laRegione
le-sigarette-elettroniche-aiutano-a-smettere
Samuel Golay
Curiosità
31.07.17 - 15:540
Aggiornamento : 11.12.17 - 18:20

Le sigarette elettroniche aiutano a smettere

Nel 2015 il tasso di fumatori che hanno smesso di fumare, negli Usa, è aumentato per la prima volta in 15 anni e le sigarette elettroniche hanno aiutato gli utenti a smettere con quelle tradizionali. A riaprire il dibattito scientifico sull’utilità delle sigarette elettroniche è uno studio pubblicato sulla rivista British Medical Journal condotto da ricercatori dell’Università della California San Diego School of Medicine e del Moores Cancer Center. Il tasso annuo medio di persone che hanno smesso di fumare dal 2001 al 2014 negli Usa, oscillava intorno al 4,5 per cento, ma nel 2014-15, secondo il sondaggio Survey-Tobacco Use Supplement, è aumentato a 5,6. L’aumento di 1,1 punti percentuali è statisticamente significativo, rappresentando circa 350'000 ex fumatori aggiuntivi in un periodo di 12 mesi. E sarebbe dovuto in particolare ad un aumento della popolarità delle sigarette elettroniche. Il rapporto, che ha analizzato 161'054 persone negli Stati Uniti per quasi 15 anni, ha scoperto che il 65% dei fumatori che hanno utilizzato le sigarette elettroniche negli ultimi 12 mesi aveva tentato di smettere di fumare sigarette tradizionali, rispetto al 40% dei fumatori che non usavano sigarette elettroniche. Nel complesso, l’8,2% dei fumatori che hanno utilizzato le sigarette elettroniche ha smesso di fumare sigarette tradizionali, mentre il 4,8% dei fumatori che non hanno utilizzato le sigarette elettroniche ha avuto successo.

TOP NEWS Curiosità
Curiosità
6 ore
#FreeBritney, movimento di liberazione da suo padre
Jamie Spears detiene la tutela legale della popstar che nel 2008 crollò psicologicamente. Le impedirebbe di vivere una vita normale. 'Firma' anche Chiara Ferragni
Curiosità
2 gior
Da pesce d'aprile a prodotto commerciale di culto
La domanda detta l'offerta: la forte domanda induce la Lidl a mettersi... al passo con quanto proposto per scherzo
Curiosità
1 sett
Chi sono i miei vicini di casa?
Un sondaggio indica che gli svizzeri vogliono sapere chi sono. Una persona su cinque utilizza i social per saperne di più
Curiosità
1 sett
Sesso sicuro da collezione al vecchio Wankdorf
Il mitico stadio venne abbattuto 19 anni fa. I tifosi si portarono via tutto: anche il distributore di preservativi...
Curiosità
1 sett
Il Dalai Lama compie 85 anni. E pubblica il suo primo disco
L'alum contiene undici tracce, in cui si alternano mantra e insegnamenti buddisti su sfondo di musica da meditazione. Il ricavato andrà a una sua fondazione.
Curiosità
1 sett
La pipì contro un muro gli costa cara
La Suva fece bene a ridurgli le prestazioni: il Tribunale federale respinge il ricorso di un uomo che a causa del suo gesto era stato colpito alla testa
Curiosità
1 sett
Mai visto in Russia un semestre così caldo
Temperature da record ei primi sei mesi dell'anno. Il capo del servizio meteorologico non esclude "pericolosi eventi" in luglio.
Curiosità
1 sett
Il sesso non figurerà più sulla carta d'identità degli olandesi
Il governo vuole abolire l'indicazione dal 2024-2025. Soddisfatte le associazioni che difendono i diritti degli omosessuali e di altre minoranze.
Curiosità
1 sett
La cinquantunesima libellula della Grande Cariçaie
Un'altra specie è arrivata nella riserva naturale sul lago di Neuchâtel: la Leucorrhinia pectoralis, è la più grande in Europa e rischia l'estinzione
Curiosità
1 sett
Posta aerea dal Brasile: 30 fogli impregnati di cocaina
La scoperta è stata fatta dai doganieri svizzeri all'aeroporto di Basilea-Mulhouse. La droga era stata sciolta in un liquido.
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile