laRegione
annullati-i-mondiali-di-aigle-e-martigny
CICLISMO
12.08.20 - 16:430

Annullati i Mondiali di Aigle e Martigny

Si sarebbero dovuti svolgere dal 20 al 27 settembre, prima dell'apertura dei grandi eventi al pubblico annunciata dal Consiglio federale

La pandemia di coronavirus ha avuto la meglio anche dei Mondiali su strada di Aigle-Martigny. Dopo la decisione del Consiglio federale di aprire a manifestazioni con più di 1'000 spettatori soltanto a partire dal 1. ottobre, gli organizzatori vallesani hanno deciso di gettare la spugna. La rassegna iridata avrebbe dovuto aver luogo, sulla strade tra Aigle e Martigny, dal 20 al 27 settembre, troppo presto per contare sull'indispensabile presenza di un folto pubblico. Senza dimenticare che, stando ai dati dell'8 agosto, gli atleti di ben 45 nazioni sarebbero stati confrontati con un periodo di quarantena al loro arrivo in Svizzera. Swiss Cycling prende atto della decisione... «Dover annullare i Mondiali è evidentemente un peccato – sottolinea Patrick Hunger, co-presidente della federazione –, ma la situazione epidemiologica non lasciava alternative. Peccato, perché Aigle-Martigny 2020 rappresentava il punto culminante della stagione ciclistica in Svizzera e mi spiace soprattutto per i nostri atleti, i quali avrebbero potuto gareggiare per la conquista di una medaglia davanti al pubblico di casa».

Il suo collega Markus Pfisterer si rammarica dell'annullamento, ma guarda già avanti, ai Mondiali 2024 che si disputeranno a Zurgo: «Abbiamo un grande appuntamento all'orizzonte, per cui proseguiremo la nostra campagna di promozione del ciclismo attraverso le misure di accompagnamento lanciate lo scorso anno, tra le quali figura la possibilità di allineare una selezione nazionale al Tour de Romandie e al Tour de Suisse».

Adesso si tratta di capire quali saranno le prossime mosse dell'Uci, detentrice dei diritti dei Mondiali. La federazione internazionale ha scartato l'ipotesi di disputare nel 2021 due Mondiali, uno in primavera in Svizzera, uno in autunno in Belgio. Secondo indiscrezioni giornalistiche, sarebbe allo studio l'ipotesi di disputare soltanto le prove iridate di donne e professionisti, quelle che attirano maggiore interesse a livello televisivo, in una nazione senza restrizioni.

Annullati anche i campionati nazionali che si sarebbero dovuto svolgere sul precorso dei Mondiali il 22 agosto.

SPORT: Risultati e classifiche

SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
MOTOCICLISMO
6 min
A Misano Tom Lüthi tiene testa ai migliori
Il bernese nel pomeriggio gira mezzo secondo più lento dell'italian oMarini, dopo aver però fatto segnare il migior crono nella sessione del mattino
Hockey
52 min
Rockets in quarantena. McNamara: 'C'era da aspettarselo'
Per il tecnico 71enne è impensabile sperare che il campionato possa essere immune al coronavirus
Hockey
2 ore
Contr'ordine a Bienne: David Ullström resta
Il club rivede la sua decisione di non rinnovare il contratto al 31enne attaccante svedese
Calcio
2 ore
Sulla strada dello Young Boys c'è il Tirana
Saranno gli albanesi a contendere ai campioni svizzeri un posto nella fase a gironi di Europa League. La sfida è in programma il 1° ottobre
Roller Hockey
2 ore
Il Biasca riparte con l'argentino Pablo Saez
Domani il via alla nuova stagione di Lna: chiuso il capitolo Orlandi, i ticinesi si apprestano ad aprirne uno nuovo
Calcio
3 ore
Matteo Tosetti giocherà con la maglia del Sion
In Vallese arriva pure (via Young Boys) l'attaccante 36enne francese Guillaume Hoarau
Hockey
5 ore
Campionati del mondo U20 nella 'bolla' di Edmonton
La Iihf rivede i suoi piani originali: niente partite a Red Deer. E si giocherà a porte rigorosamente chiuse
Calcio
6 ore
Il lettone Marcis Oss per la difesa del Lugano
Il 29enne, che nelle ultime due stagioni aveva vestito la maglia del Neuchâtel Xamax. arriva in prestito dallo Spartaks.
Tennis
6 ore
Forfait di Naomi Osaka per il Roland Garros
Fresca vincitrice del Roland Garros, la nipponica rinuncia alla terra rossa parigina perché dolorante a una coscia
CALCIO
10 ore
Il Lugano e la nebbia anestetizzante del Covid
Angelo Renzetti si esprime alla vigilia della stagione 2020-21: ‘Preoccupato per quanto sta accadendo. Pronostici non prima di dicembre’
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile