laRegione
senza-biglietto-sul-bus-in-ticino-multe-per-un-milione-all-anno
18.06.22 - 05:30

Senza biglietto sul bus? In Ticino multe per un milione all’anno

All’indomani dell’annuncio della Banca nazionale, giro d’orizzonte sul mezzo punto in più. Parola al Carnevale estivo di Lumino e a mister Lustrinelli

Oltre un milione e mezzo di franchi: a tanto ammonta l’incasso delle multe spiccate da AutoPostale durante l’ultimo anno e mezzo in Ticino nei confronti degli utenti del trasporto pubblico su gomma scoperti a bordo privi di biglietto o abbonamento. Da gennaio 2021 le aziende fanno capo a una quindicina di controllori ufficiali, in forza ad AutoPostale, che svolgono le loro verifiche sulle 120 linee sparse dal Mendrisiotto, al Luganese, fino al Locarnese, al Bellinzonese, Moesano e Alto Ticino. Passeggero avvisato...

Guardando alle elezioni cantonali 2023, dopo l’assemblea dei Verdi anche il Comitato cantonale del Partito socialista ha avvallato la proposta della Direzione di aprire una trattativa con gli ambientalisti per presentare una lista unitaria per il Consiglio di Stato. L’obiettivo dichiarato è di "rafforzare il polo progressista e di contrastare la deriva a destra del Canton Ticino". Non sono però mancate alcune voci che hanno avanzato delle perplessità e messo in guardia da quelli che potrebbero essere degli attacchi nei confronti del Ps.

Cosa sarà mai un mezzo punto in più sui tassi d’interesse? All’indomani della decisione presa dalla Banca nazionale svizzera, per comprendere gli effetti abbiamo intervistato diversi operatori attivi in più ambiti. «Se i tassi aumentano dal negativo al positivo – attacca Alberto Montorfani, segretario per il Ticino dell’Associazione fiduciari immobiliari – gli investimenti immobiliari perdono di attrattività, specialmente per i grossi investitori che erano entrati nel mercato negli scorsi anni inseguendo investimenti poco rischiosi». Seguono le riflessioni della Società impresari costruttori, della Camera di commercio, industria, artigianato e servizi, dell’Associazione industrie ticinesi e dell’Associazione bancaria ticinese.

Fare carnevale, anche d’estate, per far sì che sia sempre vivo. È questa l’idea che c’è dietro al Carnevaa Iunaited, che si terrà il 24, 25 e 26 giugno a Lumino. Una festa estiva per ballare, divertirsi e stare in compagnia.

Dalle feste popolari passiamo allo sport, con l’addio di Mauro Lustinelli alla panchina della Nazionale U21 per approdare in quella del Thun in Challenge League. Un cambio che lo stesso tecnico ticinese definisce "radicale e repentino"

‘Meglio un giorno col Tour… che una corsia per i Tir’. Sullo striscione appeso giovedì a Balerna durante il Tour de Suisse si sofferma oggi il nostro commento in Prima. Ancora una volta lo spirito momò è andato a segno e in diretta tv nazionale. E il messaggio di un Mendrisiotto stufo di subire il carico viario è arrivato dritto dritto là dove lo si voleva indirizzare: i
piani alti della politica e delle istituzioni cantonali e federali.

Leggi anche:

Sul bus senza biglietto? Entrano in azione i ‘controllori’

Lista rossoverde, sì del Ps a trattare. Ma la composizione...

Economia: quel mezzo punto in più che cambia le regole del gioco

‘Mantenere i Carnevali vivi’ con una festa estiva

‘Due settimane fa non avrei mai detto che sarei finito al Thun’

Il Tour, i Tir e quello striscione-verità

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
banca nazionale carnevale lumino lustrinelli mezzo punto
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved