laRegione
GINNASTICA ACROBATICA
02.03.22 - 16:22
Aggiornamento: 16:51

GymAcro Ticino torna da Gossau con il sorriso

Una medaglia d’oro, una d’argento e una di bronzo hanno premiato ai campionati svizzeri la grande qualità agonistica del movimento cantonale

di Fulvio Castelletti
gymacro-ticino-torna-da-gossau-con-il-sorriso

Dopo la grande dimostrazione di vitalità mostrata in occasione dei Cs svoltisi a Chiasso il mese di maggio dell’anno scorso, la GymAcro Ticino si è brillantemente ripetuta anche quest’anno ottenendo un risultato d’assieme di sicuro spessore.

Una medaglia d’oro, una d’argento e una di bronzo, sono sinonimo di grande qualità agonistica, frutto di un lavoro di base che continua a essere di notevole qualità. Grande prova dunque delle ragazze di casa nostra, sempre efficacemente preparate e seguite dall’allenatrice Desy Ferrari che da sempre è il fulcro della realtà GymAcro Ticino, una realtà che praticamente ruota attorno a un movimento attivo nel Mendrisiotto ma che, pian piano, comincia ad avere anche delle presenze che sconfinano da questa regione.

A Gossau, ribadiamolo, sono state ottenute tre medaglie. Campionesse svizzere, nella categoria Trio Age 11/16, si sono laureate Soila Colombo, Alyssa Berto e Sophie Bruno: tre ginnaste che hanno saputo interpretare il loro programma in maniera splendida. Coreografia, tecnica individuale e lavoro d’assieme sono risultati di gran lunga i migliori del loro contesto e la giuria non ha avuto dubbi nell’attribuire alle tre ragazze ticinesi la medaglia più preziosa.

Di grande spessore è pure stato l’argento ottenuto da Alissa Remy, Sabrina Piffaretti e Gaia Lisco nella categoria Trio Age 12/18. Anche queste tre ragazze hanno saputo distinguersi in modo molto brillante nel difficile contesto del programma internazionale.

Impegnate invece nel Trio S2N, il programma nazionale, Lia Riva, Jamie Widmer e Alessia Grasso sono caparbiamente riuscite a mettersi al collo una meritata medaglia di bronzo precedendo le compagne di società Elodie Jones, Emma Muscionico e Nina Riva che, con il loro 4º posto incrementano ulteriormente la notevole prova d’assieme delle ragazze guidate da Desy Ferrari con l’assistenza tecnica di Philip Tarabrin.

Un bilancio collettivo che invero avrebbe potuto essere ancora migliore se un "dettaglio tecnico" non avesse privato di mezzo punto la prova del Duo S3N formato dalle sorelle Noa e Siria Carobbio, penalizzazione che di fatto le ha retrocesse dal terzo al sesto posto finale. Il dettaglio tecnico? La gonnellina troppo corta in base al nuovo regolamento, sfuggito purtroppo in fase di preparazione.

Un piccolo rammarico nel complesso di una due giorni di grande soddisfazione per l’AcroGym Ticino, un movimento ancora giovane, così come tutte le ginnaste che lo animano, ma che ha già trovato una collocazione molto importante all’interno del movimento nazionale.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Hockey
1 ora
Tre giornate e multa a Bachofner
Dopo la carica alla balaustra ai danni di Bykov, squalifica e 3’200 fr. di ammenda per l’attaccante dello Zurigo
Qatar 2022
14 ore
Il Giappone che non t’aspetti: primo posto di gruppo
Dopo i tedeschi, i nipponici mandano al tappeto anche la Spagna, che però va comunque agli ottavi: i primi sfideranno i croati, i secondi i marocchini
Qatar 2022
15 ore
La vittoria non basta: dopo i belgi, anche i tedeschi a casa
La vittoria per 4-2 sul Costarica non permette alla Germania di evitare la seconda eliminazione di fila dopo la fase a gironi a un Mondiale
Hockey
15 ore
Colpo Bienne, da Buffalo arriva Riley Sheahan
Liberato dall’impegno con i Sabres, il trentunenne centro canadese ha firmato con i Seeländer un contratto valido sino a fine stagione
Calcio
18 ore
Juventus, l’Uefa indaga su violazioni del fair play finanziario
L’inchiesta della Federcalcio europea mira a verificare la corrispondenza al vero della situazione finanziaria che permise la transazione in agosto
Qatar 2022
19 ore
Per la Svizzera è giunta l’ora della verità
Contro la Serbia ci si gioca un posto agli ottavi. Le due squadre sono al completo. Sow: ‘Dobbiamo provocare più occasioni da rete’
Qatar 2022
19 ore
Il Marocco batte anche un Canada senza ambizioni ed è primo
Ziyech ed En-Nesyri regalano agli africani la loro seconda qualificazione alla fase a eliminazione diretta a un Mondiale, dopo quella del 1986
Qatar 2022
19 ore
Con un po’ di fortuna la Croazia manda a casa il Belgio
La sfida tra secondi e terzi dell’ultimo Mondiale termina 0-0 e spedisce i balcanici agli ottavi e i Diavoli rossi a casa
Sci
20 ore
Gli esami in Svizzera confermano: trauma cranico per Caviezel
Di rientro da Lake Louise, il trentaquattrenne si è sottoposto a nuovi esami che hanno convalidato la tesi canadese. Tuttavia sono previsti nuovi test
SPORTS AWARDS
21 ore
Noè, Lara e gli altri dei di Olimpia tra i finalisti di Zurigo
Anche i due ticinesi nominati per la serata di Gala dell’11 dicembre, dove verranno eletti i successori di Marco Odermatt e Belinda Bencic
© Regiopress, All rights reserved