laRegione
BENCIC B./FLIPKENS K.
0
KICHENOK L./KICHENOK N.
2
fine
(3-6 : 2-6)
CICLISMO
13.03.20 - 14:28
Aggiornamento: 15:11

Giro d'Italia posticipato a data da stabilire

Dopo la decisione dell'Ungheria di non concedere il nullaosta per la partenza, Rcs decide il rinvio della corsa rosa

giro-d-italia-posticipato-a-data-da-stabilire

Il Giro d'Italia non partirà, come da programma, il 9 maggio da Budapest. La Rcs, società organizzatrice del primo grande tour stagionale, ha deciso di posticipare le date dell'edizione 2020. Soltanto dopo il 3 aprile, data in cui dovrebbe venire a cadere il decreto ministeriale dello scorso 4 marzo, si potrà sapere se e quando il Giro potrà essere recuperato. A forzare la mano agli organizzatori, la decisione del governo ungherese di non concedere il nullaosta per la partenza della corsa, con un prologo nella capitale e due frazioni in linea. «L'Ungheria non potrà organizzare le prime tre tappe del Giro d'Italia», aveva reso noto sulla sua pagina Facebook Mariusz Revesz, delegato all'organizzazione in seno al governo magiaro. Revesz precisa di avere informato gli omologhi italiani. «L'obiettivo è di far partire la corsa rosa dall'Ungheria nel corso dei prossimi anni», aveva precisato. La partenza da Budapest rappresentava un grande evento per l'Ungheria, mai toccata fino a questo momento da una grande corsa a tappe.

Per il Giro, quella magiara doveva essere la 14ª partenza dall'estero. Lo scorso anno la corsa era scattata con una tre giorni in Israele.

Martedì alla sede dell'Unione ciclistica internazionale di Aigle è in programma una riunione che metterà allo stesso tavolo Uci, Rcs, Aso (Tour de France e Vuelta), squadre e rappresentanti dei ciclisti. Tema: capire come proseguire la stagione appena iniziata, ma già costellata di rinvii e annullamenti.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Hockey
1 ora
Torneo a Friborgo per la Nazionale in dicembre
Fissato anche un match di gala a Zurigo per il 9 febbraio 2023, contro la Finlandia
Calcio
2 ore
Coppa Svizzera, due ottavi di finale nel 2023
Il match di Super League fra Lucerna e Basilea, rimandato all’8 novembre, impedisce di completare il turno di Coppa entro fine anno
CANOA
8 ore
Pagaiando in kayak lungo i 1230 km del Reno
L’emozionante avventura della scorsa estate di due amici ticinesi appassionati di canoa
Calcio
14 ore
Francia, un’inchiesta giornalistica accusa il presidente del Psg
A due mesi dai Mondiali, Libération pubblica la storia di un imprenditore franco-algerino fermato in Qatar ’perché sapeva troppo su Al-Khelaifi’
Formula 1
18 ore
Il digiuno non spaventa Lewis. ‘Se non vinco non casca il mondo’
Domenica si torna in pista a Singapore e il sei volte campione del mondo spera di non restare per la prima volta a secco. ‘Ho sei occasioni per provarci’
CALCIO
23 ore
A due mesi dai Mondiali c’è chi sogna e chi ha gli incubi
Brasile e Argentina sembrano le selezioni più pronte. In Europa bene Spagna e Olanda, mentre per Francia e Inghilterra sono più i dubbi delle certezze
BMX FREESTYLE
1 gior
Il Park di Cadenazzo ospita i Campionati svizzeri
Sabato 1° ottobre (o domenica in caso di brutto tempo) al via una cinquantina di atleti, tra i quali la medaglia olimpica Nikita Ducarroz
Calcio
1 gior
Svizzera - Cechia: le pagelle
Sommer migliore in campo. Bene anche Widmer e Sow. Troppe imprecisioni e prestazione non perfetta per Elvedi
HOCKEY
1 gior
Il primo derby fa bello il Lugano. Bürgler: ‘Troppo impazienti’
I biancoblù iniziano bene, i bianconeri proseguono meglio. McSorley: ‘Col nostro gioco li abbiamo messi in difficoltà. Meritiamo di stare più in alto’
CALCIO
1 gior
Una Svizzera poco brillante batte la Cechia e si salva
Nations League, i rossocrociati faticano ma alla fine si impongono con le reti di Freuler ed Embolo. Decisivo Sommer che para un rigore
© Regiopress, All rights reserved