laRegione
ponti-dorati-35-milioni-per-quello-di-waterloo-dipinto-da-monet
Keystone
Maneggiare con cura
03.07.22 - 12:18
Aggiornamento: 15:43
Ats, a cura di Moreno Invernizzi

Ponti dorati: 35 milioni per quello di Waterloo dipinto da Monet

Cifra da capogiro per l’opera realizzata nel 1904, partita con un piede d’asta di 20 milioni di sterline. Cinque i privati a contendersela

Una celebre veduta londinese del pittore francese Claude Monet (1840-1926), maestro dell’impressionismo, dal titolo ‘Il ponte di Waterloo, effetto nebbia’ (1904), è stata venduta all’asta da Christie’s a Londra per 30’059’500 sterline.

Raffigurante il Tamigi sotto un’effervescente foschia solare, il quadro fa parte della monumentale serie di Monet intitolata ‘Vues du Londres’ (Vedute di Londra), che celebra il carattere unico di Londra, la sua architettura e la sua atmosfera mutevole. L’opera è partita da una stima di 20 milioni di sterline e ha visto una gara al rialzo tra cinque acquirenti privati.

In questa serie di tele londinesi, Monet si concentra sui giochi di luce che attraversano il Tamigi con tre soggetti principali: Charing Cross Bridge, il palazzo del Parlamento e il ponte di Waterloo. In contrasto con la vivace modernità dei dipinti di Charing Cross e la solenne imponenza delle composizioni del Parlamento, le vedute di Monet del ponte di Waterloo si presentano come pure meditazioni sul colore, la luce e l’atmosfera, catturando in modo evocativo il carattere mutevole del famoso ponte in condizioni atmosferiche diverse e in momenti diversi della giornata.

Il dipinto venduto all’asta fu acquistato nel 1951 da Arde Bulova, presidente della Bulova Watch Company Precedentemente era stato nelle collezioni di Paul Durand-Ruel, Adolph Lewisohn e del D.P. Allen Memorial Art Museum presso l’Oberlin College in Ohio.

L’aggiudicazione da Christie’s del quadro intitolato ‘Waterloo Bridge, effet de brume’ segue l’eccezionale prezzo raggiunto sempre da Monet per ‘Le Parlement, soleil couchant’ della collezione di Anne H. Bass, venduto per 75,9 milioni di dollari il 12 maggio a New York, stabilendo un record per un dipinto delle ‘Vues du Londres’ del pittore impressionista.

Dei 41 quadri del ponte di Waterloo dipinti da Monet, 26 si trovano in istituzioni pubbliche, tra cui il National Museum of Western Art di Tokyo, la Fondazione Bührle di Zurigo, l’Art Institute di Chicago, la National Gallery of Art di Washington e il Kunstmuseum di Berna. ‘Waterloo Bridge, effet de brume’ viene messo all’asta dopo un prestito a lungo termine al Kunstmuseum di Basilea.

In ‘Waterloo Bridge, effet de brume’, Monet registra una veduta mattutina, scegliendo i momenti in cui la luce brillante del sole nascente si infrange tra gli strati di foschia e nebbia, inviando increspati raggi di sole dorati nel cielo e sulla superficie dell’acqua. Il dipinto testimonia l’impatto significativo della Gran Bretagna sugli artisti internazionali, evidenziando il dialogo culturale tra Londra e Parigi nel canone storico dell’arte.

Raffigurando il ponte di fronte a sé, con le sue arcate ritmiche che coprono l’intera larghezza della tela, Monet permette alla struttura di diventare il fulcro della composizione, conferendole un solido senso di monumentalità in mezzo agli elementi altrimenti impalpabili della scena.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
claude monet ponte di waterloo
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Curiosità
Curiosità
19 ore
Sei anni per uno dei rapitori dei cani di Lady Gaga
La banda di cui era membro aveva assalito un dipendente della cantante sparandogli poi al petto
Curiosità
2 gior
Nuova Zelanda, ruba una statua e si tuffa nell’acqua gelida
Il sospettato si è gettato nel fiume seguito da un agente. Due giorni prima aveva sottratto l’opera che ritraeva il fisico nucleare Ernest Rutherford.
Curiosità
3 gior
Non fare niente, ma farlo bene: ecco il nuovo modello d’affari
Un giapponese ha trasformato la sua propensione a stare tranquillo in un mestiere
Curiosità
3 gior
Mucca scappa dal pascolo e si introduce in una mensa aziendale
È successo nel Canton Zurigo. Altri tre esemplari erano scappati. La polizia è riuscita, con l’aiuto del contadino, a scortare i bovini nel loro prato
Curiosità
1 sett
Lei lo lascia con una lettera, lui la brucia e causa un incendio
Accade in Israele. L’uomo ha dato fuoco alla lettera con cui la donna gli comunicava la fine della loro storia e l’ha gettata in un campo causando il rogo
Curiosità
1 sett
Condannato a 4 anni giovane che rubò i cani di Lady Gaga
La banda di cui faceva parte il 20enne aveva aggredito e sparato al dogsitter della star
Curiosità
1 sett
Armati di... costume e ombrellone. Carabinieri in spiaggia
Azione in borghese nella penisola Sorrentina: trovato un 15enne con un coltello a serramanico e ravvisate numerose altre infrazioni
Curiosità
1 sett
Piscina e palestra diverse dalle foto online: turista rimborsato
Dopo tre anni di contenzioso, l’uomo si è visto dare ragione dal Giudice di pace. La struttura in Puglia dovrà ripagarlo dei giorni non goduti
Curiosità
1 sett
Battuta a 2,7 milioni di dollari la giacca di Buzz Aldrin
L’astronauta l’aveva indossata durante il viaggio di andata e quello di ritorno della missione Apollo 11
Curiosità
1 sett
Venduto nell’Illinois il biglietto che sbanca il Mega Millions
Per la terza volta nella sua storia, il jackpot della lotteria supera il miliardo di dollari: il vincitore (o i vincitori) ne intascherà 1,28
© Regiopress, All rights reserved