laRegione
Corsa d'orientamento
06.09.21 - 14:47
Aggiornamento: 17:30

Facile successo per Elena Roos al San Gottardo

La pluricampionessa mondiale ed europea ha firmato la ripresa competitiva in Ticino, sul podio (terza) anche Alice Maddalena dell'O-92 Piano di Magadino

di Lidia Nembrini
facile-successo-per-elena-roos-al-san-gottardo

Condizioni meteo ideali e percorsi intriganti hanno caratterizzato la ripresa competitiva degli orientisti in Ticino al Passo del S. Gottardo. 350 concorrenti (e gruppi) hanno preso il via della corsa organizzata dall’Asco Lugano, nella zona a sinistra della strada del passo, dove laghetti e paludi hanno aiutato soprattutto i più piccoli a reperire correttamente le lanterne di controllo. Ben diverso lo scenario nel quale hanno giostrato gli iscritti nelle categorie dai tracciati più lunghi e tecnici, che andavano dalla zona dell’Ospizio fino oltre la diga del Lucendro, in un susseguirsi di su e giù fra placche rocciose, piccole insenature e vasti spiazzi erbosi o ghiaiosi che racchiudevano postazioni ben più nascoste e onerose da raggiungere.

Un contesto nel quale la pluricampionessa mondiale ed europea Elena Roos non ha avuto inconvenienti di sorta e nessun’avversaria in grado di contrastarla. Una facile vittoria, in un periodo per lei di transizione, fra le fatiche dei Mondiali e di Coppa del mondo e prima della chiusura stagionale sul piano internazionale, prevista a inizio ottobre a Madonna di Campiglio. Con lei sul podio sono salite la zurighese Joelle Meister (Olg Dachsen) distanziata di 8 minuti e la brava Alice Maddalena (O-92 Piano di Magadino), che ha contenuto il ritardo dalla sua capitana in 10 minuti. La corsa maschile ha avuto un esito più tirato, con Florian Howald, per l’occasione in forza all’O-92 Piano di Magadino, vincitore di misura su Florian Schneider, distanziato di 48 secondi. Buona la prova dello junior Manuele Ren (Asco Lugano), finalmente libero dai problemi alla schiena che lo avevano frenato in primavera. Il suo distacco da Howald è di poco più di 7 minuti e di buon auspicio per i Campionati nazionali del prossimo weekend.

Nelle categorie giovanili vi sono state sia delle conferme, come anche delle nuove apparizioni ai vertici: così Eliseo Schumacher (Gov Vallemaggia) ha provato per la prima volta l’ebbrezza del podio fra gli H 14 e la stessa cosa è successa a Valentina Quadri (Asco Lugano) nelle D 16. Per contro, nel settore dei seniores, i vincitori di categoria rispondono praticamente tutti ai soliti nomi, se non per quanto riguarda la categoria H 50, dove è tornato alla vittoria, la prima in annata, Oleg Anuchkin (C.O. Aget Lugano). Dalle categorie alternative degli attivi si segnala la prima vittoria di Alex Del Fedele (Asco Lugano) fra gli HAM.

Risultati completi con intertempi al sito www.swiss-orienteering.ch. I tracciati di gara, con i percorsi di ogni concorrente, si trovano al sito www.asti-ticino.ch, nella sezione routegadget.

Vincitori e migliori ticinesi di categoria X TMO al Passo del S. Gottardo

D 10: Alessia Asmus (Gold Savosa); D 12: Sara Bomio-Pacciorini (GOV Vallemaggia); D 14: Lorenza Rossetti (O-92 Piano di Magadino); D 16: Valentina Quadri (Asco Lugano); D 18: Giulia Maddalena (O-92 Piano di Magadino); D 40: Elena Bertozzi (Gold Savosa); D 50: Daphne Römer Guglielmini (Società Unitas Malcantone); D 60: Arlette Piguet (OL Zimmerberg) 2. Gerda Guglielmetti (Gold Savosa); DAL: Elena Roos (O-92 Piano di Magadino); DAK: Sara Bertozzi (Gold Savosa); DB: Vanessa Hohl (GOV Vallemaggia); H 10: Luca Turrini (Asco Lugano); H 12: John Asmus (Gold Savosa); H 14: Eliseo Schumacher (GOV Vallemaggia); H 16: Liam Malnati (C.O. Aget Lugano); H 18: Matteo Bertozzi (Gold Savosa); HAL: Florian Howald (O-92 Piano di Magadino); H 40: Silvio Vassalli (Asco Lugano); H 50: Oleg Anuchkin (C.O. Aget Lugano); H 60: Francesco Guglielmetti (Gold Savosa); H 70: Giorgio Bernasconi (Scom Mendrisio); HAK: Sven Gisler (OLG KTV Altdorf); 3. Alain Astori (O-92 Piano di Magadino); HB: Fabio Chiaverio (C.O. Aget Lugano); HAM: Alex Del Fedele (Asco Lugano); Open corto: Francesco Rossi (Scom Mendrisio).

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CALCIO
2 ore
La settimana della verità per Gerardo Seoane
Il Bayer Leverkusen confrontato con il peggior inizio di stagione da 40 anni a questa parte. Il tecnico lucernese obbligato a vincere con Porto e Schalke
CALCIO
3 ore
Anche 32 bambini tra le vittime del massacro di Malang
Delle 125 vittime, la più giovane aveva due o tre anni. Il governo indonesiano formerà una commissione d’inchiesta, molte Ong chiedono sia indipendente
Calcio
4 ore
Scontri allo stadio: quattro arresti e sedici perquisizioni
I fatti risalgono al 23 ottobre 2021 dopo la partita di calcio che opponeva l’Fc Zurigo e il Grasshopper e dove vi fu uno scambio di materiale pirotecnico
hockey
19 ore
Con cinismo e solidità l’Ambrì espugna Zugo
Le doppiette di Bürgler e Heim e il gol di Shore alla Bossard Arena, regalano ai biancoblù un weekend da cinque punti che li proietta al quarto posto
HCAP
20 ore
L’Ambrì giganteggia in trasferta: Zugo espugnata
Gli uomini di Luca Cereda hanno prevalso 5-4, doppiette per Spacek e Bürgler.
CALCIO
23 ore
Bellinzona tradito dai dettagli, lo Sciaffusa ringrazia
Granata sconfitti al Comunale (e i tifosi contestano la gestione del club). Inutile la rete di Pollero, determinante l’espulsione di Izmirlioglu
Calcio
1 gior
Prima vittoria casalinga stagionale del Lugano
I bianconeri, pur soffrendo, riescono a battere 1-0 il Servette
TENNIS
1 gior
A Sofia, Marc-Andrea Hüsler conquista il suo primo titolo Atp
Lo zurighese ha superato in due set il danese Holger Rune. In settimana sarà impegnato nell’Atp 500 di Astana da 61esimo giocatore del ranking mondiale
FORMULA 1
1 gior
La Red Bull si consola con il trionfo di Sergio Perez
Solo settimo, Max Verstappen non ha potuto festeggiare il suo secondo titolo mondiale. Il messicano davanti a Leclerc e Sainz
BASKET
1 gior
La stagione inizia nel segno della Spinelli
Massagno ha nettamente sconfitto i Lugano Tigers nel primo derby. Gli uomini di Montini hanno retto soltanto nei minuti iniziali
© Regiopress, All rights reserved