laRegione
CICLISMO
13.03.20 - 13:01
Aggiornamento: 14:58

Budapest cancella il prologo del Giro d'Italia

Il governo ungherese non concede il nullaosta per le prime tre frazioni in terra magiara. La corsa rosa sempre più a rischio

budapest-cancella-il-prologo-del-giro-d-italia
Budapest non si tingerà di rosa

Il Giro d'Italia non partirà dall'Ungheria il prossimo 9 maggio. Il governo di Budapest, infatti, non ha dato il nullaosta alla tre giorni magiara della corsa rosa con il prologo nella capitale e due tappe in linea. «L'Ungheria non potrà organizzare le prime tre tappe del Giro d'Italia», ha reso noto sulla sua pagina Facebook Mariusz Revesz, delegato all'organizzazione in seno al governo magiaro. Revesz precisa di avere informato gli omologhi italiani. «L'obiettivo è di far partire la corsa rosa dall'Ungheria nel corso dei prossimi anni», ha precisato. La partenza da Budapest rappresentava un grande evento per l'Ungheria, mai toccata fino a questo momento da una grande corsa a tappe.

Per il Giro, quella magiara doveva essere la 14ª partenza dall'estero. Lo scorso anno la corsa era scattata con una tre giorni in Israele.

A questo punto si attendono le reazione della Rcs, l'organizzazione del Giro che dovrà decidere se annullare la corsa, se trovare in tutta fretta una nuova sede di partenza o se, più semplicemente, rinunciare alle prime tre frazioni e ripartire direttamente da quello che sarebbe stato il rientro in territorio italiano con la quarta tappa in partenza da Monreale con destinazione Agrigento.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CICLISMO
1 sec
Evenepoel campione del mondo
Dietro il belga, argento per il francese Laporte, bronzo all’australiano Matthews. 17° l’evetico Mauro Schmid
NATIONS LEAGUE
11 ore
Svizzera corsara, successo storico in Spagna
Dominando nel primo tempo e soffrendo nella ripresa, i rossocrociati trovano tre punti importantissimi: a segno Akanji ed Embolo
Hockey
12 ore
Il Lugano accelera ma non decolla
Buona prestazione dei bianconeri che però soccombono anche al Losanna
Hockey
12 ore
Ambrì, la prima sconfitta sotto gli occhi di McCourt
In vantaggio di un gol fino al 49’, i biancoblù di Cereda beffati da un Ginevra Servette che aggancia il capolista Bienne grazie a due gol in un minuto
CALCIO
17 ore
Rossocrociati in Spagna pensando già al Qatar
La nazionale Svizzera affronta stasera le Furie rosse per la Nations League
CICLISMO
20 ore
Le speranze mondiali dell’emergente Mauro Schmid
Domani a Wollongong, in Australia, in palio il titolo iridato della corsa in linea
TENNIS
1 gior
La notte dei sorrisi (e delle lacrime) che non scorderemo mai
A Londra, nel torneo da lui stesso ideato, King Roger ha chiuso una carriera irripetibile. Federer nell’Olimpo come Muhammad Ali e Michael Jordan.
HOCKEY
1 gior
Un ottimo tempo non basta, Lugano kappaò a Ginevra
Alle Vernets seconda sconfitta in tre partite per i bianconeri, nella sera del debutto di Connolly. ‘Dobbiamo capire il power-play cos’ha che non va’.
HOCKEY
1 gior
Ambrì, la fuga, il rilassamento e il sollievo
Dopo un avvio strepitoso i biancoblù lasciano rientrare in partita l’Ajoie, ma all’overtime riesce a trovare la quarta vittoria di fila, grazie a Virtanen
HCL
1 gior
Il Lugano fermato a Ginevra, nonostante un ottimo primo tempo
Nella loro prima trasferta stagionale bianconeri battuti alle Vernets nella sera del debutto di Connolly. Le due reti ticinesi firmate da Granlund e
© Regiopress, All rights reserved