laRegione
23.01.22 - 17:45
Aggiornamento: 18:12

Chirurgo mette all’asta radiografia di una vittima del Bataclan

Su OpenSea, sito specializzato in Nft. ‘Utilizzo la cripto-arte a scopo pedagogico’, ha dichiarato l’uomo. Dirigenti settore ospedaliero lo denunceranno

Ats, a cura de laRegione
chirurgo-mette-all-asta-radiografia-di-una-vittima-del-bataclan
Keystone
In memoria

Un chirurgo francese ha tentato di smerciare su una piattaforma internazionale di vendite all’asta la radiografia del braccio di una donna che rimase ferita nell’assalto terroristico al Bataclan nel 2015, scatenando la rabbia dei colleghi e dei dirigenti del settore ospedaliero, che lo denunceranno alla giustizia, e dei familiari delle vittime. Secondo il sito Mediapart, il chirurgo ortopedico – piuttosto noto nell’ambiente – ha messo all’asta su OpenSea, un sito specializzato nella vendita e l’acquisto di Nft, gettoni digitali che consentono di acquisire opere d’arte sul web, la radiografia di una ferita che lui stesso aveva operato, e sulla quale si può vedere un avambraccio perforato da un proiettile di Kalashnikov.

Secondo Mediapart, la radiografia era in vendita per 2’776 dollari, pari a 2’540 franchi, ed era presentata sul profilo del chirurgo con la dicitura “Bataclan terrorist attack - November 13, 2015 - Paris, France”. Nella descrizione, il chirurgo – che opera all’ospedale europeo Georges-Pompidou che fa parte del settore pubblico parigino – precisa di essere il “creatore” e il “proprietario” della radiografia e di aver operato la giovane paziente “che ha perso il ragazzo nell’assalto” e che “aveva una frattura scomposta dell’avambraccio sinistro con un proiettile rimasto nel tessuto molle”.

Contattato da Mediapart, il medico ha affermato che utilizzava la “cripto-arte” con “uno scopo pedagogico, per interessare le persone”. Non ha chiesto né agli Ospedali di Parigi, né alla paziente alcuna autorizzazione e di questo si dice “pentito”: “Da un punto di vista etico, mi sono anch’io posto la questione... se mi volete far dire che è stato un errore, forse lo è stato. E mi è costato del denaro, è stato assolutamente stupido!”.

Su Twitter, il direttore generale degli Ospedali di Parigi, Martin Hirsch, ha espresso “indignazione” per un atto di “eccezionale gravità”. E aggiunge: “È un comportamento indegno e si scontra con la nostra concezione del servizio pubblico. Sarebbe scandaloso in qualsiasi circostanza e per qualsiasi paziente. Assume risonanza ancora più abietta nel contesto del processo in corso e visto quello che hanno dovuto sopportare le vittime di quegli attentati”.

Hirsch ha annunciato che il Consiglio nazionale dell’Ordine dei medici sarà investito della vicenda, che verrà anche segnalata alla giustizia.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Curiosità
Curiosità
3 gior
Il digestivo? Te lo porta Bella, il robot-cameriere
Un po’ attrazione e un po’ supporto al personale in carne e ossa. A Losanna a fare lo slalom tra i tavoli di un ristorante c’è anche lei
Curiosità
3 gior
Trent’anni racchiusi nello spazio di 160 caratteri
Il 3 dicembre 1992 veniva trasmesso il primo Sms della storia. Un servizio sempre memo utilizzato, ma che non dovrebbe sparire
Curiosità
4 gior
Anche quest’anno, è Whamageddon: in fuga da ‘Last Christmas’
È partita ieri la tradizionale ‘sfida’ social che consiste nell’evitare di ascoltare il celebre brano dei Wham per tutto il periodo natalizio
Curiosità
6 gior
Dal forno all’Unesco: la baguette Patrimonio dell’Umanità
Il celebre sfilatino francese, insieme alle competenze artigianali e la cultura a riguardo, è stato inserito nella lista del patrimonio immateriale
Video
Curiosità
1 sett
Madre Natura contro Babbo Natale: ‘Basta consumismo!’
Il servizio postale norvegese Posten ha pubblicato uno spot natalizio che evidenzia l’impatto della stagione dei regali sul cambiamento climatico
Video
Curiosità
1 sett
Mamma scimpanzé si ricongiunge al suo cucciolo
Il piccolo era stato isolato per problemi respiratori. Il video del primo abbraccio fra madre e figlio
Curiosità
1 sett
Scoperto il messaggio in bottiglia più antico del mondo
Il rinvenimento è avvenuto sotto il pavimento d’una casa scozzese. Il foglietto è datato 6 ottobre 1887
Curiosità
2 sett
Suor Cristina lascia la vita consacrata e continua con la musica
L’ex religiosa vinse The Voice Italia nel 2014. Ha duettato con artisti del calibro di Ricky Martin e Kylie Minogue.
Curiosità
2 sett
Cos’hanno in garage i calciatori? Dipende dal ruolo
Analizzate le preferenze di 305 giocatori di 45 Nazionali: gli attaccanti amano le auto veloci, robusti Suv per portieri e difensori
Curiosità
2 sett
Hanno Fifa dei gay? Un bacio in attesa del Qatar
Nuova provocatoria opera di Andrea Villa, lo street artist ribattezzato il Banksy torinese: protagonisti Thierry Henry e Cristiano Ronaldo
© Regiopress, All rights reserved