laRegione
Basket
18.03.22 - 15:00

Per il Lugano è forse l’ultima spiaggia, ma le energie...

Reduci dal derby perso, i Tigers si giocano domani a Boncourt molte delle già limitate chance di continuare a sognare i playoff. La Sam ospita il Ginevra.

di Dario ‘Mec’ Bernasconi
per-il-lugano-e-forse-l-ultima-spiaggia-ma-le-energie

Spinelli e Lugano tornano in campo domani, i primi a Nosedo alle 17.30 contro Ginevra, i secondi a Boncourt. Chiaramente le fatiche del derby di mercoledì (vinto da Massagno) si faranno sentire, soprattutto perché le nostre due compagini viaggiano con gli affettivi ridotti: la Sam con Dusan Mladjan in panchina a far compagnia a Hüttenmoser, i Tigers con i loro soli tre stranieri a guidare la combriccola di giovani. Non siamo, a livello svizzero, nella situazione di sostenere a lungo questi ritmi perché da noi il professionismo è per pochi, per lo più stranieri, e quindi le risorse psicofisiche sono sempre limitate.

La sfida fra la Sam e Lions sarebbe di richiamo se i ginevrini non fossero confrontati con una situazione di grandi difficoltà, emerse in questa seconda parte di stagione. La scoppola presa a Friborgo martedì, finita a cifre uguali ma di senso opposto (95-59 per i burgundi), e la sconfitta interna contro Swiss Central la dicono lunga sulla situazione dei ragazzi di Stimac: una sorta di armata Brancaleone che, più che altro, brancola sul campo. Cose per altro già viste contro i bianconeri e solo il calo fisico nell’ultimo quarto ha reso loro facile il finale di gara. La Spinelli che ha messo sotto il Lugano è stata vera solo nella seconda parte della partita, quando ha cominciato a difendere e a chiudere l’area. I luganesi hanno opposto una resistenza anche eroica sino a 7 minuti dalla fine, precipitando poi da un -3 a un -18 finale. Abbiamo visto cose molto buone da Martino, dal solito Williams e da Marko Mladjan, un Kovac in recupero e un Taylor non sempre lucido: Nikolic ha litigato non poco col ferro, ma globalmente più che sufficiente.

Per il Lugano la trasferta di Boncourt è una specie di ultima spiaggia per accedere ai playoff: la vittoria del Basilea mercoledì ha scavato due successi di margine, non sarà facile. I ragazzi di Nikolic hanno grande carattere e voglia di lottare ma, come si è visto nelle recenti gare, le energie non bastano per 40 minuti e nell’ultimo quarto, quando il cervello è in apnea, anche le scelte sul campo vanno a ramengo. Lo si è visto chiaramente con passaggi in tribuna, palle perse e tiri senza criterio, anziché amministrare le forze e giocare con raziocinio. Ancora una volta, l’ennesima, senza avere un play adeguato – con Cafisi comunque positivo – tre lunghi non bastano. C’è da augurarsi che i "nostri" giovani trovino punti importanti per dare quel contributo essenziale per arrivare a vincere e continuare a sperare.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Hockey
2 ore
Tre giornate e multa a Bachofner
Dopo la carica alla balaustra ai danni di Bykov, squalifica e 3’200 fr. di ammenda per l’attaccante dello Zurigo
Qatar 2022
15 ore
Il Giappone che non t’aspetti: primo posto di gruppo
Dopo i tedeschi, i nipponici mandano al tappeto anche la Spagna, che però va comunque agli ottavi: i primi sfideranno i croati, i secondi i marocchini
Qatar 2022
15 ore
La vittoria non basta: dopo i belgi, anche i tedeschi a casa
La vittoria per 4-2 sul Costarica non permette alla Germania di evitare la seconda eliminazione di fila dopo la fase a gironi a un Mondiale
Hockey
16 ore
Colpo Bienne, da Buffalo arriva Riley Sheahan
Liberato dall’impegno con i Sabres, il trentunenne centro canadese ha firmato con i Seeländer un contratto valido sino a fine stagione
Calcio
19 ore
Juventus, l’Uefa indaga su violazioni del fair play finanziario
L’inchiesta della Federcalcio europea mira a verificare la corrispondenza al vero della situazione finanziaria che permise la transazione in agosto
Qatar 2022
19 ore
Per la Svizzera è giunta l’ora della verità
Contro la Serbia ci si gioca un posto agli ottavi. Le due squadre sono al completo. Sow: ‘Dobbiamo provocare più occasioni da rete’
Qatar 2022
20 ore
Il Marocco batte anche un Canada senza ambizioni ed è primo
Ziyech ed En-Nesyri regalano agli africani la loro seconda qualificazione alla fase a eliminazione diretta a un Mondiale, dopo quella del 1986
Qatar 2022
20 ore
Con un po’ di fortuna la Croazia manda a casa il Belgio
La sfida tra secondi e terzi dell’ultimo Mondiale termina 0-0 e spedisce i balcanici agli ottavi e i Diavoli rossi a casa
Sci
21 ore
Gli esami in Svizzera confermano: trauma cranico per Caviezel
Di rientro da Lake Louise, il trentaquattrenne si è sottoposto a nuovi esami che hanno convalidato la tesi canadese. Tuttavia sono previsti nuovi test
SPORTS AWARDS
22 ore
Noè, Lara e gli altri dei di Olimpia tra i finalisti di Zurigo
Anche i due ticinesi nominati per la serata di Gala dell’11 dicembre, dove verranno eletti i successori di Marco Odermatt e Belinda Bencic
© Regiopress, All rights reserved