laRegione
a-jaffa-tra-cucchiaini-e-uova-aliene-il-museo-di-uri-geller
Keystone
‘Son bravo, sono bravo, sono come Uri Geller’
27.12.21 - 13:57
Aggiornamento : 14:43

A Jaffa, tra cucchiaini e uova aliene, il museo di Uri Geller

All’entrata, un mega-cucchiaino di 16 metri (roba da Guinness) e dentro i cimeli raccolti in 50 anni di carriera

Ansa, a cura de laRegione

È sito nel cuore della vecchia Jaffa, all’interno di quella che in epoca ottomana era una fabbrica di sapone; comprende una collezione stupefacente di cimeli raccolti in 50 anni di carriera da Uri Geller, 75 anni, divenuto celebre nei primi anni Settanta per la sua capacità di piegare cucchiaini e di alterare repentinamente il movimento delle lancette di orologi grazie a capacità straordinarie che sostiene di possedere (e che non sono mai state dimostrate scientificamente). Per ora, il museo, di fronte al quale è esposto un mega-cucchiaino di 16 metri (roba da Guinness), è stato visitato solo da alcuni gruppi guidati da Geller, che hanno potuto ammirare una sfera di cristallo appartenuta allo Zar Nicola II, una statua che apparteneva al Mahatma Gandhi, una giacca firmata da Michael Jackson e anche un uovo dorato ricevuto da John Lennon “di possibili origini extraterrestri”.

Nel museo, ha scritto il Jerusalem Post, c’è inoltre un’ala privata con altri cimeli che vanno da una pipa appartenuta a Sigmund Freud a una camicia indossata dall’ex premier israeliano David Ben Gurion. Geller ha investito in questo museo 6 milioni di dollari e adesso attende l’autorizzazione delle autorità sanitarie israeliane per riprendere a pieno ritmo l’attività che preferisce: guidare due visite al giorno, e spiegare di persona le circostanze in cui ha raccolto ciascun cimelio.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
cucchiaini guinness jaffa museo uri geller
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Curiosità
Animali
2 gior
Il Bärenland dà il benvenuto agli orsi Sam e Jamila
Dopo un viaggio di due giorni dalla Macedonia, i due fratelli di 18 anni sono arrivati ad Arosa (Gr)
Curiosità
3 gior
Figlia di Putin sta con Zelensky, ma non il presidente ucraino
È Igor, è un ballerino ed è stato direttore del Balletto di Monaco
Curiosità
3 gior
La Chaux-de-Fonds capitale del clitoride
Questa domenica la città orologiera si riempirà di eventi in occasione della Giornata internazionale dedicata all’organo femminile
Curiosità
6 gior
Australia: azzannato da un coccodrillo, si libera lottando
L’uomo ha subito ferite al braccio, alle mani e a una gamba e ora si trova in ospedale ‘in condizioni stabili’
Curiosità
1 sett
Ecco le carte da gioco con i generali russi ricercati
L’iniziativa che prende spunto dal mazzo ideato vent’anni fa dagli Stati Uniti in occasione della guerra in Iraq
Curiosità
1 sett
Palla da baseball firmata da Zelensky battuta a 50mila dollari
Il presidente ucraino l’aveva autografata in occasione di una visita a New York nel 2019. Parte del ricavato sarà devoluta ai soccorsi
Curiosità
1 sett
Moleskine come opere d’arte, 75 agendine in mostra a New York
L‘iconico taccuino italiano rivisto attraverso la creatività degli artisti nella ‘Moleskine Detour New York’
Curiosità
2 sett
Presto diremo addio alle password online
Apple, Google e Microsoft uniscono le forze per nuove modalità di autenticazione
Curiosità
3 sett
Disagi tutto l’anno: nuova caserma per le Guardie Svizzere
D‘inverno fredda e umida, d’estate la chiamano ‘California’. Presto una struttura con più comfort e adeguata a ospitare i 135 ‘angeli custodi’ del Papa
Curiosità
3 sett
Dopo quasi quarant’anni le altalene torneranno a Mantova
A seguito di una serie di incidenti, nel 1985 erano state bandite da tutti i parchi giochi del comune. Ora quell’ordinanza è stata revocata
© Regiopress, All rights reserved