laRegione
ciottoli-intelligenti-sulla-promenade-di-nizza
Curiosità
13.01.20 - 14:140

'Ciottoli intelligenti' sulla promenade di Nizza

Lo studio, condotto dall'Università di Siena, è per tracciare in modo puntuale lo spostamento dei sedimenti lungo la costa

Un centinaio di "ciottoli intelligenti" per monitorare i processi erosivi della spiaggia sulla Promenade des Anglais a Nizza. È l'attività di ricerca avviata oggi attraverso un sistema basato su tecnologia Rfid (Radio-Frequency identification) sviluppato dall'Università di Siena che consente di tracciare in maniera puntuale lo spostamento dei sedimenti lungo la costa.

"Il sistema, chiamato 'Smart Pebble', ovvero ciottolo intelligente, permette di monitorare gli spostamenti di grandi quantità di ciottoli, per periodi di tempo brevi, medi o lunghi" spiega una nota dell'Ateneo senese.

Il team dell'Università posizionerà gli 'Smart Pebble', monitorandone gli spostamenti per le successive 48 ore, andando poi a localizzarli tramite un dispositivo sviluppato ad hoc e a recuperarli dopo circa due mesi, con l'intento di raccogliere quante più informazioni possibili per cercare di definire al meglio i processi erosivi che minacciano quotidianamente una delle spiagge più famose al mondo.

L'esperimento, condotto dal gruppo di ricerca di Alessandro Pozzebon, docente del Dipartimento di ingegneria dell'informazione e scienze matematiche di Siena, in collaborazione con il Dipartimento di scienze della terra dell'Università di Pisa e con la Division Mer et Littoral della Municipalità di Nizza, è già stato applicato, con successo si spiega, in alcune spiagge italiane, tra le quali quelle di Marina di Pisa e di Ancona, e anche straniere come in Croazia, sull'isola di Vis, la spiaggia dove è stato girato il film 'Mamma Mia! Ci risiamo'.

TOP NEWS Curiosità
Curiosità
1 gior
Da pesce d'aprile a prodotto commerciale di culto
La domanda detta l'offerta: la forte domanda induce la Lidl a mettersi... al passo con quanto proposto per scherzo
Curiosità
6 gior
Chi sono i miei vicini di casa?
Un sondaggio indica che gli svizzeri vogliono sapere chi sono. Una persona su cinque utilizza i social per saperne di più
Curiosità
1 sett
Sesso sicuro da collezione al vecchio Wankdorf
Il mitico stadio venne abbattuto 19 anni fa. I tifosi si portarono via tutto: anche il distributore di preservativi...
Curiosità
1 sett
Il Dalai Lama compie 85 anni. E pubblica il suo primo disco
L'alum contiene undici tracce, in cui si alternano mantra e insegnamenti buddisti su sfondo di musica da meditazione. Il ricavato andrà a una sua fondazione.
Curiosità
1 sett
La pipì contro un muro gli costa cara
La Suva fece bene a ridurgli le prestazioni: il Tribunale federale respinge il ricorso di un uomo che a causa del suo gesto era stato colpito alla testa
Curiosità
1 sett
Mai visto in Russia un semestre così caldo
Temperature da record ei primi sei mesi dell'anno. Il capo del servizio meteorologico non esclude "pericolosi eventi" in luglio.
Curiosità
1 sett
Il sesso non figurerà più sulla carta d'identità degli olandesi
Il governo vuole abolire l'indicazione dal 2024-2025. Soddisfatte le associazioni che difendono i diritti degli omosessuali e di altre minoranze.
Curiosità
1 sett
La cinquantunesima libellula della Grande Cariçaie
Un'altra specie è arrivata nella riserva naturale sul lago di Neuchâtel: la Leucorrhinia pectoralis, è la più grande in Europa e rischia l'estinzione
Curiosità
1 sett
Posta aerea dal Brasile: 30 fogli impregnati di cocaina
La scoperta è stata fatta dai doganieri svizzeri all'aeroporto di Basilea-Mulhouse. La droga era stata sciolta in un liquido.
Curiosità
1 sett
È mistero sulla morte di oltre 350 elefanti in Botswana
Buona parte degli animali è stata trovata senza vita vicino a pozze d'acqua. Per gli scienziati è un disastro ambientale
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile