laRegione
in-sicilia-sentenze-con-nomi-di-fantasia-anziche-omissis
TiPress
Sentenze un po’ più accessibili
03.01.21 - 14:55
Aggiornamento: 15:37

In Sicilia sentenze con nomi di fantasia anziché ‘omissis’

La riforma è stata voluta per soddisfare le esigenze di privacy e comprensibilità dei testi

Palermo – Sentenze con nomi di fantasia al posto degli "omissis": l'innovazione è stata lanciata dal Consiglio di giustizia amministrativa (Cga) per la Sicilia, nella deliberazione 1134/2000, per soddisfare le esigenze di privacy e la comprensibilità dei testi.

È frequente in liti che coinvolgono interessi o dati sensibili la necessità di oscurare nomi e altri elementi di riferimento come quelli geografici, spiega ‘Il Sole 24 Ore’, il risultato è spesso una sentenza densa di sigle al posto dei nomi, disorientando e rendendo difficile la comprensione del caso deciso. Di qui l'esigenza di sostituire le sigle con pseudonimi o nomi di fantasia.

Due versioni

In questo modo esisterà un testo originale della sentenza, a disposizione delle parti interessate, che riporta nomi, indirizzi e termini specifici. Vi sarà poi una sentenza dello stesso contenuto, ma con nomi di fantasia, utilizzabile per la diffusione sulla stampa, negli archivi digitali o per ricerche di approfondimento.

Nel caso specifico, deciso dai giudici siciliani, si discuteva di infiltrazioni mafiose attuate attraverso contiguità, connivenze, assunzione di dipendenti, rapporti commerciali tra famiglie e imprenditori (spesso con lo stesso cognome): se il testo fosse stato "ripulito" secondo le usuali tecniche vi sarebbe stato un susseguirsi di "omissis" o di sigle, mentre con la soluzione adottata dai giudici, la sentenza reca un trafiletto, che elenca "personaggi e interpreti". Come nei libretti teatrali, a ogni personaggio viene attribuito un nome di fantasia: il risultato è fluido, e consente di comprendere i rapporti di contiguità, parentela, amicizia, le intese commerciali tra soggetti e i vari comportamenti.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
privacy sentenze sicilia
TOP NEWS Curiosità
Curiosità
2 gior
Lei lo lascia con una lettera, lui la brucia e causa un incendio
Accade in Israele. L’uomo ha dato fuoco alla lettera con cui la donna gli comunicava la fine della loro storia e l’ha gettata in un campo causando il rogo
Curiosità
4 gior
Condannato a 4 anni giovane che rubò i cani di Lady Gaga
La banda di cui faceva parte il 20enne aveva aggredito e sparato al dogsitter della star
Curiosità
5 gior
Armati di... costume e ombrellone. Carabinieri in spiaggia
Azione in borghese nella penisola Sorrentina: trovato un 15enne con un coltello a serramanico e ravvisate numerose altre infrazioni
Curiosità
6 gior
Piscina e palestra diverse dalle foto online: turista rimborsato
Dopo tre anni di contenzioso, l’uomo si è visto dare ragione dal Giudice di pace. La struttura in Puglia dovrà ripagarlo dei giorni non goduti
Curiosità
1 sett
Battuta a 2,7 milioni di dollari la giacca di Buzz Aldrin
L’astronauta l’aveva indossata durante il viaggio di andata e quello di ritorno della missione Apollo 11
Curiosità
1 sett
Venduto nell’Illinois il biglietto che sbanca il Mega Millions
Per la terza volta nella sua storia, il jackpot della lotteria supera il miliardo di dollari: il vincitore (o i vincitori) ne intascherà 1,28
Curiosità
1 sett
Battuto per un milione di dollari l’orologio di Hitler
Dono del partito nazista nel 1933, era stato recuperato nel maggio del 1945 da un soldato francese nell’ex residenza alpina del Führer
Curiosità
1 sett
La guerra? Per difendere la fede russa. È rissa tra preti
Un prelato di Mosca tenta di colpire un rappresentante della Chiesa ucraina ‘reo’ di aver proferito frasi durante un funerale a un soldato
Curiosità
1 sett
Manda al macero una fotocopiatrice. Assieme a un milione di euro
L’anziano vi aveva nascosto i risparmi di una vita. I dipendenti dell’azienda di smaltimento se ne sono accorti troppo tardi
Curiosità
1 sett
Scoperto in Angola ‘The Lulo Rose’, diamante rosa da 170 carati
La pietra preziosa è stata trovata nel Nord-est del Paese e sarà venduta attraverso una gara di appalto internazionale
© Regiopress, All rights reserved