laRegione
3x3-in-rampa-di-lancio-quali-ripercussioni-sulle-nazionali
tiri liberi
25.01.22 - 14:15
di Dario ‘Mec’ Bernasconi

3x3 in rampa di lancio. Quali ripercussioni sulle Nazionali?

Nelle selezioni delle squadre 3x3 tanti giocatori nel giro anche della Nazionale maggiore. A quali competizioni dare la priorità?

“La Libertè” di venerdì 21 gennaio riportava un’ampia intervista a Natan Jurkovitz sulla formazione di una squadra di Friburgo di 3x3 con il dichiarato obiettivo di partecipare alle Olimpiadi di Parigi nel 2024. Ne fanno parte i migliori svizzeri, Cotture, Kazadi, Gravet, Dubas e Thomas Jurkovitz, tutti elementi della Nazionale di 5x5. Un fulmine a ciel sereno, si potrebbe dire, ma non va dimenticato che in Svizzera, oltre al Team Losanna che praticamente è la Nazionale nelle competizioni internazionali, ci sono squadre a Montreux, Berna, Vevey, Ginevra, Losanna, Zurigo e altre ancora che partecipano allo Suisse Tour. La notizia ci è comunque parsa assai bizzarra, non per il fatto che ci fosse una squadra friburghese di 3x3 ma perché la stessa è formata da giocatori dell’Olympic, dei Lions e di Vevey, oltre a Kazadi che gioca nello Iena e sono l’ossatura della Nazionale. Va poi detto che Swissbasktball ha istituito una sezione di 3x3 nella quale Wes Molteni è il responsabile. Gli abbiamo chiesto lumi su questa …intrusione. «È legittimo che ci sia una nuova squadra di 3x3 come ce ne sono altre: Jurkovitz ha manifestato chiaramente il desiderio di puntare alle Olimpiadi di Parigi e anche questo è un messaggio più che legittimo. Ma ciò non significa ancora he sarà questo team a rappresentare la Svizzera in una competizione internazionale, perché le cose non funzionano così. Più squadre elvetiche partecipano ai tornei internazionali e più punti confluiscono nel “pacchetto svizzero” a beneficio della Nazionale. Ma, alla fine, sarà l’allenatore della Nazionale a decidere quale sarà il club che rappresenterà la Svizzera in una manifestazione. Finora è stato il Team Losanna a farlo, in virtù di tutti punti acquisiti partecipando ai vari tornei che si svolgono a livello mondiale. Quindi dipenderà da quanto saprà fare il Team di Friburgo in queste competizioni»

E la Federazione? «Penso stiano discutendo con Lehmann, direttore tecnico, per capire quali saranno gli spazi per il 3x3 in relazione a una chiamata della Nazionale 5x5. Ci dovranno essere delle priorità, anche perché, considerando lo sviluppo del 3x3, non è pensabile che ci siano giocatori che faranno parte delle due Nazionali. I tornei si sviluppano sempre più su arco annuale o quasi e quindi sarà difficile la presenza degli stessi giocatori in due differenti competizioni. Si faranno delle scelte. Quali, sarà il futuro a dirlo».

Per concludere, noi siamo già dei poverini e se il 3x3 ci scipperà i migliori diventeremo il quinto mondo del basket e non saremo che un’ombra in campo europeo.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
3x3 nazionale wes molteni
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CICLISMO
2 ore
Scatta la Vuelta, Roglic cerca il poker
Venerdì a Utrecht (Olanda) prende il via l’edizione numero 77 del Giro di Spagna
Calcio
2 ore
Giovanni Simeone firma col Napoli
Dopo le indiscrezioni, ecco l’ufficialità: il Cholito lascia il Verona
CICLISMO
3 ore
Per Vingegaard momenti difficili dopo il Tour
Lo rivela il direttore sportivo della Jumbo-Visma
Calcio
9 ore
Tra David Sesa e il Bellinzona è già divorzio
L’amichevole col Lugano U21 è stata l’ultima da allenatore dei granata: due mesi dopo il suo arrivo, il 48enne tecnico lascia la panchina dell’Acb
Hockey
9 ore
Canada troppo forte: fine della corsa per la U20
Non basta una doppietta di Attilio Biasca: la Svizzera di Marco Bayer si ferma ai quarti di finale, inchinandosi ai nordamericani
STRONGMAN
11 ore
Fabio Guglielmini, davvero un tipo forte!
Vita, record e progetti di un ragazzo dai molti interessi e talenti, diviso fra Svizzera e Brasile
atletica
18 ore
Ricky Petrucciani ‘vola’ all’argento
Splendido secondo posto sui 400 m dell’onsernonese agli Europei di Monaco di Baviera, con l’ottimo tempo di 45”03
nuoto
21 ore
Antonio Djakovic si regala l’argento nei 400 stile libero
Seconda medaglia individuale per lo zurighese, mentre Mityukov e Desplanches devono accontentarsi del quarto posto nei 100 dorso e nei 200 misti
Altri sport
22 ore
La Baviera è degli Stefan: festa svizzera a cronometro
Bissegger precede Küng in una gara memorabile
ciclismo
1 gior
Nairo Quintana squalificato a posteriori dal Tour
Il colombiano si vede togliere il sesto posto conquistato a luglio sulle strade francesi a causa di un irregolarità nell’utilizzo del tramadolo
© Regiopress, All rights reserved