laRegione
OLIMPIADI
12.10.21 - 23:40

Gli organizzatori dei Giochi: ‘Venite a Pechino, ma vaccinati’

Alle Olimpiadi invernali in Cina, a febbraio, gli atleti dovranno aver completato il ciclo vaccinale. L’alternativa è la quarantena, ma non è praticabile

gli-organizzatori-dei-giochi-venite-a-pechino-ma-vaccinati
Spettacolo sì, ma in sicurezza (Keystone)

Gli atleti che parteciperanno ai Giochi invernali di Pechino, nel febbraio prossimo, dovranno aver completato il ciclo vaccinale. Lo spiega all’agenzia Xinhua il vice direttore generale dell’Ufficio per la prevenzione e il controllo della pandemia presso il comitato olimpico di Pechino, Huang Chun. La linea è stabilita d’accordo con il Cio: in effetti, nel suo esecutivo del 29 settembre, il Comitato olimpico internazionale aveva indicato come via indispensabile per la partecipazione, pur se non obbligatoria legalmente, la vaccinazione di ogni singolo atleta. In realtà un’alternativa esisterebbe, ed è una quarantena di ventuno giorni in Cina prima di accedere al villaggio olimpico, un’ipotesi che tuttavia per un atleta è praticamente impraticabile.

«Gli atleti completamente vaccinati e quelli idonei all’esenzione medica saranno inseriti direttamente in un sistema di gestione a circuito chiuso – dice Huang –. Tale sistema sarà messo in atto per
garantire che tutti i partecipanti provenienti da oltremare non entrino in contatto con il pubblico».

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SCI ALPINO
1 ora
La delusione di Odermatt, la sorpresa di Crawford
Svizzera a bocca asciutta anche nel superG maschile, con ‘Odi’ quarto e Meillard ottavo. Oro al canadese che ha preceduto di 0”01 il norvegese Kilde
Hockey
14 ore
Maxim Noreau finisce sui francobolli. In Sierra Leone
Il difensore canadese ex Ambrì ha la sua faccia su un bollo da cinquanta centesimi in Africa. ‘Perché? Davvero non lo so, ma nessuno mi ha chiesto nulla’
Atletica
15 ore
In Polonia gli elvetici fanno la loro bella figura
A Torun, nel meeting valido per l’Indoor Gold Tour, Ditaji Kambundji centra il limite per gli Europei, mentre Elmer firma il miglior tempo della carriera
Calcio
16 ore
Mondiale per club, è il Real il secondo finalista
Gli spagnoli sconfiggono gli egiziani dell’Al Ahly grazie alle reti di Vinicius Junior, Valverde e – nei minuti di recupero – Rodrygo e Arribas
SCI ALPINO
17 ore
A soli 37 anni si è spenta Elena Fanchini
Malata da tempo, la sorella maggiore di Nadia si è dovuta arrendere a una recidiva del tumore ed è morta nella sua casa in provincia di Brescia
Formula 1
17 ore
Nessun bavaglio nel Circus. ‘Oguno può dire ciò che pensa’
In un’intervista al britannico The Guardian, Stefano Domenicali si schiera a favore della libertà d’espressione dei piloti, invitando la Fia a chiarire
Sci
19 ore
Lo scettro di Lara raccolto da Marta Bassino
Nel superG iridato, la ticinese detentrice del titolo chiude solo sesta. Giovedì tocca ai maschi, con Marco Odermatt in pole position
Tennis
20 ore
Abu Dhabi, Belinda ai quarti senza soffrire
La sangallese, numero nove al mondo, non incontra alcuna difficoltà nel superare l’ucraina Marta Kostjuk (numero 57 Wta), battuta 6-4 7-5
Ciclismo
21 ore
Il Velo Club Mendrisio fra tradizione e sfide del presente
Il presidente Alfredo Maranesi: ’Ormai ci sono pochissime gare, la stampa si interessa sempre meno, e di conseguenza fatichiamo a trovare sponsor’
Hockey
21 ore
Giovane, inesperta Svizzera. ‘Spero che (i club) apprezzino’
A Zurigo la Nazionale di Fischer si prepara ad affrontare la Finlandia con qualche artista in meno del solito. ‘Forechecking aggressivo e più semplicità’
© Regiopress, All rights reserved