laRegione
Pallanuoto
09.12.21 - 18:36

Gli Sharks in acqua per la Coppa Svizzera

Sabato al Lido l’esordio ufficiale del nuovo Lugano di Carmine Argentieri

gli-sharks-in-acqua-per-la-coppa-svizzera

Sabato torna in acqua il Lugano Pallanuoto in una competizione ufficiale dopo la sconfitta nella finale per il titolo contro il Kreuzlingen dello scorso luglio. Alle 20 al Lido prenderà così ufficialmente il via l’avventura di Carmine Argentiero sulla panchina degli Sharks, che affronteranno il Wba Tristar, compagine di Lnb nei quarti di finale di Coppa Svizzera.

Ai nastri di partenza si presenta una squadra molto diversa rispetto a quella dell’anno scorso, ringiovanita dalla presenza di tanti giovani luganesi sui quali la società ha puntato, ai quali si aggiungeranno i nuovi arrivi Scala e Pucar, anche loro prodotti del vivaio luganese, reduci da esperienze in altre squadre.

Gli addii dei veterani Goran Fiorentini, Deserti, Tramacera e Graziani sicuramente peseranno dal punto di vista dell’esperienza e della gestione dei momenti difficili. Sereno e fiducioso in vista della prossima stagione che è ormai alle porte, Argentiero conosce molto bene i giovani che ha a disposizione, condotti alla conquista del titolo nazionale U17 lo scorso settembre.

L’avversario sulla carta è alla portata, ma gli Sharks non dovranno sottovalutare l’impegno perché le insidie in questo tipo di incontro sono dietro l’angolo.

I ragazzi luganesi sono reduci da mesi di duri allenamenti, molto intensi dal punto di vista fisico e natatorio, nei quali si è anche approfondito l’aspetto tattico che dovrà inevitabilmente essere completamente nuovo rispetto a quello visto negli ultimi anni. Saranno ancora a disposizione i cecchini Radivojevic, Pagani e capitan Deni Fiorentini, mentre saranno purtroppo assenti gli infortunati Zanola e Savazzi, defezioni pesanti che ridurranno le scelte a disposizione del nuovo mister.

A queste assenze pesanti si aggiungerà anche quella del pubblico, vera arma in più dei ticinesi negli ultimi anni, a causa delle restrizioni dovute alla pandemia per le manifestazioni sportive al chiuso.

Il calendario ha voluto che anche la seconda squadra del Lugano disputasse i quarti di finali di Coppa Svizzera, contro l’avversario più ostico, vale a dire i detentori del titolo nazionale del Kreuzlingen. Appuntamento venerdì al Lido (alle 20).

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Tennis
1 ora
È Aryna Sabalenka la regina d’Australia
La bielorussa fa suo il primo Slam dell’anno. Battuta in finale, in tre set, Elena Rybakina al termine di una sfida durata due ore e mezza
Sci
1 ora
Rientro riuscito: Odermatt fa suo il primo superG di Cortina
Il nidvaldese non lascia scampo alla concorrenza. Ad accompagnarlo sul podio il norvegese Kilde (secondo a 35 centesimi) e l’italiano Casse
Calcio
8 ore
‘Carmelo Bene, male tutti gli altri’
In un libro di recente pubblicazione vengono raccolti alcuni degli scritti a sfondo sportivo firmati da un maestro del teatro italiano del Novecento
IL DOPOPARTITA
13 ore
Il Lugano ci prende gusto. ‘Però cerchiamo di badare al sodo’
Quarto successo filato per i bianconeri di Gianinazzi, che si confermano anche contro l’Ajoie. Il coach. ‘A me, però, la prima mezz’ora è piaciuta meno”
Altri sport
15 ore
Pattinaggio artistico, bronzo europeo per Lukas Britschgi
Lo sciaffusano grazie al miglior programma libero della carriera sale sul podio di Helsinki, alle spalle del francese Siao Him Fa e dell’italiano Rizzo
Hockey
15 ore
Il Lugano non si ferma e liquida anche l’Ajoie
I bianconeri, ora a 55 punti, non hanno lasciato scampo ai giurassiani, piegati 5-2 alla Cornèr Arena.
ciclismo
17 ore
Peter Sagan si ritira dal ciclismo su strada
Lo slovacco, triplice campione del mondo, da fine stagione si dedicherà unicamente alla mountain bike
volley
17 ore
Per il Lugano c’è lo Pfeffingen prima del derby
Sabato il campionato al Palamondo, domenica i quarti di Coppa Svizzera a Bellinzona
CALCIO
18 ore
‘Ci ho sperato, ma si capiva che la china portava al fallimento’
Miodrag Mitrovic deluso e arrabbiato per la fine dell’Fc Chiasso: ‘Qualcuno, per assurdo, in questa situazione ci ha pure guadagnato’
CALCIO
20 ore
La pazienza è la virtù dei forti
Il Lugano ospita il Grasshopper. Croci-Torti: ‘Sarà una sfida logorante, non dovremo perdere la testa se le cose non dovessero funzionare subito’
© Regiopress, All rights reserved