laRegione
lo-zoo-di-basilea-da-il-benvenuto-a-nove-scimmie-scoiattolo
Saimiri sciureus, anche dette ‘teste di morto’ (foto d'archivio)
14.07.21 - 18:35

Lo Zoo di Basilea dà il benvenuto a nove scimmie scoiattolo

Una di esse è già morta. 'Un tale accumulo di nascite – comunica la struttura – è normale, la stagione degli amori di questi animali è a dicembre e gennaio'.

Ats, a cura de laRegione

Nove scimmie scoiattolo sono nate allo zoo di Basilea nelle scorse settimane. Una di esse è già morta. Lo riferisce un comunicato dello stesso giardino zoologico, in cui si precisa che un tale accumulo di nascite è normale poiché la stagione degli amori di questi animali è limitata a dicembre e gennaio. In natura le femmine di questo genere di scimmie – conosciute col nome comune collettivo di scimmie scoiattolo, saimiri, crisotrici (ossia "pelo d'oro") o teste di morto – rimangono nel loro gruppo per tutta la vita, mentre i maschi formano un “gruppo di scapoli” e visitano le femmine solo durante la stagione degli amori. Allo zoo di Basilea, tuttavia, i maschi sono a volte autorizzati a rimanere nel gruppo tutto l'anno. Per evitare la consanguineità con le figlie, i maschi ogni quattro anni vengono poi scambiati con quelli di altri zoo in Europa, Australia e Asia. Attualmente, il programma coinvolge un migliaio di animali in 92 parchi. Basilea ne ha ben 31, ma il gruppo più grande, di un'ottantina d'individui, vive nei Paesi Bassi.

Le scimmie scoiattolo sono una delle poche specie di primati che usano l'odore come mezzo di comunicazione. Le scimmie si urinano su mani e piedi per strofinarsi poi sulla coda o sul corpo al fine di dare ad altri esemplari delle informazioni immediate su età, sesso e ricettività dell'esemplare. I guardiani devono quindi tenere conto di questa abitudine e pulire i recinti solo superficialmente, altrimenti le tracce di odore andrebbero perse turbando la coesione del gruppo. Le dimensioni sono di circa 70 cm, con la coda solitamente più lunga del corpo di almeno 15 cm, per un peso attorno al chilo. Una curiosità: il rapporto cervello/massa totale di questi animali è di 1:17, il che ne fa i primati col cervello più grande in proporzione. Nell'uomo tale rapporto è di 1:35.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
basilea scimmie scoiattolo zoo
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Curiosità
Animali
1 gior
Il Bärenland dà il benvenuto agli orsi Sam e Jamila
Dopo un viaggio di due giorni dalla Macedonia, i due fratelli di 18 anni sono arrivati ad Arosa (Gr)
Curiosità
2 gior
Figlia di Putin sta con Zelensky, ma non il presidente ucraino
È Igor, è un ballerino ed è stato direttore del Balletto di Monaco
Curiosità
2 gior
La Chaux-de-Fonds capitale del clitoride
Questa domenica la città orologiera si riempirà di eventi in occasione della Giornata internazionale dedicata all’organo femminile
Curiosità
5 gior
Australia: azzannato da un coccodrillo, si libera lottando
L’uomo ha subito ferite al braccio, alle mani e a una gamba e ora si trova in ospedale ‘in condizioni stabili’
Curiosità
1 sett
Ecco le carte da gioco con i generali russi ricercati
L’iniziativa che prende spunto dal mazzo ideato vent’anni fa dagli Stati Uniti in occasione della guerra in Iraq
Curiosità
1 sett
Palla da baseball firmata da Zelensky battuta a 50mila dollari
Il presidente ucraino l’aveva autografata in occasione di una visita a New York nel 2019. Parte del ricavato sarà devoluta ai soccorsi
Curiosità
1 sett
Moleskine come opere d’arte, 75 agendine in mostra a New York
L‘iconico taccuino italiano rivisto attraverso la creatività degli artisti nella ‘Moleskine Detour New York’
Curiosità
2 sett
Presto diremo addio alle password online
Apple, Google e Microsoft uniscono le forze per nuove modalità di autenticazione
Curiosità
2 sett
Disagi tutto l’anno: nuova caserma per le Guardie Svizzere
D‘inverno fredda e umida, d’estate la chiamano ‘California’. Presto una struttura con più comfort e adeguata a ospitare i 135 ‘angeli custodi’ del Papa
Curiosità
2 sett
Dopo quasi quarant’anni le altalene torneranno a Mantova
A seguito di una serie di incidenti, nel 1985 erano state bandite da tutti i parchi giochi del comune. Ora quell’ordinanza è stata revocata
© Regiopress, All rights reserved