laRegione
huawei-il-5g-la-rete-piu-sicura-contro-i-cyberattacchi
(Keystone)
Tecnologia
13.11.20 - 15:090

Huawei: 'Il 5g la rete più sicura contro i cyberattacchi'

Secondo Mika Lauhde, vicepresidente globale di Huawei per la sicurezza informatica e la privacy, la rete di ultima generazione riduce il rischio di attacchi

Il colosso tecnologico cinese Huawei ha lanciato un appello per un maggior ricorso alla tecnologia 5G al fine di fronteggiare la crescente minaccia degli attacchi informatici. La proposta è stata avanzata online da Mika Lauhde, vicepresidente globale della società cinese per la sicurezza informatica e la privacy, nel corso della conferenza tenuta dalla Information Systems Audit & Control Association (Isaca) del Kenya.

La rete di nuova generazione, ha sottolineato Lauhde, è molto più sicura del 4G e delle tecnologie precedenti come 3G e 2G e offre altri vantaggi in termini di velocità, capacità e latenza.

"Gli standard 5G affrontano i rischi in 17 aree di sicurezza rendendo le reti e le informazioni più sicure, proteggendo la privacy dell'utente e l'integrità delle strutture di comunicazione attraverso una migliore architettura di sicurezza, autenticazione, gestione delle chiavi, salvaguardia della rete di accesso radio (Ran), algoritmi crittografici e molto altro", ha spiegato il dirigente di Huawei.

La tecnologia 5G, ha sottolineato Lauhde, possiede diversi attributi che migliorano la sicurezza, in particolare quella del "network slicing", che consente di adattare una sola rete a diversi utenti. "Inoltre, gli algoritmi utilizzati per crittografare le informazioni trasmesse sulle reti 5G sono progettati in modo che anche i computer quantistici del futuro non possano decifrarli", ha aggiunto il manager.

TOP NEWS Tecnologia
Tecnologia
2 sett
Microsoft valuta l'acquisto di Pinterest
Lo riporta il Financial Times. Il social di condivisione di foto e video in bacheche ha aumentato del 600% il suo valore di mercato durante la pandemia
Tecnologia
3 sett
Telegram: ora possibile importare chat da WhatApp, è sfida
I contenuti e i messaggi importati non occuperano spazio extra. Whatsapp continua a perdere posizioni dopo le recenti polemiche sulla privacy
Tecnologia
1 mese
TikTok rende privati i profili degli "under 16"
La modifica per promuovere la sicurezza dei minori. Solo i follower approvati potranno vedere e commentare i contenuti degli utenti fra i 13 e i 15 anni.
Tecnologia
1 mese
Cybersicurezza, in Svizzera 230'000 pc con Windows obsoleto
Ancora installate versioni del sistema operativo non più supportate e con possibili vulnerabilità. Si rischia di dover risarcire in caso di furto di dati
Tecnologia
2 mesi
WhatsApp non funzionerà più su alcuni smartphone
Dal prossimo anno i telefonini più datati, tra cui l'iPhone 4 e 5, non supporteranno più la popolare app di messaggistica. Chi può aggiorni il software
Tecnologia
2 mesi
Dopo Google e Spotify anche Telegram down
L'applicazione di messaggistica e chat oggetto di un disservizio a livello mondiale. Ancora sconosciute le cause
Tecnologia
2 mesi
Google ha di nuovo problemi: Gmail giù per 15mila persone
Lo ha annunciato lo stesso colosso informatico. Gli altri servizi non registrano per il momento problemi
Tecnologia
2 mesi
Intel: 'Alle misure di laboratorio noi preferiamo la realtà'
Intervista a Paolo Canepa, portavoce della multinazionale americana 'scaricata' da Apple in favore di Arm. La replica tecnologica? Si chiama 'Evo'
Tecnologia
2 mesi
Google giù per un problema di... disco (pieno?)
Un 'internal storage quota issue' è alla base delle difficoltà di chi, questa mattina, voleva accedere a Gmail, Youtube e altri servizi
Tecnologia
2 mesi
Google in down mondiale: problemi con Gmail, Youtube e Drive
Disservizio a livello mondiale dei servizi del colosso di Mountain View. Fermi fra gli altri la posta elettronica, Youtube e Drive. Risoluzione in corso
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile