laRegione
Nuoto
16.12.21 - 16:00
Aggiornamento: 19:28

Argento iridato per Noè Ponti nei 200 m delfino

Ad Abu Dhabi il gambarognese ritocca nuovamente il record svizzero. A precederlo è solo l’italiano Alberto Razzetti

argento-iridato-per-noe-ponti-nei-200-m-delfino
I due protagonisti: Razzetti (a sinistra) e il ticinese (Keystone)

Alla fine Noè Ponti si deve inchinare all’italiano Alberto Razzetti, che con una prova tutta in crescendo mette le mani sul titolo iridato in vasca corta dei 200 m delfino con il nuovo primato nazionale in 1’49”06, a soli sei centesimi dal record europeo. Balzato in testa alla finale ai 150 m, Razzetti ha saputo resistere alla straordinaria prova del 20enne gambarognese, pure lui protagonista di una grande progressione nella seconda parte e chiusa con il nuovo primato nazionale (che già aveva ritoccato nella batteria del mattino nuotando in 1’50”82), abbassato sotto il muro del minuto e cinquanta secondi: 1’49”81. Grazie al colpo di reni finale, Ponti ha così relegato sul terzo gradino del podio il sudafricano Chad leClos, staccato di soli tre centesimi dal ticinese.

Djakovic bronzo nei 400 m stile libero

La prima giornata di gare della piscina di Abu Dhabi si è aperta con l’ottima medaglia di bronzo nella 400 m stile libero messa al collo da Antonio Djakovic, che con il tempo di 3’36”83 è stato preceduto solo dal lituano Danas Rapsys (secondo in 3’36”23) e dal sorprendende austriaco Felix Auboeck, titolato in 3’35”90.

La giornata inaugurale si è poi chiusa con la staffetta maschile 4 x 100 stile libero, vinta dai russi davanti al quartetto italiano e agli Stati Uniti. Settimo posto, a 8"08 dai vincitori, per il poker elvetico formato da Roman Mityoukov, Antonio Djakovic, Thomas Hallock e Robin Yeboah.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Qatar 2022
8 ore
Il Giappone che non t’aspetti: primo posto di gruppo
Dopo i tedeschi, i nipponici mandano al tappeto anche la Spagna, che però va comunque agli ottavi: i primi sfideranno i croati, i secondi i marocchini
Qatar 2022
9 ore
La vittoria non basta: dopo i belgi, anche i tedeschi a casa
La vittoria per 4-2 sul Costarica non permette alla Germania di evitare la seconda eliminazione di fila dopo la fase a gironi a un Mondiale
Hockey
9 ore
Colpo Bienne, da Buffalo arriva Riley Sheahan
Liberato dall’impegno con i Sabres, il trentunenne centro canadese ha firmato con i Seeländer un contratto valido sino a fine stagione
Calcio
12 ore
Juventus, l’Uefa indaga su violazioni del fair play finanziario
L’inchiesta della Federcalcio europea mira a verificare la corrispondenza al vero della situazione finanziaria che permise la transazione in agosto
Qatar 2022
12 ore
Per la Svizzera è giunta l’ora della verità
Contro la Serbia ci si gioca un posto agli ottavi. Le due squadre sono al completo. Sow: ‘Dobbiamo provocare più occasioni da rete’
Qatar 2022
13 ore
Il Marocco batte anche un Canada senza ambizioni ed è primo
Ziyech ed En-Nesyri regalano agli africani la loro seconda qualificazione alla fase a eliminazione diretta a un Mondiale, dopo quella del 1986
Qatar 2022
13 ore
Con un po’ di fortuna la Croazia manda a casa il Belgio
La sfida tra secondi e terzi dell’ultimo Mondiale termina 0-0 e spedisce i balcanici agli ottavi e i Diavoli rossi a casa
Sci
14 ore
Gli esami in Svizzera confermano: trauma cranico per Caviezel
Di rientro da Lake Louise, il trentaquattrenne si è sottoposto a nuovi esami che hanno convalidato la tesi canadese. Tuttavia sono previsti nuovi test
SPORTS AWARDS
15 ore
Noè, Lara e gli altri dei di Olimpia tra i finalisti di Zurigo
Anche i due ticinesi nominati per la serata di Gala dell’11 dicembre, dove verranno eletti i successori di Marco Odermatt e Belinda Bencic
Ciclismo
16 ore
I Giochi cancellano i Campi Elisi: nel 2024 arrivo a Nizza
Presentata un’anteprima dell’edizione di una Grande Boucle che sarà nell’ombra delle Olimpiadi. E che per la prima volta scatterà dall’Italia, da Firenze
© Regiopress, All rights reserved