laRegione
Venezia
0
Fiorentina
0
1. tempo
(0-0)
instagram-mette-in-crisi-le-adolescenti-e-lo-dice-facebook
(Keystone)
Tecnologia
15.09.21 - 14:130

Instagram mette in crisi le adolescenti. E lo dice Facebook

Il Wsj ha pubblicato una ricerca interna della società proprietaria del social: una giovane su tre sviluppa disturbi di percezione del proprio corpo

Instagram non farebbe bene agli adolescenti. A dirlo è proprio una ricerca interna di Facebook, la società che possiede la piattaforma, trapelata sul ‘Wall Street Journal’.

In particolare, secondo la ricerca interna, una giovane utente su tre sviluppa disturbi di percezione del proprio corpo, mentre altri ritengono che la piattaforma provochi loro angoscia e un aumento delle tendenze depressive.

Il ‘Wall Street Journal’ ha ottenuto i risultati delle ricerche condotte da Facebook dal 2019 in poi. “Il 32% delle ragazze adolescenti ha affermato che quando si sentiva male per il proprio corpo, Instagram la faceva sentire peggio”, secondo quanto riferito dai ricercatori.

Secondo il giornale, i dirigenti hanno esaminato la ricerca che è stata citata in una presentazione fatta l’anno scorso anche al Ceo Mark Zuckerberg. Tuttavia, secondo quanto riferito, Facebook ha faticato a gestire il problema. Nei mesi scorsi è anche trapelata la volontà della società di realizzare una versione di Instagram per “under 13”.

In un post ufficiale, il capo delle public policy di Instagram, Karina Newton, ha spiegato che la società sta cercando modi per allontanare gli utenti da determinati tipi di post e contenuti. “Siamo cautamente ottimisti - scrive - sul fatto che questi suggerimenti aiuteranno a indirizzare le persone verso contenuti che elevano di più e sposteranno l’attenzione finora focalizzata sull’aspetto delle persone”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Tecnologia
Tecnologia
1 sett
Arriva da oggi Windows 11, ma non da subito per tutti
L’aggiornamento del sistema operativo di Microsoft è stato rilasciato oggi ma sarà disponibile gradualmente entro il 2022
Tecnologia
2 sett
Facebook, Instagram e WhatsApp sono in down
Problemi di connessione con i tre grandi social network. Sui siti specializzati piovono le segnalazioni dalle 17.20 circa.
Tecnologia
3 sett
Un miliardo di persone al mese usano TikTok
Da luglio 2020 gli utenti sono cresciuti del 45 per cento. Stati Uniti, Europa, Brasile e Sud-Est asiatico i mercati più grandi dell’app di video brevi
Tecnologia
3 sett
Instagram sospende il progetto di social per ‘under 13’
Instagram Kids va in stand by. Nei giorni scorsi era stata pubblicata un’inchiesta sui danni del social agli adolescenti, soprattutto alle ragazze
Tecnologia
3 sett
Tanti auguri al floppy disk, splendido cinquantenne
I primi dischi da 8 pollici avevano quasi le dimensioni di un foglio A4. La tecnologia è alla base delle moderne memorie per smartphone
Tecnologia
1 mese
Addio a Sir Clive Sinclair, pioniere dell’home computing
Il suo ZX Spectrum è stato uno degli home computer di maggior successo degli anni 80, una delle icone della generazione 8bit e grande rivale del Commodore 64
Tecnologia
1 mese
Su Fifa 22 non si potrà giocare con la Nazionale svizzera
La casa produttrice del gioco Ea Sports ha lasciato fuori la Nati dalla lista delle squadre giocabili. L’Asf: ’Sorpresi e delusi, appreso tramite stampa'
Tecnologia
1 mese
Facebook chiude un occhio per i Vip
Secondo un’inchiesta del Wall Street Journal, la società ha creato un programma che esenta le celebrità dal rispetto degli standard di comportamento sul social
Tecnologia
1 mese
Marte: si cercano tracce di vita su campioni di pietra
Montdenier e Montagnac sono i nomi dati ai due frammenti di roccia, sottili come una matita e lunghi circa sei centimetri
Tecnologia
1 mese
Le fake news su Facebook ottengono sei volte più interazioni
Lo rivela una ricerca congiunta della New York University e dell'Università francese di Grenoble Alpes
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile