laRegione
ghiaccio-lava-e-altopiani
ISLANDA
19.01.22 - 11:30
Aggiornamento : 01.02.22 - 16:35

Ghiaccio, lava e altopiani

dal 4 al 15 agosto 2022

 

4.8 / MILANO - REYKJAVIK
Partenza da Milano con volo di linea. Arrivo all’aeroporto internazionale di Keflavik e trasferimento privato di circa 45 minuti (50km) per raggiungere l’hotel nel centro di Reykjavik. Resto della giornata libero.

5.8 / REYKJAVIK - PENISOLA DI SNÆFELLSNES - ARNASTAPI - LONDRANGAR - BUDIR

Dopo la colazione, partenza per la penisola di Snæfellsnes, soprannominata spesso “Islanda in miniatura” per la ricchezza e varietà di paesaggi. Visita del Parco Nazionale di Snæfellsjökull. Nell’area si trovano anche la chiesetta di Búðakirkja, le scogliere di Arnarstapi e quelle di balsalto di Lóndrangar. Pernottamento a Budir.

6.8 / BUDIR - THINGVELLIR - GEYSIR - GULLFOSS - FLÚÐIR

Partenza per il Parco Nazionale di Thingvellir, luogo di rilevanza sia storica che geologica. Proseguendo troviamo la località di Geysir, famosa per le sorgenti termali e i soffioni che hanno dato il nome all’intero fenomeno. Si conclude con lo spettacolo delle maestose cascate Gullfoss, tra le più belle in assoluto dell’Islanda.

7.8 / FLÚÐIR - SELFOSS - KERLINGFJOLL - AKUREYRI

Si parte per la prima delle traversate su sterrato dell’altopiano centrale islandese. Il percorso, che si chiama Kjolur, passa in mezzo a due dei principali ghiacciai islandesi, il Langjokull e il Hofsjokull. Si prosegue alla volta della regione di Akureyri, circondata dal tipico paesaggio islandese.

8.8 / AKUREYRI - MYVATN

Prima tappa Hverfjall, un enorme cratere dal colore nero intenso. Nel proseguimento verso Mývatn, visita di alcune zone geotermali. Tutta la zona attorno all’area di Mývatn ha molto da offrire i termini di paesaggi sorprendenti e vari. Campi di lava nera lasciano spazio a giovani montagne, interessanti crateri, corsi d’acqua e laghi.

9.8 / MYVATN - EGILSTADIR - DJUPIVUGUR - HÖFN

Prima tappa di passaggio a Egilstadir. Proseguimento per Djúpivogur, la città più pittoresca di tutti i Fiordi Orientali, fondata dalla Lega Anseatica di Amburgo nel 1589. Pernottamento a Höfn, la “capitale” del distretto sudorientale dell’Islanda.

10.8 / HÖFN - FJALLSÁRLÓN LAGOON - PARCO NAZIONALE DI SKAFTAFELL - KIRKJUBÆJARKALUSTUR

Escursione in barca tra gli iceberg della piccola Laguna di Fjallsárlón per avvicinarsi al ghiacciaio. Si ripartirà poi alla volta del Parco Nazionale di Skaftafell, una meraviglia naturale di ghiaccio, montagne, sabbia e acqua. Al termine delle visite ci si dirige verso Kirkjubæjarkalustur. Il nome del villaggio denota un passato ecclesiastico cominciato con i primi monaci irlandesi e poi con un convento di suore benedettine, dal quale prendono il nome una cascata e un lago.

11.8 / KIRKJUBAEJARKLAUSTUR - LAGAGIGAR - FJAÐRÁRGLIÚFUR - KIRKJUBÆJARKALUSTUR

Partenza per Lagagigar o cratere di Laki, una serie di crateri vulcanici. Proseguimento per Fjaðrárgljúfur, un magnifico e imponente canyon, profondo circa 100 metri e lungo circa due km. Il fiume Fjaðrá ha la sua sorgente nella montagna Geirlandshraun e cade dal bordo della brughiera in questo splendido canyon fino a raggiungere il fiume Skaftá.

12.8 / KIRKJUBAEJARKLAUSTUR - LANDMANNALAUGAR - SELJALANDFOSS

Viaggio verso l’interno per raggiungere Landamannalaugar con le sue tipiche montagne riolitiche, una lava vulcanica molto ricca di minerali che in questa zona si è raffreddata molto lentamente dando origine a splendide sfumature di colore. Passeggiata tra pietraie di ossidiana nera, per poi scoprire delle sorgenti termali dove è possibile fare un bagno rilassante. A fine giornata visita della cascata di Seljalandfoss che si potrà ammirare al tramonto.

13.8 / SELJALANDFOSS - ISOLA DI VESTMANNAEYJAR - REYKJAVIK

Il mattino, escursione nell’isola di Vestmannaeyjar e visita del Museo Eldheimar che racconta l’eruzione vulcanica del 1973 che durò per cinque mesi e causò la completa evacuazione dell’isola. Nel pomeriggio, gita privata con un gommone per esplorare le grotte che si aprono sul mare e ammirare le scogliere a picco dove nidificano i famosi “puffin”. La giornata termina con il rientro nel tardo pomeriggio a Reykjavik.

14.8 / REYKJAVIK - FRANCOFORTE

Dopo la colazione, tempo libero per relax o shopping in città. Nel pomeriggio escursione con accesso alla famosa Blue Lagoon. Al termine, tempo per uno spuntino in loco e trasferimento all’aeroporto per il volo notturno per Milano via Francoforte.

15.8 / FRANCOFORTE - MILANO

Arrivo a Milano Malpensa di primo mattino.

Prezzo per persona in camera doppia (in CHF)6’320
Supplemento camera singola1’400
Supplemento 8-9 persone1’290
Supplemento 10-11 persone480
Spese dossier70

Quote calcolate su cambi: 1 CHF = 141 ISK (corona islandese) e soggette ad adeguamento valutario.

Il prezzo comprende:

  • Volo di linea internazionale Italia-Reykjavik a/r in classe economica, tasse aeroportuali escluse
  • Trasferimenti privati dall’aeroporto di Keflavik a Reykjavik andata e ritorno
  • 10 giorni di tour in bus privato con autista/guida parlante inglese
  • 10 pernottamenti in hotel base camera doppia con trattamento di prima colazione
  • 8 cene in hotel dal 5 al 12 agosto
  • 3 pranzi al sacco
  • Escursione di 1h in gommone Zodiak nella laguna glaciale di Fjallsarlon
  • Ferry per l’isola di Westman con bus
  • Ingresso al Museo Eldheimar
  • Escursione privata in barca attorno all’isola di Westman (max 12 pax)
  • Ingresso “comfort” presso la Laguna Blu il giorno della partenza
  • Accompagnatore esperto

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
akureyri islanda mývatn reykjavik skaftafell
© Regiopress, All rights reserved