laRegione
07.08.20 - 17:43

Gallo canta all'alba, 166 euro di multa al padrone

Costa cara al suo proprietario l'abitudine di ‘Carlino’. La sindaca del comune del Lodigiano: sanzione ‘inevitabile’, le norme vanno rispettate.

gallo-canta-all-alba-166-euro-di-multa-al-padrone
Ti-Press

Milano – È costato 166,66 euro al suo padrone il canto troppo mattutino del gallo Carlino. È questo infatti l'importo della multa che si è visto recapitare a casa, una villetta a Castiraga Vidardo, nel Lodigiano, per non aver rispettato il regolamento di polizia urbana.

Ufficialmente la multa è stata data per non aver rispettato la distanza minima di dieci metri dalle abitazioni vicine (ovvero per l'articolo 16), ma il regolamento all'articolo 24 vieta anche "la detenzione di animali quando, dalle condizioni di detenzione, l'animale versi in stato tale da disturbare, specialmente dalle ore 22 alle ore 8, la pubblica o privata quiete". E Carlino disturbava decisamente fuori orario, fra le 4.30 e le sei.

In realtà già una volta il proprietario aveva ceduto il gallo che viveva con lui da dieci anni proprio a causa delle lamentele dei vicini. Ma quando il conoscente a cui lo aveva affidato è andato in vacanza, lui l'ha ripreso volentieri per qualche tempo, senza pensarci troppo e senza far caso all'abitudine dell'animale di dare la sveglia a mezzo quartiere al sorgere del sole. Lo ha messo in una gabbia dietro alla villetta e non ci ha pensato oltre.

È stato Carlino a farsi sentire e annunciare il suo ritorno che ha scatenato le proteste tanto che un agente di polizia locale è andato a fare una ispezione nella villetta. Il vigile è andato in vacanza e quando è tornato la situazione non è migliorata, anzi era "identica". E dunque, come ha spiegato la sindaca Emma Perfetti, la multa era "inevitabile". Lui il proprietario del gallo – che ha riaffidato Carlino all'amico – non l'ha presa bene e ha distribuito copie del verbale nel quartiere. "Ora - dice la sindaca - il signore dice che vuole rivolgersi in questura e in prefettura per contestare il verbale. Noi diciamo: vada dove desidera. Le normative vanno rispettate".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Curiosità
Curiosità
2 gior
In aeroporto con un teschio di delfino in valigia
L’insolito e macabro ritrovamento allo scalo di Detroit. Non è chiaro se ci siano stati arresti in merito
Curiosità
1 sett
Compleanno insipido: cercasi Aromat disperatamente
Per il popolare condimento, l’anno del suo settantesimo di vita si apre con una penuria sugli scaffali dei negozi svizzeri
Curiosità
1 sett
Alla prova dei fornelli la spunta la Danimarca
Mark Hansen vince il concorso internazionale Bocuse d’Or, Campionato mondiale non ufficiale di cucina. Dove la Svizzera si piazza decima
Curiosità
1 sett
ChatGPT supera esami universitari di legge e business
Anche se con voti non particolarmente alti, il potente strumento di intelligenza artificiale è stato promosso in 4 corsi di alcuni atenei statunitensi
Curiosità
2 sett
È la fisica il segreto che ci rende irresistibile il cioccolato
La scoperta apre la strada alla produzione di un prodotto dolce meno grasso e più salutare, ma ugualmente appagante
Video
Curiosità
2 sett
Metti un lupo... nuotare al largo: pescatori allibiti
Mentre erano intenti in una battuta nel golfo greco l’eccezionale incontro con un predatore intento a ritrovare la riva
Curiosità
2 sett
Uscire la mattina e ritrovarsi a meno 62,7 gradi
Yakutsk, in Russia, nella Siberia orientale, è la città più fredda del mondo. Mai così sotto zero da oltre due decenni
Video
Curiosità
2 sett
Realizzata la pizza più grande al mondo: eccola!
L’impasto è lungo quasi un chilometro e mezzo ed è farcito con formaggio, ‘pepperoni’ e oltre 2mila chili di salsa di pomodoro
Curiosità
3 sett
In alto i forni: oggi è la Giornata Mondiale della Pizza
Il 17 gennaio, ricorrenza di Sant’Antonio Abate, patrono del fuoco e dei forni, si celebra l’alimento simbolo della cucina italiana nel mondo
Curiosità
3 sett
Gli stivali a rana di William e Harry sfilano in passerella
Ricordi di infanzia costellano la nuova collezione uomo dello stilista irlandese Jw Anderson presente alla settimana della moda di Milano
© Regiopress, All rights reserved