laRegione
due-agenti-di-polizia-ignorano-la-rapina-per-giocare-a-pokemon
In missione per conto di Pokemon (Keystone)
12.01.22 - 11:41

Due agenti di polizia ignorano la rapina per giocare a Pokémon

Invece di recarsi sul luogo del misfatto, i due poliziotti californiani si sarebbero diretti altrove, sulle tracce del mostro Snorlax...

Ats, a cura de laRegione

Si dice che abbiano giocato con i propri telefoni cellulari piuttosto che inseguire i malfattori. Un tribunale ha confermato il licenziamento di due agenti di polizia in California. Stando al Los Angeles Times, che cita documenti del tribunale, il ricorso degli ex funzionari è stato respinto. Si dice che i due, nel 2017, abbiano giocato a Pokémon Go invece di rispondere a un ordine per una rapina in un grande magazzino.

Pokémon Go è stato un gioco di realtà virtuale molto popolare alcuni anni fa. Gli utenti potevano andare in luoghi reali con i propri cellulari, cercare creature virtuali Pokémon sul posto e ‘catturarle’ con le fotocamere. I registri dell’auto della polizia avevano mostrato che la centrale stava comunicando dettagli sull’operazione richiesta, ma l’auto è stata poi condotta in luoghi in cui si sospettava la presenza di Pokémon. Pare che la preoccupazione per la cattura di un mostro chiamato Snorlax abbia fatto dimenticare i veri doveri ufficiali.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
agenti california pokémon rapina snorlax
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Curiosità
Curiosità
2 gior
La Torre del Moron perde i pezzi, Mario Botta: ‘Rattristato’
Inaugurata 18 anni fa, perde gli scalini esterni. L’architetto ticinese ricorda di averla disegnata, ma di non averne seguito la costruzione
Curiosità
3 gior
Robot razzista e sessista addestrato sul web
Fa discutere un esperimento condotto negli Stati Uniti, dove un robot ha imparato ad agire secondo stereotipi comuni
Curiosità
4 gior
Il Toblerone verrà prodotto anche in Slovacchia
Secondo la radio Srf, non potrà più essere etichettato come ‘cioccolato al latte svizzero’. Lo spostamento di parte della produzione avverrà a fine 2023.
Curiosità
1 sett
La carta batte il sasso, Maika 1° e Pogacar 2° alla morra cinese
Il due volte vincitore di Tour de France e lo scalatore polacco al Giro di Slovenia, già sicuri della vittoria, si sono giocati il primo posto.
Curiosità
1 sett
Zoo di Berna, parto di alci dopo undici anni
Si tratta di due gemelli che hanno trascorso le prime settimane insieme alla madre in un recinto al riparo dagli sguardi del pubblico.
Curiosità
1 sett
Lunga vita agli iconici panni stesi sui balconi di Napoli
Eliminata dalla bozza del regolamento comunale la parte dedicata al decoro urbano che ne prevedeva il divieto
Curiosità
1 sett
Garibaldi, il gallo libertino che fa imbufalire Copparo
Il suo canto alle 4 del mattino e la compagnia di Biancaneve non vanno giù agli abitanti del comune ferrarese. E scatta una raccolta firme
Curiosità
1 sett
Il violino... del mago frutta 15’340’000 dollari
È il prezzo a cui è stato battuto all’asta uno Stradivari del 1714: sfiorato il record assoluto per un simile strumento
Curiosità
1 sett
Mucche ‘sponsorizzate’ sull’alpeggio vallesano di Tracuit
Singolare iniziativa di un gruppo di tre studenti per sostenere l’allevamento delle bovine di Hérens e avvicinare le persone all’agricoltura
Curiosità
1 sett
India: addio a Mr. Kabini, l’elefante dalle zanne più lunghe
Aveva 60 anni ed è stato trovato nella riserva naturale di Bandipur, dov’era diventato una delle celebrità. I suoi denti misuravano 2,54 e 2,34 metri
© Regiopress, All rights reserved