laRegione
Tecnologia
05.07.19 - 22:290

'Su Marte pianteremo la bandiera USA'

Lo ha dichiarato Donald Trump in occasione del discorso tenuto il giorno dell'Indipendenza. Prima, però, la Nasa intende tornare sulla luna con degli astronauti

 "Pianteremo la bandiera su Marte". Quando? La Nasa è al lavoro sul programma Artemis, che punta a riportare gli astronauti americani sulla Luna entro 5 anni, stabilire una presenza sostenibile sul nostro satellite naturale e infine spingersi verso Marte» Questa è la promessa che Donald Trump ha fatto nel suo discorso per il giorno dell'Indipendenza al Lincoln Memorial, in cui ha descritto l'America come "il Paese più eccezionale della storia", anche per le sue conquiste nello Spazio. Prima di raggiungere Marte, però, il programma spaziale americano prevede entro il 2024 il ritorno degli astronauti sulla Luna, che fungerà da base di partenza per future missioni verso il Pianeta Rosso. Per conseguire questo obiettivo la Nasa è al lavoro su più fronti e si avvale dell'aiuto di partner commerciali nazionali e internazionali. Nel 2020 è previsto il primo lancio della navicella Orion senza equipaggio, a bordo del razzo SLS. Questo volo di test denominato Artemis 1 servirà a dimostrare la capacità di inviare astronauti nell'orbita lunare. Nel 2022 sarà la volta di Artemis 2, che porterà un equipaggio nell'orbita lunare e segnerà un passo fondamentale in direzione della regolarizzazione delle missioni verso la Luna. Sempre nel 2022 un razzo privato invierà nello spazio il primo modulo del Gateway, la futura stazione orbitante attorno alla Luna. Nel decennio 2030 la Nasa guarderà verso Marte, progettando nell'orbita lunare un'architettura esplorativa che prevederà il maggior numero possibile di elementi riutilizzabili nelle future missioni verso il Pianeta Rosso.

TOP NEWS Tecnologia
Tecnologia
3 sett
Col coronavirus la tv è tornata in auge
La pandemia ha fatto riguadagnare punti alla televisione, indica un rapporto della Reuters. Cresce il bisogno di accedere ad informazioni affidabili.
Tecnologia
1 mese
Facebook, metà dei dipendenti a lavoro remoto nel 2030
Mark Zuckerber vuole adottare misure per iniziare ad aprire all'impiego a distanza anche per gli attuali lavoratori
Tecnologia
1 mese
Spariscono le Sim dei telefoni e arrivano nuovi rischi
Intervista al professor Alessandro Trivilini (Supsi) sul nuovo fenomeno, che ammonisce: attenzione ai furti d'identità nell'internet sommerso
Tecnologia
2 mesi
Meteorologia, senza gli aerei osservazioni in calo
L'emergenza Covid ha messo in ginocchio l'aviazione. Difficile senza questi mezzi il monitoraggio atmosferico e climatico
Tecnologia
2 mesi
Zoom annuncia migliorie alla sicurezza
L'applicazione di teleconferenza era stata al centro dell'attenzione per falle e uso dei dati personali
Tecnologia
2 mesi
Hacker violano Zoom, oltre 500'000 credenziali sul dark web
L'applicazione di videoconferenze è stata presa di mira: dati di mezzo milione di utenti sono in vendita nel lato scuro della rete
Tecnologia
2 mesi
Una tastiera braille sugli smartphone Android
L'ha sviluppata Google, e si può scaricare gratuitamente (per ora, però, funziona solo per l'inglese)
Tecnologia
3 mesi
Lo smart working e Netflix mettono a dura prova Swisscom
Diversi clienti hanno lamentato interruzioni di servizio. La rete di telecomunicazioni sta lavorando per ampliare le capacità.
Tecnologia
3 mesi
Quando l'app ti tiene collegato... a tutto un mondo: scopriamole
Boom di software per videoconferenze, e-learning ma anche per feste virtuali: le nuove frontiere dei social.
Tecnologia
6 mesi
TikTok a rischio hacker
Dei ricercatori hanno scoperto una falla nell'app molto in voga tra i giovani. È dunque consigliato fare l'aggiornamento per implementare la correzione
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile