laRegione
il-nuovo-regolamento-europeo-della-privacy-in-breve
Keystone
Tecnologia
24.05.18 - 21:080

Il nuovo Regolamento europeo della privacy in breve

Cambiamenti su lotta al furto dei dati e sui diritti delle persone. Sui social media come nella vita di tutti i giorni

Domani, 25 maggio, entrerà in vigore il Gdpr. Tradotto: cambia il Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali. La privacy di tutti i cittadini dell'Unione europea, insomma, cambierà. E anche noi in Svizzera siamo direttamente interessati, in quanto una qualsiasi azienda elvetica che ha a che fare con clienti dell'Ue si troverà di fronte a questi cambiamenti. A Berna se ne discuterà nella prossima sessione delle Camere federali che inizierà lunedì. Ma... di che si tratta, concretamente?

I diritti delle persone

Innanzitutto, chi vorrà usare i dati personali di qualsiasi persona dovrà spiegare in modo preciso il motivo e se in futuro ne rimarrà in possesso. Sia su internet – ad esempio i social network – sia nella ‘vita reale’: studi medici, uffici, fino alle tessere dei supermercati. Non sarà più possibile, né ovviamente legale, usare liberamente dati personali. E se non succede? E se le aziende continueranno a fare come in passato? Semplice, si contatta la ditta che senza permesso ha preso i dati e gliene si chiede conto. In caso di risposta non soddisfacente, potrà scattare la denuncia penale.

Il diritto all'oblio

Un tema molto sentito anche in Svizzera è quello del diritto all'oblio. I social network, ad esempio, dovranno rendere possibile agli iscritti di cancellare definitivamente alcune o tutte le informazioni collegate ai propri profili. E, sempre parlando di piattaforme social ma non solo, ovviamente, il nuovo regolamento prevede che gli utenti possano beneficiare di un servizio anche senza obbligo di registrazione con dati personali.

E se i dati vengono rubati?

Proteggere le informazioni, certo. Tutelare i propri dati, eccome. Ma se questi dati vengono rubati, come successo nel recente scandalo di Cambridge Analytica che ha "spiato" quasi 90 milioni di iscritti a Facebook per motivi elettorali? Da domani, se una piattaforma subisce un furto ha l'obbligo di comunicarlo con velocità: al massimo entro 3 giorni dalla presa di coscienza.

TOP NEWS Tecnologia
Tecnologia
3 gior
TikTok aprirà un centro di raccolta dati in Europa
L'app cinese TikTok ha annunciato di prevedere un data centre in Irlanda, che raccoglierà i dati dei suoi utenti europei
Tecnologia
6 gior
TikTok contro Facebook: 'Ci plagia e ci infanga'
A lanciare l'accusa al social network californiano è ByteDance, la compagnia cinese proprietaria della popolare app TikTok
Tecnologia
1 sett
Videochat con il buco, 'Zoom non è un'eccezione'
Angelo Consoli, esperto ticinese di sicurezza informatica: 'Oggi si preferisce vendere e poi mettere le pezze'. Sei regole per le videoconferenze sicure
Tecnologia
1 mese
Col coronavirus la tv è tornata in auge
La pandemia ha fatto riguadagnare punti alla televisione, indica un rapporto della Reuters. Cresce il bisogno di accedere ad informazioni affidabili.
Tecnologia
2 mesi
Facebook, metà dei dipendenti a lavoro remoto nel 2030
Mark Zuckerber vuole adottare misure per iniziare ad aprire all'impiego a distanza anche per gli attuali lavoratori
Tecnologia
2 mesi
Spariscono le Sim dei telefoni e arrivano nuovi rischi
Intervista al professor Alessandro Trivilini (Supsi) sul nuovo fenomeno, che ammonisce: attenzione ai furti d'identità nell'internet sommerso
Tecnologia
3 mesi
Meteorologia, senza gli aerei osservazioni in calo
L'emergenza Covid ha messo in ginocchio l'aviazione. Difficile senza questi mezzi il monitoraggio atmosferico e climatico
Tecnologia
3 mesi
Zoom annuncia migliorie alla sicurezza
L'applicazione di teleconferenza era stata al centro dell'attenzione per falle e uso dei dati personali
Tecnologia
3 mesi
Hacker violano Zoom, oltre 500'000 credenziali sul dark web
L'applicazione di videoconferenze è stata presa di mira: dati di mezzo milione di utenti sono in vendita nel lato scuro della rete
Tecnologia
3 mesi
Una tastiera braille sugli smartphone Android
L'ha sviluppata Google, e si può scaricare gratuitamente (per ora, però, funziona solo per l'inglese)
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile