laRegione
Sevilla
1
Lazio
0
2. tempo
(1-0)
Winterthur
Rapperswil
19:30
 
BENCIC B. (SUI)
1
SABALENKA A. (BLR)
0
2 set
(6-4 : 1-3)
Sevilla
EUROPA LEAGUE
1 - 0
2. tempo
1-0
Lazio
1-0
VAZQUEZ FRANCO
18'
 
 
1-0 BEN YEDDER WISSAM
20'
 
 
 
 
21'
PATRIC GIL
 
 
31'
CAICEDO FELIPE
18' VAZQUEZ FRANCO
20' 1-0 BEN YEDDER WISSAM
PATRIC GIL 21'
CAICEDO FELIPE 31'
First leg (1-0).
Venue: Ramon Sanchez Pizjuan.
Turf: Natural.
Capacity: 42,714.
Referee: Anthony Taylor (ENG).
Assistant referees: Gary Beswick (ENG).
Adam Nunn (ENG).
Fourth official: Lee Betts (ENG).
Sidelined Players: SEVILLA - Ever Banega, Maximilian Wu00f6ber (Susp.).
MATCH SUMMARY: Sevilla were 1-0 winners at Lazio in 1st leg.
Ben Yedder on target in Rome.
Hosts have won 6/6 UEFA home games in 18/19.
Round of 16 draw: Friday 13:00CET.
Ultimo aggiornamento: 20.02.2019 19:08
Winterthur
CHALLENGE LEAGUE
0 - 0
19:30
Rapperswil
Ultimo aggiornamento: 20.02.2019 19:08
BENCIC B. (SUI)
1 - 0
2 set
6-4
1-3
SABALENKA A. (BLR)
6-4
1-3
WTA-S
DUBAI UAE
Winner plays Halep.
Ultimo aggiornamento: 20.02.2019 19:08
Curiosità
12.02.18 - 00:020

Nadia Toffa ritorna alle Iene: 'Sì, ho avuto il cancro'

La presentatrice si è raccontata al rientro in trasmissione su Italia 1: 'Non vergogniamoci, neanche della parrucca'

«Le uniche cure contro il cancro sono la chemio e la radio, non c'è altro».  Nadia Toffa è tornata alla conduzione de Le Iene e ha deciso di raccontare i suoi ultimi due mesi dopo il malore che a dicembre l'aveva allontanata dalla tv. Ed ha voluto raccontare la natura della sua malattia: «Ho avuto un cancro – si legge sulla pagina web del programma di Italia Uno –. In questi mesi mi sono curata: prima ho fatto l'intervento, poi la chemioterapia e la radioterapia. L'intervento ha tolto interamente il tumore, ma poteva esserci una piccola cellula rimasta e quindi ho seguito i consigli del medico e ho seguito le cure previste. Ora è tutto finito: il 6 febbraio ho finito la radio e la chemio».

In trasmissione, domenica sera, Nadia Toffa ha voluto iniziare dalla sua confessione. Se durante le cure ha preferito la riservatezza, adesso «non c'è niente di cui vergognarsi», neanche della parrucca che ha detto di portare. E così, prima del suo appello alla normalità, al diritto dei malati di essere presi in giro come sempre e non commiserati, ecco le sue parole: «Ci sono stati momenti difficili , quando c’è la prima ciocca di capelli che ti rimane in mano è un momento forte. Mi è venuta in mente Gabriella, la bambina di Taranto che raccontava a Le Iene il suo tumore. Gabriella ti devo un favore. Mi sono detta in quei momenti duri: se ce la fa uno scricciolo come lei, perché non ce la posso fare io?».

Tags
toffa
nadia toffa
cancro
iene
nadia
cure
TOP NEWS Curiosità
© Regiopress, All rights reserved