laRegione
09.08.21 - 15:27
Aggiornamento: 17:40

Cina, tornano a casa gli elefanti erranti dello Yunnan

Un vagabondaggio di oltre 500 km, iniziato per motivi ignoti da una riserva naturale cinese, durante il quale sono anche nati dei piccoli

Ats, a cura de laRegione
cina-tornano-a-casa-gli-elefanti-erranti-dello-yunnan
Un'odissea durata 17 mesi (Keystone)

Dopo un'Odissea di 17 mesi seguita dai media internazionali, il branco di elefanti erranti allontanatisi mesi fa per motivi tuttora ignoti da una riserva naturale dello Yunnan, in Cina, ha finalmente preso la strada di casa. Lo riporta il Guardian. I 14 elefanti asiatici di varie dimensioni ed età, assistiti da 410 soccorritori, 374 veicoli e 14 droni con più di due tonnellate di cibo, sono stati guidati attraverso il fiume Yuanjiang rientrando ieri sera nello Yunnan, riporta l'Associated Press citata dal Guardian, e presto raggiungeranno la loro riserva naturale nella prefettura autonoma di Xishuangbanna Dai. Ieri sera la mandria era ancora nella contea di Yuanjiang, a circa 200 km dalla riserva.

Il ritorno degli elefanti completa un vagabondaggio di oltre 500 km, durante il quale sono anche nati dei piccoli. Nonostante siano stati tenuti lontani dalle aree residenziali da appositi addetti che li hanno seguiti con un drone per 24 ore al giorno, molti abitanti delle zone attraversate hanno lamentato danni e furti di cibo e acqua. Gli esperti di fauna selvatica locali non sono stati in grado d'individuare il motivo per cui la mandria ha deciso di trasferirsi. Zhang Li, professore di conservazione dei mammiferi alla Beijing Normal University, ha dichiarato a giugno al media di Stato Global Times che “gli sviluppi dell'ingegneria umana su larga scala hanno minato il consueto isolamento degli habitat degli elefanti”.


 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Curiosità
Curiosità
4 gior
È la fisica il segreto che ci rende irresistibile il cioccolato
La scoperta apre la strada alla produzione di un prodotto dolce meno grasso e più salutare, ma ugualmente appagante
Video
Curiosità
4 gior
Metti un lupo... nuotare al largo: pescatori allibiti
Mentre erano intenti in una battuta nel golfo greco l’eccezionale incontro con un predatore intento a ritrovare la riva
Curiosità
4 gior
Uscire la mattina e ritrovarsi a meno 62,7 gradi
Yakutsk, in Russia, nella Siberia orientale, è la città più fredda del mondo. Mai così sotto zero da oltre due decenni
Video
Curiosità
5 gior
Realizzata la pizza più grande al mondo: eccola!
L’impasto è lungo quasi un chilometro e mezzo ed è farcito con formaggio, ‘pepperoni’ e oltre 2mila chili di salsa di pomodoro
Curiosità
1 sett
In alto i forni: oggi è la Giornata Mondiale della Pizza
Il 17 gennaio, ricorrenza di Sant’Antonio Abate, patrono del fuoco e dei forni, si celebra l’alimento simbolo della cucina italiana nel mondo
Curiosità
1 sett
Gli stivali a rana di William e Harry sfilano in passerella
Ricordi di infanzia costellano la nuova collezione uomo dello stilista irlandese Jw Anderson presente alla settimana della moda di Milano
Curiosità
1 sett
Shakira gliele canta, Piqué replica, il fake se la ride
Mentre il nuovo brano della cantante colombiana è da record, continuano i dissapori fra i due ex coniugi e... scoppia anche il Cas(i)o
Video
Curiosità
2 sett
La fuga di due lama per le strade di Roma
Una coppia di animali è scappata da un circo, ma la fuga è durata poco: il tempo di essere immortalata in un video finito in rete
Curiosità
2 sett
Il passaporto svizzero resta un buon lasciapassare per i viaggi
Il passaporto giapponese è quello che permette più libertà di spostamento. Con quello rossocrociato possibile visitare 186 nazioni senza visto
Gallery
Curiosità
2 sett
A Londra tutti in metro senza pantaloni
L’8 gennaio nella capitale inglese si è tenuto il ‘No Trousers Tube Ride’ l’iniziativa goliardica che sfida il conformismo e... il freddo
© Regiopress, All rights reserved