laRegione
KREJCIKOVA B. (CZE)
0
BENCIC B. (SUI)
0
1 set
(6-5)
Pechino 2022
07.01.22 - 12:14
Aggiornamento: 16:14

La Corea del Nord salta Pechino2022 e critica boicottaggio Usa

Alla base della scelta la diffusione del Covid-19. Pyongyang contesta i tentativi degli Usa di impedire ‘l’apertura con successo dei Giochi invernali’

Ats, a cura de laRegione
la-corea-del-nord-salta-pechino2022-e-critica-boicottaggio-usa
Keystone

La Corea del Nord salta le imminenti Olimpiadi e Paralimpiadi di Pechino 2022, ma accusa i tentativi degli Usa di impedire “l’apertura con successo dei Giochi invernali”.

Pyongyang, in una nota della Kcna, ha riferito che la diffusione del Covid-19 è alla base della scelta, ripresentando le motivazioni che spinsero il Paese a evitare i Giochi estivi di Tokyo. La mossa è stata comunicata alla Cina con una lettera del Comitato olimpico nazionale e del Ministero dello sport nordcoreani.

I preparativi per Pechino 2022 “sono stati compiuti in modo soddisfacente grazie agli sforzi positivi” della leadership sotto il presidente Xi Jinping.

Confini blindati

La Corea del Nord ha blindato i suoi confini con Cina e Russia da gennaio del 2020 negli sforzi per stroncare l’avanzata della pandemia: allo stato attuale, Pyongyang non ha ancora ufficializzato alcun caso di Covid.

Gli Stati Uniti “e le sue forze vassalle stanno diventando sempre più palesi nelle loro mosse contro la Cina volte a impedire l’apertura con successo delle Olimpiadi”, ha aggiunto la Kcna, “bollandole come un insulto allo spirito della Carta olimpica internazionale e come un atto di base per tentare di disonorare l’immagine internazionale della Cina”. Pyongyang, invece, ha promesso di collaborare per il successo delle Olimpiadi invernali.

La Cina, da parte sua, ha espresso comprensione per la scelta della Corea del Nord, affermando che le due nazioni rimangono vicine e mantengono le loro tradizionali relazioni amichevoli. Pechino “è disposta a continuare a rafforzare gli scambi e la cooperazione” con lo Stato eremita “in vari campi, compreso lo sport”, ha detto nel briefing quotidiano il portavoce del Ministero degli esteri, Wang Wenbin.

Occasione sfumata

La mossa nordcoreana ha mandato in fumo le timide speranze sudcoreane di poter replicare lo scenario di quattro anni fa: il leader Kim Jong-un, nel discorso di Capodanno del 2018, affermò che il suo Paese avrebbe partecipato alle Olimpiadi invernali di PyeongChang ospitate dal Sud a febbraio dello stesso anno. Kim Yo-jong, sua sorella minore e stretta aiutante, fece parte della delegazione del Nord di alto livello e diventò la prima esponente della famiglia Kim a mettere piede al Sud, avviando la momentanea schiarita nei rapporti intercoreani.

La Corea del Nord, secondo gli osservatori, era desiderosa di cogliere i Giochi cinesi come un’opportunità per interagire con i leader politici di altre nazioni, ma potrebbe aver rinunciato proprio per il boicottaggio diplomatico annunciato da Usa e nazioni come Gran Bretagna e Australia per le presunte violazioni cinesi dei diritti umani.

A settembre, il Comitato olimpico internazionale aveva vietato al Nord di partecipare a Pechino 2022, affermando che il Paese non aveva rispettato l’obbligo di inviare atleti ai Giochi di Tokyo. Tuttavia, il comitato organizzatore cinese aveva comunque aperto la porta agli atleti nordcoreani.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Hockey
3 ore
Ambrì-Piotta in emergenza infortuni: arriva Dario Wüthrich
Il difensore in prestito al club leventinese fino alla fine di dicembre: già a disposizione con la partita contro il Rapperswil
hockey
13 ore
A Lugano tornano le luci spente. ‘Cambiamo registro’
Cornèr Arena espugnata (per la terza volta) anche dal neopromosso Kloten. Herburger: ‘Dopo il derby pensavamo di aver intrapreso la strada giusta’.
HCL
15 ore
A Lugano si chiude tra i fischi. Con la vittoria del Kloten
Dopo le buone impressioni nel derby, i bianconeri cadono di fronte agli Aviatori, che alla Cornèr Arena centrano il loro primo successo stagionale
BOXE
15 ore
Colombia, morire sul ring a venticinque anni
Luis Quiñones non ce l’ha fatta: aveva combattuto sabato per il titolo nazionale dei pesi superleggeri, è morto a causa di un trauma cranico encefalico
Tennis
17 ore
Sofia, Hüsler non si ferma: sfiderà Musetti in semifinale
Numero uno elvetico dopo il ritiro di Federer, il ventiseienne mancino zurighese elimina il polacco Majchrzak dopo aver saputo cancellare due matchpoint
CALCIO
18 ore
Cornaredo, un fortino da tornare a difendere
Il Lugano riprende il cammino in Super League ospitando il Servette, rivelazione di inizio stagione. Assenti, tra gli altri, Bottani e Celar
FORMULA 1
18 ore
La Red Bull sfora il budget cap, a Singapore scoppia la bomba
In regola, invece, Ferrari e Mercedes. Occorrono regole più chiare e semplici. Intanto, Verstappen potrebbe diventare campione del mondo già domenica
RALLY
19 ore
Balerna, con la prova spettacolo s’accendono i fari sul rally
Stasera s’inaugura l’edizione 2022 della Ronde ticinese, che vivrà il momento ‘clou’ domani a Isone. Meno iscritti del solito? ‘È anche colpa dell’euro’
Tennis
20 ore
Belinda è in semifinale a Tallinn: sfiderà Krejcikova
La sangallese in Estonia per la quarta volta in stagione arriva alla fase decisiva di un torneo Wta, sconfiggendo in due set la croata Vekic
BASKET
1 gior
Molti volti nuovi per il derby tra Tigers e Spinelli
Le due ticinesi in campo domani all’Elvetico nella prima giornata di un campionato che vede l’Olympic Friborgo quale grande favorito
© Regiopress, All rights reserved