laRegione
ORIENTAMENTO
03.09.21 - 11:50
Aggiornamento: 14:47

Con Elena Roos gli orientisti salgono in quota

Domenica riprendono le competizioni del Trofeo miglior orientista ticinese con una gara sul San Gottardo alla quale parteciperanno oltre 350 atleti

con-elena-roos-gli-orientisti-salgono-in-quota

Assieme alla stella dell’orientamento internazionale Elena Roos, saranno oltre 350 gli orientisti che domenica (5 settembre) riprendono le competizioni del Trofeo miglior orientista ticinese correndo in quota, al Passo del San Gottardo. Dopo gli imponenti lavori per l’installazione delle pale eoliche, la cartina del passo del San Gottardo è stata aggiornata nei minimi dettagli, per costituire la base sulla quale i tracciatori dell’Asco Lugano hanno realizzato i percorsi delle 24 categorie competitive. Fra gli elementi chiave della navigazione corretta per raggiungere le postazioni di controllo, figurano laghetti e paludi, piccoli rigagnoli, placche rocciose. Sarà però determinante saper interpretare al meglio le forme del terreno per evitare salite e recuperi di quota inutili. 

Con la Roos si presentano al via altri quotati orientisti nazionali; primo fra questi Florian Howald, medaglia di bronzo in staffetta ai recenti Mondiali nella Repubblica Ceca, poi Florian Schneider, che è alla ricerca di un riaggancio alla squadra nazionale rossocrociata. I migliori ticinesi, come Elisa Bertozzi, Manuele Ren, Tommaso Besomi e Alice Maddalena, cercano sul San Gottardo le ultime indicazioni rassicuranti prima della serie di campionati nazionali, che comincia il prossimo weekend a Marbach. Da seguire pure la nazionale azzurra Erica Ceresa, mentre non saranno presenti gli altri ticinesi dei quadri nazionali, Tobia Pezzati ed Elena Pezzati. Quest’ultima è impegnata in gare sprint in Italia.

La gara al Passo del San Gottardo può essere seguita live su www.asti-ticino.ch/co.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
HOCKEY
4 ore
Il primo derby fa bello il Lugano. Bürgler: ‘Troppo impazienti’.
I biancoblù iniziano bene, i bianconeri proseguono meglio. McSorley: ‘Col nostro gioco li abbiamo messi in difficoltà. Meritiamo di stare più in alto’.
CALCIO
5 ore
Una Svizzera poco brillante batte la Cechia e si salva
Nations League, i rossocrociati faticano ma alla fine si impongono con le reti di Freuler ed Embolo. Decisivo Sommer che para un rigore
hockey
6 ore
Il primo derby è tutto del Lugano
I bianconeri si impongono con autorità alla Gottardo Arena, grazie alla doppietta di Thürkauf e alle reti di Granlund e Andersson
COSE DELL'ALTRO MONDO
11 ore
Non basta fare bene i compiti, Las Vegas ne sa qualcosa
Un’accurata programmazione può portare dall’altare alla polvere, ma i Raiders, nonostante Adams e Jones, rimangono la sola squadra senza vittorie
TIRI LIBERI
11 ore
L’estate del basket, dagli Europei alle dimissioni arbitrali
Il prossimo weekend riparte il campionato svizzero per voli che si spera non siano pindarici. Facciamoci sorprendere
Hockey
12 ore
L’Ambrì perde anche Isacco Dotti
Dopo l’infortunio di Heed, si fa male un altro difensore
Storie mondiali
22 ore
Usa 94, gloria per la Svizzera e requiem per Escobar
Durante il Mondiale 1994, dove i rossocrociati tornavano dopo quasi trent’anni, un calciatore colombiano venne ucciso a causa di un’autorete
hockey
1 gior
‘Possiamo vincere, ma aiutandoci a vicenda’
Michael Spacek, al suo primo derby ticinese, punta sul complesso, forte anche delle tante bocche da fuoco: ‘Poco importa chi segna ed è il top scorer’
hockey
1 gior
‘Anche il mio rendimento deve migliorare’
Markus Granlund, nonostante le due reti segnate, non è soddisfatto del suo inizio a Lugano. Ma è tutta la squadra che nel derby deve riscattarsi.
CALCIO
1 gior
Nations League, chiudere i conti con la salvezza
La Svizzera ospita a San Gallo la Repubblica Ceca. Un pari basterebbe per mantenere il posto in Lega A. Partita numero 100 per Ricardo Rodriguez
© Regiopress, All rights reserved