laRegione
Curiosità
21.01.19 - 17:060

Cani contro caprioli, c'è un caso ad Appenzello

I cani lasciati liberi dai padroni avrebbero fatto una piccola strage di caprioli: ad Appenzello Esterno si cercano i responsabili, cioè i padroni dei quadrupedi

C'è un problema con i cani ad Appenzello Esterno, o forse con i loro padroni. Infatti i quadrupedi "amici dell'uomo”, lasciati liberi di scorrazzare nella natura, nel fine settimana scorso hanno attaccato e ucciso tre caprioli. I selvatici, complice le grandi quantità di neve cadute nei giorni scorsi, non hanno avuto alcuna chance di sottrarsi all'aggressione.

Ad Appenzello si indaga. Finora non è però stato ancora possibile risalire ai detentori dei cani, ha riferito la cancelleria cantonale. Le autorità ricordano ai proprietari il dovere sorvegliare i loro animali.

A scanso di equivoci, chi permette al cane di circolare in libertà si rende punibile e deve risarcire i danni da esso causati. I cani in questione possono inoltre essere abbattuti dai guardiacaccia.

Tags
cani
appenzello
caprioli
padroni
TOP NEWS Curiosità
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile