laRegione
SNOWBOARD
10.02.19 - 21:190

L'epilogo spazzato dal vento

A Park City, in un Mondiale disturbato dal maltempo, salta anche la finale dello slopstyle: i titoli vanno a Synnott e Corning, vincitori delle qualificazioni

Anche lo slopstyle deve arrendersi alle bizze del tempo. Così a Park City cala in anticipo il sipario sui Mondiali 2019, la cui ultima prova in agenda è stata cancellata a causa del vento. «A causa delle forti raffiche le finali sono annullate e, come da regolamento, le classifiche delle qualificazioni fanno stato per l'attribuzione del titolo» annunciano gli organizzatori, i quali erano già stati costretti a cancellare in precedenza – in quel caso, però, a causa delle abbondanti nevicate – la prova dei Big Air.
Così, alla fine i titoli sono andati alla diciassettenne neozelandese Zoi Sadowski Synnott e al diciannovenne americano Chris Corning, i due primi classificati al termine della fase qualificativa.

Tags
causa
vento
TOP NEWS Sport
© Regiopress, All rights reserved