laRegione
un-sassofonista-in-hotel-e-un-tromba-jazz-che-rilegge-bowie
Newsletter
22.07.21 - 05:400

Un sassofonista in hotel e un tromba jazz che rilegge Bowie

Su LaRegione oggi: nuovo direttore a La Palma di Muralto; finisce l'era Foa in Rai; al via domani le Olimpiadi Tokyo 2020 e domenica la Super League; riletture jazz di Bowie

L'Hotel La Palma di Muralto ha un nuovo direttore: Marco Valmici, sassofonista, che ha preso il timone di uno dei simboli alberghieri del Locarnese. E che, sull'omicidio del 2019 in una stanza dell'albergo, rassicura: nessun turismo del macabro.

Dopo meno di 3 anni, si conclude il "regno" di Marcello Foa alla presidenza della Rai. Al posto dell'ex Ceo del Corriere del Ticino, giunto fra mille polemiche agli esordi del governo Lega-M5S, arriva Marinella Soldi, manager cresciuta nella cosmopolita Mtv e poi passata a Discovery Network, la cui questa nomina, rispetto a quella del predecessore è filata via liscia nonostante gli scontati veti incrociati.

Domani la cerimonia d'apertura a Tokyo inaugura la 32esima edizione dei Giochi olimpici estivi: quelli rinviati, senza pubblico e senza leggende. Ma con sei ticinesi. Comunque vada, sarà memorabile.

E vicina è anche l'inaugurazione della nuova stagione di Super League, con il Lugano che esordisce a Cornaredo domenica contro lo Zurigo. Occhi puntati, oltre che sul campo, anche sul dispositivo di accoglienza dei tifosi in base alle nuove norme sul Certificato Covid.

Rileggere e ricomporre "Blackstar" di David Bowie, in chiave jazz: il tutto nelle mani, anzi, nella tromba di Giovanni Falzone, che stasera nell'Agorà del Lac en plein air, suona la 'Blackstar Suite', da lui composta e ispirata al testamento musicale dell'artista inglese.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile