laRegione
Basket
06.11.20 - 12:24
Aggiornamento: 18:29

Tigers in campo all'Elvetico

Dopo l'impegno contor gli Starwings, il Lugano domani sfida il Neuchâtel. Sam in quarantena fino a lunedì, rinviata la trasferta di Boncourt

tigers-in-campo-all-elvetico
Ti-Press

I bianconeri devono affrontare una delle migliori squadre, il Neuchâtel, reduce dalle sconfitte patite contro l’Olympic e la Sam. Ma sono due battute d'arresto che rientrano nella logica delle forze, almeno a oggi e con tutte la tolleranza nelle valutazioni legata alla pandemia. Perché, come ha sottolineato il coach del Lugano, Cabibbo, è difficile di questi tempi pensare a qualcosa di regolare: giocatori che a turno devono stare in quarantena, allenamenti approssimativi e a ranghi ridotti che portano conseguenze evidenti; impossibilità o quasi di preparare e valutare gli schemi, ritmi sottotono, forze in campo spaiate nelle forze perché, pur con tutto l’impegno messo in campo dai giovani, la qualità è di un altro spessore. Ne consegue che, se pensiamo ai bianconeri, l’inserimento di molti giocatori nuovi richiede molto tempo e se il precampionato non ti ha permesso di fare il lavoro di costruzione, questo lavoro deve essere svolto in parallelo al campionato.

Nella gara di mercoledì contro Basilea, si sono visti tutti i mali legati a questa situazione: scarsa attitudine alla rotazioni difensive, facilità per l’avversario di andare a prendersi i rimbalzi, poco costrutto nel gioco e amalgama tutto da trovare. Se poi ci mettiamo una gestione della palla spesso improvvisata, vedi Jackson, un vagare in palleggio sino all’assurdo, vedi Louissant, o un’assenza dal campo, vedi Minnie, non si possono chiedere molti miracoli agli altri. In particolare Aw che risente di una preparazione precaria e in chiaro debito di energie e lucidità sia in attacco sia in difesa, finendo per dare poco o nulla ai compagni. Anche Nikolic è stato con le mani fredde per mezza partita, mentre Bracelli e gli altri giovani ci hanno messo carattere e determinazione. A loro non si chiedevano 20 punti, ma difesa e lucidità e ce le hanno messe. Con il rientro di Stevanovic e Steinmann il Lugano avrà certamente un maggior equilibrio, nella speranza di trovare un Minnie meno spaesato. «Il suo impatto con il nostro basket non è stato ancora acquisito - diceva Cabibbo - per cui ci vuole tempo: ma lui le qualità le ha».
 
Vedremo domani contro il Neuchâtel come il Lugano saprà reagire e dare maggiore sostanza al suo gioco. I neocastellani hanno molta qualità e centimetri, ragione per cui occorre veramente una crescita significativa se si vuole portare a casa la partita. I 50 fortunati iscritti alla gara, come da disposizione, dovrebbero esserci tutti a dare l’opportuno sostegno. Anche questo può dare uno stimolo in più perché le motivazioni dei singoli non possono certamente mancare, dopo il digiuno patito in questi mesi.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Calcio
6 ore
‘Carmelo Bene, male tutti gli altri’
In un libro di recente pubblicazione vengono raccolti alcuni degli scritti a sfondo sportivo firmati da un maestro del teatro italiano del Novecento
IL DOPOPARTITA
11 ore
Il Lugano ci prende gusto. ‘Però cerchiamo di badare al sodo’
Quarto successo filato per i bianconeri di Gianinazzi, che si confermano anche contro l’Ajoie. Il coach. ‘A me, però, la prima mezz’ora è piaciuta meno”
Altri sport
13 ore
Pattinaggio artistico, bronzo europeo per Lukas Britschgi
Lo sciaffusano grazie al miglior programma libero della carriera sale sul podio di Helsinki, alle spalle del francese Siao Him Fa e dell’italiano Rizzo
Hockey
13 ore
Il Lugano non si ferma e liquida anche l’Ajoie
I bianconeri, ora a 55 punti, non hanno lasciato scampo ai giurassiani, piegati 5-2 alla Cornèr Arena.
ciclismo
15 ore
Peter Sagan si ritira dal ciclismo su strada
Lo slovacco, triplice campione del mondo, da fine stagione si dedicherà unicamente alla mountain bike
volley
15 ore
Per il Lugano c’è lo Pfeffingen prima del derby
Sabato il campionato al Palamondo, domenica i quarti di Coppa Svizzera a Bellinzona
CALCIO
17 ore
‘Ci ho sperato, ma si capiva che la china portava al fallimento’
Miodrag Mitrovic deluso e arrabbiato per la fine dell’Fc Chiasso: ‘Qualcuno, per assurdo, in questa situazione ci ha pure guadagnato’
CALCIO
18 ore
La pazienza è la virtù dei forti
Il Lugano ospita il Grasshopper. Croci-Torti: ‘Sarà una sfida logorante, non dovremo perdere la testa se le cose non dovessero funzionare subito’
Basket
19 ore
Le speranze della Sam in un weekend tutto da gustare
Al via un Final Four di Montreux ricco di sorprese, con Thabo Sefolosha in campo ma senza l’Olympic e il massagnese Roberto Kovac. Gubitosa: ‘No comment’
Calcio
1 gior
‘Tifosi granata, stateci sempre vicini’
A due giorni dalla ripresa del campionato cadetto, il nuovo coach dell’Acb Stefano Maccoppi fa il punto della situazione e presenta tre nuovi arrivi
© Regiopress, All rights reserved