laRegione
foreste-protette-in-pericolo-no-alle-olimpiadi-in-ucraina
Sport
09.11.21 - 16:19
Aggiornamento: 17:59

Foreste protette in pericolo: ‘no’ alle Olimpiadi in Ucraina

Gli ambientalisti vedono nei Giochi la legittimazione di diversi progetti di costruzione nei Carpazi, in prossimità di zone boschive protette dall’Unesco

Cinquantacinque organizzazioni ambientaliste, fra cui le sezioni elvetiche di Pro Natura e Wwf così come il Fondo Bruno Manser, hanno chiesto oggi al Comitato olimpico internazionale (Cio) di non considerare l’Ucraina come possibile sede per le Olimpiadi. Le associazioni hanno inviato una lettera al principe Alberto II di Monaco, presidente della commissione per la sostenibilità dell’istituzione, criticando il fatto che il governo di Kiev del presidente Volodymyr Zelensky utilizzi la propria candidatura per legittimare diversi progetti di costruzione controversi nei Carpazi. Essi si situano in prossimità immediata di zone boschive protette dall’Unesco.

La missiva esige che il Cio rinunci a dei Giochi olimpici invernali nei Carpazi. Durante una recente visita nella capitale ucraina del numero uno dell’organo con sede a Losanna, Thomas Bach, era stato annunciato un dialogo strategico con l’esecutivo locale su un eventuale allestimento della manifestazione a cinque cerchi nel Paese. Allo stato attuale, le Olimpiadi sono già state assegnate per le prossime tre edizioni nella loro versione estiva (Parigi 2024, Los Angeles 2028 e Brisbane 2032) e per le prossime due in quella invernale (Pechino 2022 e Milano-Cortina d’Ampezzo 2026). Il primo slot libero per l’Ucraina sarebbe dunque il 2030, con la città di Leopoli che ha già espresso il proprio interesse. Non vi sono comunque al momento candidature ufficiali e la sede definitiva non sarà scelta prima del 2023.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ambientalisti carpazi olimpiadi ucraina
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Curiosità
Curiosità
3 gior
Sboccia la passione per i fiori nel piatto
Viola, rosa, begonia e molti altri fanno il loro profumato ingresso nel mondo della cucina: in dieci anni produzione cresciuta del 600%
Kenya
4 gior
Ex manager di Briatore eletto governatore di Kilifi
Gideon Mungaro, già sindaco di Malindi, era candidato alle elezioni generali per l’Orange Democratic Movement
Curiosità
5 gior
Sei anni per uno dei rapitori dei cani di Lady Gaga
La banda di cui era membro aveva assalito un dipendente della cantante sparandogli poi al petto
Curiosità
1 sett
Nuova Zelanda, ruba una statua e si tuffa nell’acqua gelida
Il sospettato si è gettato nel fiume seguito da un agente. Due giorni prima aveva sottratto l’opera che ritraeva il fisico nucleare Ernest Rutherford.
Curiosità
1 sett
Non fare niente, ma farlo bene: ecco il nuovo modello d’affari
Un giapponese ha trasformato la sua propensione a stare tranquillo in un mestiere
Curiosità
1 sett
Mucca scappa dal pascolo e si introduce in una mensa aziendale
È successo nel Canton Zurigo. Altri tre esemplari erano scappati. La polizia è riuscita, con l’aiuto del contadino, a scortare i bovini nel loro prato
Curiosità
1 sett
Lei lo lascia con una lettera, lui la brucia e causa un incendio
Accade in Israele. L’uomo ha dato fuoco alla lettera con cui la donna gli comunicava la fine della loro storia e l’ha gettata in un campo causando il rogo
Curiosità
1 sett
Condannato a 4 anni giovane che rubò i cani di Lady Gaga
La banda di cui faceva parte il 20enne aveva aggredito e sparato al dogsitter della star
Curiosità
2 sett
Armati di... costume e ombrellone. Carabinieri in spiaggia
Azione in borghese nella penisola Sorrentina: trovato un 15enne con un coltello a serramanico e ravvisate numerose altre infrazioni
Curiosità
2 sett
Piscina e palestra diverse dalle foto online: turista rimborsato
Dopo tre anni di contenzioso, l’uomo si è visto dare ragione dal Giudice di pace. La struttura in Puglia dovrà ripagarlo dei giorni non goduti
© Regiopress, All rights reserved