laRegione
al-attiyah-tira-il-gruppo-dopo-il-primo-weekend-alla-dakar
È il deserto in officina (Keystone)
RALLY RAID
02.01.22 - 22:490

Al-Attiyah tira il gruppo dopo il primo weekend alla Dakar

La Toyota del pilota del Qatar guida la corsa al termine della prima speciale. In cui l’atteso Peterhansel ha già dovuto dire addio ai sogni di gloria

a cura de laRegione

È un avvio di Dakar all’insegna di Nasser Al-Attiyah, pilota del Qatar che, al volante della sua Toyota, dopo essersi aggiudicato il prologo di sabato, oggi ha vinto anche la prima speciale
ad Hail, con oltre 12 minuti di vantaggio sull’alsaziano Sébastien Loeb. Al-Attiyah è risultato il più veloce su un anello di 333 km che ha messo in difficoltà molti concorrenti, causando già notevoli distacchi. Oltre che le prime defezioni, con l’atteso Stéphane Peterhansel che è arrivato a un niente dal ritiro dopo la rottura dell’assale posteriore della sua Audi ibrida: per colpa del ritardo accumulato in una sosta durata quattro ore, il francese non è riuscito a concludere la speciale, ma domani dovrebbe essere comunque in grado di ripartire. Anche se, visto il distacco, per lui le possibilità di riuscire a conquistare la sua quindicesima Dakar sono già sin d’ora sfumate.

Nelle moto, invece, bis dell’australiano Daniel Sanders, che ha concluso il weekend davanti a Quintanilla e Walkner.

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CALCIO
1 ora
Adrian Durrer, obiettivo esordio in Super League
Il ventenne del Lugano, giunto quest’inverno dal Basilea, vuole approfittare dell’occasione per compiere il salto di qualità
Sci
1 ora
Dietro alla solita Goggia Gisin e Hälen, Gut-Behrami non forza
Nel secondo allenamento in vista della discesa di sabato a Cortina vinto ancora dall’italiana, l’obvaldese ha chiuso terza, la bernese quarta
Sci
3 ore
Marco Odermatt sfiora il podio a Kitzbühel
Sulla Streif vince il norvegese Aleksander Kilde davanti al 41enne francese Johan Clarey, terzo l’austriaco Mayer. Settimo Beat Feuz
Sci freestyle
7 ore
Forse non c’è più, il sogno a testa in giù di Nicole Gasparini
La mancata qualifica per Giochi di Pechino è un brutto colpo per la 24enne di Cadro, troppo spesso colpita dagli infortuni nella sua carriera sulle gobbe.
SCI ALPINO
8 ore
Per Kryenbühl il cerchio si è finalmente chiuso
A un anno esatto dalla terribile caduta sul salto finale, lo svittese è tornato sulla Streif di Kitzbühel. Non senza una buona dose di ansia
Hockey
20 ore
È la fine del Sonderfall Ticino. ‘Siamo stati ascoltati’
Lugano e Ambrì non sono più un’eccezione nel panorama nazionale. Marco Werder: ‘C’è felicità per una decisione che ricrea equilibrio con gli altri club’
Hockey
21 ore
Ad Ambrì senza limitazioni per l’anniversario di Coppa
In una pista di nuovo piena e gli spalti aperti, sabato contro il Davos i biancoblù celebreranno lo storico successo ottenuto nel gennaio 1962 sul Villars
Hockey
21 ore
‘Niente è scontato finché non hai la conferma in tasca’
Dodici anni dopo Sannitz, con Fora (e Simion) il Ticino torna a calcare la ribalta del torneo olimpico maschile di hockey
TENNIS
1 gior
La calma olimpica di Daniil Medvedev
Agli Australian Open, il russo riesce a spegnere il fuoco appiccato nel terzo set da Nick Kyrgios. Fuori i britannici Murray e Raducanu
SCI ALPINO
1 gior
Nils Hintermann in evidenza sulla Streif
Lo zurighese ha chiuso la seconda discesa di prova al terzo posto. In campo femminile Lara Gut-Behrami quinta nel primo allenamento a Cortina
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile