laRegione
il-camoscio-dell-appennino-rischia-l-estinzione-entro-il-2070
Ti-Press
Curiosità
24.08.20 - 15:410

Il camoscio dell’Appennino rischia l’estinzione entro il 2070

Uno studio delle università di Siena e Pavia individua la causa nel riscaldamento globale, che raziona le risorse alimentari

Siena – Il camoscio appenninico è a rischio di estinzione nel giro dei prossimi 50 anni a causa del riscaldamento globale. È quanto indica uno studio dell'Università di Siena e dell'Università di Pavia condotto nell'habitat storico ossia nel Parco nazionale dell'Abruzzo.

Per lo studio ci sarà una forte diminuzione di esemplari entro il 2070 della specie scientificamente classificata come 'Rupicapra pyrenaica ornata'. "Le montagne sono habitat fortemente stagionali, che richiedono adattamenti speciali per gli animali selvatici e la dinamica della popolazione degli erbivori di montagna è in gran parte determinata dalla disponibilità di ricche risorse alimentari per sostenere l'allattamento e lo svezzamento durante l'estate", spiegano i ricercatori. Quindi, in base a loro simulazioni sulle temperature primaverili future e sulla presenza di adeguate risorse alimentari, essi "prevedono una mortalità invernale dei piccoli di camoscio dal 28 al 95 per cento fino, quindi, alla quasi estinzione entro il 2070 nel nucleo del suo areale storico nel Parco Nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise".

Dagli anni Settanta l'aumento delle temperature primaverili (ben 2°C) nell'area di studio, nel cuore dell'areale storico del camoscio nel Parco Nazionale d'Abruzzo ha anticipato di quasi un mese l'inizio della stagione vegetativa nelle praterie d'altitudine più basse, comprese tra 1700 e 2000 metri, e fortemente ridotto la vegetazione pascolabile dal camoscio, influenzando negativamente la sopravvivenza invernale dei piccoli.

La compresenza del cervo, ecologicamente competitivo nei confronti del camoscio, e la ricolonizzazione boschiva delle praterie contribuiscono a impoverire ulteriormente le risorse già messe a rischio dal cambio climatico. Inoltre, spiegano gli scienziati, "il camoscio appenninico è affetto da una variabilità genetica molto ridotta, forse determinata in passato da lunghi periodi vissuti a basso numero, che può renderlo ancor meno capace di reagire a rapidi cambiamenti ambientali rispetto ad altre specie di erbivori di montagna"

TOP NEWS Curiosità
Curiosità
1 gior
Facebook bandisce 250 organizzazioni suprematiste bianche
L'espulsione ha riguardato anche Instagram. In vista delle elezioni, i social network applicheranno un'etichetta per i contenuti delegittimanti
Curiosità
5 gior
Vietnam, profilattici usati pronti al... riuso
La polizia vietnamita ne ha sequestrati 320mila. Arrestata una donna, pagata 17 centesimi di dollaro per ogni chilo di merce
Curiosità
2 sett
L'Everest in bicicletta del frontaliere Roberto Pasqualin
Il comasco, autista delle Arl, con la sua bici ha scalato 23 volte il Sighignola: 253 chilometri con un dislivello di 9'300 metri
Curiosità
3 sett
Strappata la camicia a Salvini: 'Me la ricompro, ma il rosario?'
Il leader della Lega oggetto delle 'attenzioni' di una giovane donna in Toscana. Dai primi accertamenti, non si tratterebbe di un gesto programmato.
video
Curiosità
3 sett
Bimba di tre anni prende il volo con aquilone e fa... il giro della rete
È capitato in occasione di un festival nella cittadina di Nanlioao, a Taiwan. La bambina di tre anni rimane impigliata, e ritrova la mamma dopo una trentina di secondi.
Curiosità
1 mese
Il Covid ha rallentato il sovrasfruttamento della Terra
Quest'anno, la data dell'Overshoot Day, quando le risorse prodotte dal pianeta sono esaurite, è arrivata tre settimane in ritardo rispetto al 2019
Curiosità
1 mese
Sorprese dal primo ritratto 3D di un embrione di dinosauro
I piccoli di una specie di titanosauri avevano caratteristiche facciali ben diverse dagli adulti, come un corno usato per uscire dall'uovo
Curiosità
1 mese
Francia, bacchettati i gendarmi anti-topless
Hanno chiesto a delle ragazze a Sainte-Marie-la-Mer, nei Pirenei Orientali, di coprirsi anche se in Francia abbronzarsi a seno nudo è legale
Curiosità
1 mese
I capelli degli australiani contro la marea nera alle Mauritius
A donare la materia prima saranno i parrucchieri. Serviranno a riempire le barriere galleggianti che bloccano la propagazione del greggio.
Curiosità
1 mese
Focolaio di Covid-19 in resort nudisti, cento positivi
Allarme in una struttura sulla costa mediterranea della Francia. la situazione è definita “preoccupante” dalle autorità sanitarie locali.
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile