laRegione
digita-il-codice-arriva-un-altra-truffa-su-whatsapp
Depositphotos
27.05.22 - 11:53
Aggiornamento : 19:53

‘Digita il codice...’: arriva un’altra truffa su WhatsApp

Una semplice procedura consente ai malintenzionati di ‘rubare’ l’account sfruttando i codici per l’inoltro chiamata e sms se il numero è occupato

Ats, a cura de laRegione

Si fa largo tra gli utenti di WhatsApp una nuova truffa che, a differenza di altre del passato, non sfrutta metodi tecnici ma più "comunicativi". Secondo quanto condiviso da Rahul Sasi, fondatore e Ceo di CloudSEk, un’azienda di sicurezza informatica, i criminali stanno sfruttando dei codici per farsi passare il controllo del profilo dell’app di chat dalle vittime, senza che queste se ne accorgano.

Il sistema sfrutta i codici comuni che chiunque può abilitare sul telefono per l’inoltro delle chiamate e degli sms, in caso di linea occupata. Invitando le persone a digitare le stringhe **67* e *405* seguite da un numero a 10 cifre, si attiva l’arrivo delle telefonate ed sms sul numero indicato dopo i codici, bypassando quello in possesso.

Uno stratagemma valido solo quando il numero principale, a cui si è registrati con WhatsApp, è impegnato in una telefonata, come quella con l’autore della frode. A quel punto, l’hacker esegue un nuovo processo di registrazione dell’account WhatsApp con il numero della vittima. Il codice di conferma arriverà sulla sim inserita dopo i codici, così da finalizzare l’operazione di furto del profilo. L’hacker può completare la procedura, scollegare l’account della vittima e iniziare a usarlo in proprio.

Stando al ricercatore, l’obiettivo dei criminali è chiedere denaro ai contatti del malcapitato, facendo finta di essere davvero un amico o un parente. "Questo non è un trucco nuovo per i truffatori. In passato sono state segnalate forme simili di attacco informatico su altre piattaforme. Il modo migliore per proteggersi è abilitare la verifica in due passaggi su WhatsApp e impostare una password o un Pin all’accesso" spiega 91mobiles, che ha riportato la notizia.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
truffa whatsapp
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Tecnologia
Tecnologia
3 sett
Mercedes richiama un milione di auto per problemi ai freni
Si tratta di modelli risalenti agli anni dal 2004 al 2015 delle serie ML e GL SUV, nonché della monovolume di lusso Classe R
Tecnologia
3 sett
I Pink Floyd sbarcano su TikTok
I brani della storica band potranno essere usati per la creazione di video sulla piattaforma. Il gruppo userà il social per postare contenuti video unici
TECNOLOGIA
1 mese
La tecnologia dietro un farmaco
Le simulazioni al computer sempre più cruciali per individuare e testare i medicinali
Tecnologia
1 mese
Attacchi informatici, il pericolo emergente sono i cryware
Si tratta di una forma di offensiva che prende di mira i portafogli di criptovalute
Tecnologia
1 mese
Facebook, in 3 mesi interventi su 1,8 miliardi di contenuti spam
In aumento anche gli interventi su contenuti di violenza, 21,7 milioni in un trimestre rispetto ai 12,4 milioni del trimestre precedente
Tecnologia
1 mese
Pubblicità ovunque, anche negli ‘Shorts’ di YouTube
La piattaforma sta sperimentando banner anche nel formato di video brevi
Tecnologia
2 mesi
TikTok è l’app più scaricata da inizio 2022, Twitter sedicesima
Il social network della cinese ByteDance ha superato quota 3,5 miliardi di download nel mondo. Seguono a distanza Instagram, Facebook, WhatsApp e Telegram
TECNOLOGIA
2 mesi
Automatizzazione ad ogni costo?
L’ingegneria informatica davanti alla sfida tecnologica ed etica della sua pervasività
Tecnologia
2 mesi
Meno chat e più social: WhatsApp lancia Community
La nuova funzione permetterà di riunire un insieme di gruppi con simili interessi in un unico canale in cui gli amministratori possono inviare messaggi
Tecnologia
3 mesi
Internet Explorer va definitivamente in pensione fra tre mesi
Il popolare browser di Microsoft dal 15 giugno verrà sostituito, dove ancora impiegato, dal successore Edge, che resta tuttavia ancora poco utilizzato
© Regiopress, All rights reserved