laRegione
lopez-battezza-la-loze-roglic-consolida-il-giallo
CICLISMO
16.09.20 - 18:110
Aggiornamento : 19:04

Lopez 'battezza' la Loze, Roglic consolida il giallo

Tour de France, il colombiano vince in solitaria su una salita inedita, lo sloveno rosicchia altri 17" al connazionale Pogacar

Miguel Angel Lopez ha indissolubilmente unito il suo nome a quello del Tour de France. Il colombiano si è imposto nella 17.ma conclusasi su una salita inedita, il Col del la Loze. Lo scalatore dell'Astana, che nel palmarès vanta anche una vittoria nella generale del Tour de Suisse, ha chiuso in solitaria la frazione regina della Grande Boucle edizione 2020. Una frazione caratterizzata da sole due salite (Col de la Madeleine e Col del la Loze), con l'ultima ascesa che sembra destinata a fare la storia futura della corsa francese (21,5 km, 7,8% con punte al24%, 1'667 metri di dislivello e culmine a 2'304 m/sm). Lopez se n'è andato a 2 km dal traguardo in compagnia di Kuss, compagno di squadra di Roglic, fermato subito dopo dall'ammiraglia per dare una mano al suo capitano. Alla fine il colombiano ha preceduto Roglic di 15", Pogacar di 30", Kuss di 56" e Porte, ultimo a cedere prima dell'attacco di Lopez, a 1'01". In classifica generale Lopez guadagna un posto, issandosi sul podio a spese del connazionale Rigoberto Uran, che ha chiuso al nono posto a 1'59", e alle spalle dei due sloveni.

La maglia gialla non è mutata, la conserva Primoz Roglic che ha addirittura rafforzato il suo primato. Nel finale, infatti, ha leggermente staccato Tadej Pogacar rossicchiandogli 15" (più 2" di abbuono). Grande sconfitto di giornata, lo spagnolo Mikel Landa. La sua squadra, la Bahrain, ha preso in mano la corsa fin dalla Madeleine, scandendo un ritmo elevato che lasciava supporre un attacco dell'iberico (7. in generale alla partenza da Grenoble). Sul Col del la Loze a fare grande velocità, che ha mandato in fumo la fuga d Alaphilippe, Izaguirre e Carapaz (l'ultimo a cedere ai -3 km), è stato Pello Bilbao, ma una volta esauritosi il compito dello spagnolo, Landa non ha trovato la forza per partire e, al contrario, ha ceduo ai 3,7 km dalla vetta, assieme a Uran e Yates. Ripreso Carapaz 700 metri dopo, Roglic ha fatto il buco per Kuss, il quale ha allungato. Così facendo, però, si è tirato dietro anche Lopez che ha poi dato vita all'attacco decisivo.

Domani a 18.ma tappa prevede tre salite classiche (Cormet de Roselend, Saisies e Aravis) e una salita poco frequentata ma molto ripida, il Plateau des Glières, comunque posta a 30 km dall'arrivo.

Abbandono di Küng per preparare il Mondiale

Stefan Küng ha deciso di non prendere il via da Grenoble per la 17.ma tappa. Una decisione presa affinché il turgoviese possa preparare al meglio la prova a cronometro dei Mondiali di Imola. Campione europeo lo scorso 24 agosto a Plouay, Küng punta a una medaglia in Emilia-Romagna. Küng, bronzo lo scorso anno nella prova in linea, aveva sempre raggiunto Parigi nei tre Tour fin qui disputati.

SPORT: Risultati e classifiche

SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Hockey
1 ora
Solo il rigore di Emmerton rovina la festa all'Ambrì
Un punto meritato per i biancoblù sul ghiaccio di Losanna, dove va ancora a segno Kosnter. Nel finale però s'infortuna Michael Fora
Gallery
Hockey
1 ora
Chi ben comincia... E il Lugano stende gli Orsi
Secondo successo (e shutout) consecutivo dei bianconeri alla Cornèr Arena: Berna battuto 2-0 grazie alle reti di Bertaggia e Bürgler
Hockey
6 ore
Verso l'hockey pasquale. 'È ancora tutto aperto'
In A mancano date, e la regular-season non finirà di sicuro il 22 marzo. Ma ci si interroga pure sulle due amichevoli tra Svizzera e Germania, a febbraio
OLIMPIADI
7 ore
La Florida tende la mano al Cio. 'Semmai venite da noi'
Lo Stato del sud degli Stati Uniti si propone quale sede alternativa per i Giochi 2021. Partita una lettera al Comitato olimpico: 'Siamo ancora in tempo'
Basket
7 ore
Non si investe abbastanza sui settori giovanili
L'impoverimento del basket svizzero è certificato dal livello basso di troppe partite. Sono solo tre - Sam, Olympic e Ginevra - le squadre che emergono
Calcio
7 ore
Serata con oltre venti persone, Breel Embolo multato dal suo club
Il basilese accetta la decisione, sebbene neghi di avere infranto le regole di distanziamento. Il Borussia Mönchengladbach non comunica l'ammontare della sanzione.
Hockey
7 ore
Non c'è due senza tre: gennaio finito per il Servette
Confermata la quarantena per il Ginevra di Patrick Emond. Niente partite fino al 3 febbraio: è il terzo stop causa Covid da inizio stagione
Sci
8 ore
Lara Gut, terzo podio di fila. Michelle Gisin scivola sul più bello
Grosso errore a poche porte dal traguardo per la sciatrice di Engelberg, che aveva il miglior tempo; 2a la ticinese che torna a brillare in gigante. Vince Tessa Worley
Tennis
13 ore
Australian Open, la frecciatina di Nadal (a Djokovic)
'Non tutti i tennisti hanno bisogno di rendere pubblico cosa stanno facendo, per aiutare chi ha condizioni di isolamento più complicate'
Calcio
1 gior
Un portiere e un attaccante alla corte di Baldo Raineri
Il Chiasso ha comunicato l'arrivo in rossoblù di due nuovi giocatori, la punta Matteo Cortesi dal Mantova e l'estremo difensore Nicolò Abazi dalla Vestese
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile