laRegione
Ajoie
4
Olten
6
fine
(2-4 : 1-1 : 1-1)
Visp
4
La Chaux de Fonds
1
fine
(0-1 : 1-0 : 3-0)
Turgovia
1
Langenthal
2
2. tempo
(0-1 : 1-1)
Ajoie
LNB
4 - 6
fine
2-4
1-1
1-1
Olten
2-4
1-1
1-1
 
 
1'
0-1 MADER
1-1 POUILLY
5'
 
 
 
 
9'
1-2 HORANSKY
 
 
10'
1-3 GERBER
 
 
15'
1-4 MADER
2-4 DEVOS
17'
 
 
 
 
38'
2-5 BAGNOUD
3-5 HAZEN
39'
 
 
4-5 BIRBAUM
56'
 
 
 
 
60'
4-6 CHIRIAEV
MADER 0-1 1'
5' 1-1 POUILLY
HORANSKY 1-2 9'
GERBER 1-3 10'
MADER 1-4 15'
17' 2-4 DEVOS
BAGNOUD 2-5 38'
39' 3-5 HAZEN
56' 4-5 BIRBAUM
CHIRIAEV 4-6 60'
Ultimo aggiornamento: 18.11.2018 19:59
Visp
LNB
4 - 1
fine
0-1
1-0
3-0
La Chaux de Fonds
0-1
1-0
3-0
 
 
13'
0-1 HASANI
1-1 RITZ
37'
 
 
2-1 VAN GUILDER
48'
 
 
3-1 STURNY
59'
 
 
4-1 RITZ
60'
 
 
HASANI 0-1 13'
37' 1-1 RITZ
48' 2-1 VAN GUILDER
59' 3-1 STURNY
60' 4-1 RITZ
Ultimo aggiornamento: 18.11.2018 19:59
Turgovia
LNB
1 - 2
2. tempo
0-1
1-1
Langenthal
0-1
1-1
 
 
14'
0-1 KUMMER
 
 
25'
0-2 KELLY
1-2 MEROLA
29'
 
 
KUMMER 0-1 14'
KELLY 0-2 25'
29' 1-2 MEROLA
Ultimo aggiornamento: 18.11.2018 19:59
Ajoie
4
Olten
6
fine
(2-4 : 1-1 : 1-1)
Visp
4
La Chaux de Fonds
1
fine
(0-1 : 1-0 : 3-0)
Turgovia
1
Langenthal
2
2. tempo
(0-1 : 1-1)
Ajoie
LNB
4 - 6
fine
2-4
1-1
1-1
Olten
2-4
1-1
1-1
 
 
1'
0-1 MADER
1-1 POUILLY
5'
 
 
 
 
9'
1-2 HORANSKY
 
 
10'
1-3 GERBER
 
 
15'
1-4 MADER
2-4 DEVOS
17'
 
 
 
 
38'
2-5 BAGNOUD
3-5 HAZEN
39'
 
 
4-5 BIRBAUM
56'
 
 
 
 
60'
4-6 CHIRIAEV
MADER 0-1 1'
5' 1-1 POUILLY
HORANSKY 1-2 9'
GERBER 1-3 10'
MADER 1-4 15'
17' 2-4 DEVOS
BAGNOUD 2-5 38'
39' 3-5 HAZEN
56' 4-5 BIRBAUM
CHIRIAEV 4-6 60'
Ultimo aggiornamento: 18.11.2018 19:59
Visp
LNB
4 - 1
fine
0-1
1-0
3-0
La Chaux de Fonds
0-1
1-0
3-0
 
 
13'
0-1 HASANI
1-1 RITZ
37'
 
 
2-1 VAN GUILDER
48'
 
 
3-1 STURNY
59'
 
 
4-1 RITZ
60'
 
 
HASANI 0-1 13'
37' 1-1 RITZ
48' 2-1 VAN GUILDER
59' 3-1 STURNY
60' 4-1 RITZ
Ultimo aggiornamento: 18.11.2018 19:59
Turgovia
LNB
1 - 2
2. tempo
0-1
1-1
Langenthal
0-1
1-1
 
 
14'
0-1 KUMMER
 
 
25'
0-2 KELLY
1-2 MEROLA
29'
 
 
KUMMER 0-1 14'
KELLY 0-2 25'
29' 1-2 MEROLA
Ultimo aggiornamento: 18.11.2018 19:59
(Ti-Press/Golay)
Altri sport
25.08.18 - 11:150

Di corsa verso il pienone

In sensibile aumento le iscrizioni alla 22ª edizione (1 e 2 settembre). Vicini al ‘tutto esaurito’ per le gare di domenica

La volata finale è lanciata. Mancano ormai pochi giorni alla 22ª edizione del Triathlon Locarno, che andrà in scena il primo weekend di settembre (sabato 1 e domenica 2). Sono giorni frenetici, questi, in riva al Lago Maggiore, dove fervono i preparativi per un evento che si preannuncia come particolarmente spettacolare. Che l’appuntamento sia parecchio atteso tra gli appassionati di questa disciplina lo dicono i dati relativi alle iscrizioni, già in netto crescendo rispetto alla passata edizione. «Stiamo viaggiando con un buon margine rispetto all’anno scorso – sottolinea con orgoglio a nome dell’organizzazione Stanislao Pawlowski –. Abbiamo già superato da un po’ quota 1’163 iscritti, ossia un abbondante 15 per cento in più del 2017. Un anno fa, a chiusura delle iscrizioni ci eravamo fermati a quota 1’230, cifra che a questo punto contiamo di superare già nei prossimi giorni». Parte del merito di questo sensibile passo avanti è da ascrivere alla scelta di proporre la staffetta sulla Olympic Distance anziché su quella del mezzo IronMan, come avveniva in passato, rendendola così più alla portata di tutti. «Di questo passo c’è addirittura il rischio che, per ragioni di sicurezza, ci vedremo costretti a chiudere le iscrizioni alle gare di domenica (valide anche per lo Swiss Triathlon Circuit, ndr) con qualche giorno di anticipo rispetto al previsto! Quelli che solitamente attendono gli ultimi giorni per annunciare la loro presenza sono pertanto invitati a farlo in tempi brevi, se vogliono evitare il rischio di trovarsi esclusi dalla gara». Il weekend sarà aperto al sabato con le prove per i più piccoli e, nel pomeriggio, dal Mini Tri: «Anche quest’anno avremo il piacere di salutare di Nicola Spirig, fresca di oro agli Europei di Glasgow. Proprio in questi giorni la zurighese, madrina del circuito, ci ha confermato la sua presenza per le prove di sabato. Anche se verosimilmente, visto l’intenso periodo da cui è reduce, non sarà al via della gara di domenica». La fascia di età più numerosa fra gli attuali iscritti è quella compresa tra i 40 e i 49 anni, che sfiora le 300 unità. Segue, a ruota, quella tra i 30 e i 39 anni (251). Ben 140 quelli con meno di 10 anni (fra cui due bambini di 3 anni). Il veterano della 22ª edizione, almeno per ora, è un luganese nato nel 1942. Altra curiosità che si evince dalla radiografia delle iscrizioni è quella relativa all’origine dei partecipanti: per ora le iscrizioni provengono da 16 Paesi, per un totale di 29 nazionalità rappresentate. Grazie all’impegno di tutti, sponsor compresi (quelli principali sono BancaStato, Winteler, Otr Lago Maggiore e Valli, al Porto e Città di Locarno), il 22° Triathlon Locarno si avvia dunque a passo sostenuto verso un altro successo.

Tags
iscrizioni
domenica
edizione
22ª
sabato
passo
22ª edizione
locarno
rispetto
triathlon
TOP NEWS Sport
© Regiopress, All rights reserved