laRegione
il-covid-incentiva-internet-ma-il-37-del-mondo-e-offline
Non tutti connessi
09.12.21 - 12:00

Il Covid incentiva internet, ma il 37% del mondo è offline

La pandemia ha moltiplicato le connessioni, ma in molti restano ancora fuori, o con dispositivi condivisi e scarse velocità di connessione.

Ats, a cura de laRegione

La pandemia ha spinto le connessioni a internet ma in molti restano ancora fuori. Secondo l’Unione internazionale delle telecomunicazioni (Uit), istituzione specializzata dell’Onu, 4,9 miliardi di persone hanno avuto accesso alla rete nel 2021, in aumento rispetto ai circa 4,1 miliardi del 2019. Una crescita significativa che però vede ancora un vasto numero d’individui offline: 2,9 miliardi, pari al 37% della popolazione mondiale. “Anche se quasi i due terzi delle persone a livello globale è online, c’è ancora molto da fare per connettere tutti a internet”, ha affermato il segretario generale dell’Uit, Houlin Zhao.

“La nostra organizzazione lavorerà con tutte le parti in causa per assicurarsi di poter collegare i restanti 2,9 miliardi”. Al di là del boom dell’accesso a internet, che l’Uit lega alle necessità di adeguare lavoro e formazione alle modalità da remoto, conseguenza della pandemia, i 4,9 miliardi non usano internet allo stesso modo.

La stessa organizzazione spiega che centinaia di milioni di persone, sebbene in grado di utilizzare internet, lo fanno solo di rado, con dispositivi condivisi e con scarse velocità di connessione. Circa il 96% di chi invece non ha alcuna possibilità di essere online vive in paesi in via di sviluppo e affronta problemi gravi come povertà, accesso limitato all’elettricità o analfabetismo. Ci sono poi i costi dei pacchetti dati, necessari a navigare in rete.

Per l’ente dell’Onu, solo 4 dei 43 paesi dove la popolazione connessa è minima, offrono abbonamenti alla portata degli utenti. Qui, la media di un canone alla rete è pari a circa il 2% del reddito medio lordo, con picchi che possono raggiungere anche il 20% per la maggior parte degli stati del continente africano.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
connessione covid internet offline pandemia
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Tecnologia
Tecnologia
2 sett
Pubblicità ovunque, anche negli ‘Shorts’ di YouTube
La piattaforma sta sperimentando banner anche nel formato di video brevi
Tecnologia
2 sett
TikTok è l’app più scaricata da inizio 2022, Twitter sedicesima
Il social network della cinese ByteDance ha superato quota 3,5 miliardi di download nel mondo. Seguono a distanza Instagram, Facebook, WhatsApp e Telegram
TECNOLOGIA
3 sett
Automatizzazione ad ogni costo?
L’ingegneria informatica davanti alla sfida tecnologica ed etica della sua pervasività
Tecnologia
1 mese
Meno chat e più social: WhatsApp lancia Community
La nuova funzione permetterà di riunire un insieme di gruppi con simili interessi in un unico canale in cui gli amministratori possono inviare messaggi
Tecnologia
1 mese
Internet Explorer va definitivamente in pensione fra tre mesi
Il popolare browser di Microsoft dal 15 giugno verrà sostituito, dove ancora impiegato, dal successore Edge, che resta tuttavia ancora poco utilizzato
TECNOLOGIA
1 mese
Il metaverso, sogno oppure incubo?
Con la rubrica a cura dell’USI uno sguardo critico sul futuro preconizzato da Mark and friends
Tecnologia
2 mesi
La Russia bandita anche dal calcio virtuale
Ea Sports, la casa produttrice del titolo di punta FIFA 22, ha deciso di rimuovere la nazionale e i club russi dai suoi videogiochi calcistici
TECNOLOGIA
2 mesi
Quando l’informatica è dappertutto
L’ubiquità dei sistemi informatici si confronta con la questione della privacy
Tecnologia
3 mesi
Giappone primo al mondo per richieste di censura su Twitter
Nella prima metà del 2021, circa il 43% delle richieste proveniva dal Paese del Sol Levante. A seguire Russia, Turchia, India e Corea del Sud
Tecnologia
3 mesi
Slitta al 2023 il lancio degli occhiali ‘connessi’ di Apple
Secondo Bloomberg, difficoltà progettistiche a livello software e nell’utilizzo quotidiano. Da risolvere anche l’eccessivo surriscaldamento dell’oggetto.
© Regiopress, All rights reserved