laRegione
BASKET
25.11.21 - 22:30
Aggiornamento: 23:03

Pre-Euro 2025, la Svizzera parte con una figuraccia

Elvetici sconfitti dall’Austria in una sfida decisa nel primo tempo. Le assenze di Mladjan, Kazadi e Gravet sono un’attenuante, ma non giustificano tutto

di Dario 'Mec' Bernasconi
pre-euro-2025-la-svizzera-parte-con-una-figuraccia
Serve una vittoria, una (Keystone)

Umiliante sconfitta della Svizzera in Austria, all’esordio nelle prequalificazioni agli Europei del 2025: l’80-64 è un risultato penoso, ma riflette la pochezza vista in campo. Diciamo subito che ha vinto, stravinto, la meno peggio, perché il basket è un’altra cosa, con percentuali di squadra del 37% e 39%, 13 palle perse Austria e 16 Svizzera, 45 rimbalzi contro i 35 dei nostri (ben 19 in attacco), se mai ci fosse bisogno di valutare la difesa. Le assenze di Marko Mladjan, Kazadi e Gravet sono un’attenuante, ma non giustificano tutto. L’Austria ha dei centri con mani di pietra: il play Vujosevic (20 punti), Mbemba (15, e 12 rimbalzi) ed Ersek da ricordare. Dei nostri, Kovac, raddoppiato sempre, ha fatto la sua parte, Portannese 8/9 dalla lunetta ma 4 perse, Nzege, 10 rimbalzi e 10 punti, Cotture e Kozic, bene, a salvarsi. Piccolo apporto dagli altri. Se uno come Le Sann è da Nazionale, Martino è da Nba: Fofana più pasticci che regia, inguardabile Martin, out Dubas dopo tre minuti, impalpabile Calasan.

Primo quarto inguardabile da ogni punto di vista: difesa, attacco, disciplina.L’Austria, che certo non è un mostro del basket, fa il vuoto e al 5’ è sul 13 a 2. Poi la Svizzera fa un po’ meglio, l’avversaria sprofonda in un mare di errori (6/19 alla fine) e con uno 0-9 ritorna in partita e si va alla pausa sul 18-15. Poi Portannese con una tripla riporta gli elvetici a -2, ma l’Austria piazza un 10-2 e sullo slancio va a +13 grazie tre triple consecutive, contro una di Kozic, forse il migliore dei nostri. Un’azione di 3+1 rimette a +17 il vantaggio che diventa 44-29 a metà gara, con 9 palle perse e 7 rimbalzi a 20. Quindi nel terzo quarto l’Austria sale a +20 al 3’ (55-35), poi la Svizzera recupera qualche punto grazie a 7 liberi consecutivi di Portannese, per il 65 a 49, prima di ultimo quarto con il recupero fino a -13 (72-59), vanificato da un antisportivo di Le Sann che costa un parziale di 6-0 e relativo game over.

Austria - Svizzera (18-15, 26-14, 21-20, 15-15) 80-64
Svizzera: Nzege 10, Kozic 9, Kovac 13, Cotture 6 (+ 8 rimbalzi), Portannese 11, Fofana 7, e Sann 2, Calasan 4, Martin 2.
Arbitri: Zupancic (Sln), Perlic (Cro) e Baloun (Cec).


Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CALCIO
6 ore
Gonzalo Higuain annuncia il ritiro
L’attaccante argentino, vicecampione del mondo 2014, chiuderà la carriera al termine della stagione di Mls con l’Inter Miami
CALCIO
9 ore
La settimana della verità per Gerardo Seoane
Il Bayer Leverkusen confrontato con il peggior inizio di stagione da 40 anni a questa parte. Il tecnico lucernese obbligato a vincere con Porto e Schalke
CALCIO
11 ore
Anche 32 bambini tra le vittime del massacro di Malang
Delle 125 vittime, la più giovane aveva due o tre anni. Il governo indonesiano formerà una commissione d’inchiesta, molte Ong chiedono sia indipendente
Calcio
12 ore
Scontri allo stadio: quattro arresti e sedici perquisizioni
I fatti risalgono al 23 ottobre 2021 dopo la partita di calcio che opponeva l’Fc Zurigo e il Grasshopper e dove vi fu uno scambio di materiale pirotecnico
hockey
1 gior
Con cinismo e solidità l’Ambrì espugna Zugo
Le doppiette di Bürgler e Heim e il gol di Shore alla Bossard Arena, regalano ai biancoblù un weekend da cinque punti che li proietta al quarto posto
HCAP
1 gior
L’Ambrì giganteggia in trasferta: Zugo espugnata
Gli uomini di Luca Cereda hanno prevalso 5-4, doppiette per Spacek e Bürgler.
CALCIO
1 gior
Bellinzona tradito dai dettagli, lo Sciaffusa ringrazia
Granata sconfitti al Comunale (e i tifosi contestano la gestione del club). Inutile la rete di Pollero, determinante l’espulsione di Izmirlioglu
Calcio
1 gior
Prima vittoria casalinga stagionale del Lugano
I bianconeri, pur soffrendo, riescono a battere 1-0 il Servette
TENNIS
1 gior
A Sofia, Marc-Andrea Hüsler conquista il suo primo titolo Atp
Lo zurighese ha superato in due set il danese Holger Rune. In settimana sarà impegnato nell’Atp 500 di Astana da 61esimo giocatore del ranking mondiale
FORMULA 1
1 gior
La Red Bull si consola con il trionfo di Sergio Perez
Solo settimo, Max Verstappen non ha potuto festeggiare il suo secondo titolo mondiale. Il messicano davanti a Leclerc e Sainz
© Regiopress, All rights reserved