laRegione
04.07.22 - 05:30
Aggiornamento: 16:55

Renault Kangoo, ama i viaggi in famiglia

Si distingue per i grandi spazi, ma è anche comoda e briosa da guidare

di AS
renault-kangoo-ama-i-viaggi-in-famiglia
‘Solido’ look razionale e familiare per la nuova Kangoo, con frontale piuttosto imponente. La lunghezza ora è prossima ai quattro metri e mezzo
+1

Se Suv e crossover vanno per la maggiore, specie sotto i riflettori dei media, resta solido – anche se più in sordina – il settore delle vetture multispazio con gamma estesa dagli utilizzi commerciali all’impiego come auto da famiglia: la popolare Kangoo, ad esempio, è stata sinora "sfornata" in oltre quattro milioni di esemplari. Appena l’anno scorso, il modello è arrivato alla sua terza evoluzione, consistente: il veicolo ha guadagnato circa 18 cm in lunghezza e ora offre un ingombro di 4,49 metri, con larghezza generosa estesa a 1,92 metri e altezza pari a 1,83 m. Moderno e piacevole il design, definito da volumi leggermente più scolpiti, con frontale "importante" nello stile più attuale della marca transalpina; le fiancate conservano le portiere posteriori di tipo scorrevole, mentre il tetto alloggia i corrimano con barre portatutto integrate, disponibili trasversalmente quando necessario.

Le doti di accoglienza e praticità di impiego della Kangoo non si discutono e anzi trovano rinnovati argomenti di apprezzamento su questa nuova generazione, che vanta tra l’altro una buona cura costruttiva: materiali e finiture non sono certo ricercati, però solidi e gradevoli. Generosi i vani portaoggetti, per un totale di 49 litri di capienza; in evidenza la cappelliera sopra i sedili anteriori, il pozzetto con coperchio sopra al cruscotto lato guida, il vuotatasche a centro plancia e il cassetto lato passeggero anteriore molto più grande del normale (7 litri), dotato di movimento a scorrimento per offrire maggior accessibilità al suo interno.

In seconda fila, poi, oltre alla rilevante libertà di movimento sia per le gambe sia in altezza, si fanno apprezzare i tavolini pieghevoli fissati agli schienali anteriori, in aggiunta a bocchette di aerazione e coppia di prese Usb-C. Praticissime le portiere scorrevoli, anche se richiedono un po’ più di forza per sblocco e movimentazione. La stessa posizione di guida è ampiamente soddisfacente, non molto diversa rispetto a quella offerta da Suv e monospazio; il volante, pur registrabile nelle due direzioni, risulta sempre un po’ inclinato in avanti, il che però non disturba, mentre il sedile si rivela ampio e confortevole. Con seduta appena rialzata, panoramica, e comandi molto bene a portata: la leva del cambio è rialzata sull’isola del tunnel centrale e sono altrettanto facili da raggiungere le ghiere di registro della climatizzazione e lo schermo da 8" per navigazione e multimedialità.

Il comparto bagagli gioca poi un ruolo da protagonista anche su questa nuova Kangoo. Intanto per il volume rilevante, anche con equipaggio al completo, dato che si parte da ben 775 litri a filo cappelliera e oltre il metro cubo arrivando al rivestimento del tetto, poi per la soglia di carico a filo, perfettamente piatta e molto bassa rispetto al terreno (poco più di mezzo metro). Oltre al divano frazionabile (ma senza passaggio per oggetti lunghi) si può inoltre abbattere il sedile anteriore lato passeggero, per poter disporre fino a 3,5 metri cubi di carico con profondità utile fino a 2,70 metri. Il portellone molto ampio, incernierato convenzionalmente in alto, richiede però di parcheggiare con un ampio spazio posteriore per poter accedere alla sua piena movimentazione; a sua volta, anche qui, un po’ meno leggera rispetto a elementi più compatti.

Dotata del piccolo TCe turbo benzina nella versione più performante, la Kangoo mette tutti d’accordo anche sul piano della guida. L’auto si rivela infatti piuttosto silenziosa ad andatura costante, ma anche briosa e reattiva nel traffico e in ripresa grazie alle buone doti di elasticità di questa valida unità di cubatura ridotta. Che sa accontentarsi di relativamente poco carburante, nonostante la mole aerodinamica della carrozzeria: in media abbiamo registrato richieste di 6,5-7 l/100 km su percorsi di varia natura, autostrada inclusa. Ben manovrabile il cambio a sei rapporti e comportamento dinamico equilibrato e affidabile, improntato alla marcia fluida e rilassata; lo sterzo, di suo, è leggero e permette una buona agilità in manovra, seppur risultando meno progressivo e preciso nelle correzioni tra le curve. Completa la dotazione di ausili attivi alla guida.

Scheda Tecnica

ModelloRenault Kangoo
Versione1.3 TCe 130 Edition One
Motore4 cilindri, turbo benzina, 1.3 litri
Potenza, coppia130 cv, 240 Nm
TrazioneAnteriore
CambioManuale a sei rapporti
Massa a vuoto1’621 kg
0-100 km/h12,9 secondi
Velocità massima183 km/h
Consumo medio6,7-7,7 l/100 km (omologato)
Prezzo29’500 Chf

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Auto e moto
Auto e moto
12 ore
Porsche Panamera 4 E-Hybrid Sport Turismo
Ibrida plug-in di ingresso con carrozzeria ‘shooting-brake’, spicca per comfort e dinamismo vellutato. Con guida altamente versatile e raffinata
Auto e moto
1 gior
Volkswagen Golf R, sportiva di rango
Ricercata trazione 4x4, potente due litri turbo e ‘carattere’ personalizzabile restituiscono dinamismo di gran sostanza e piacevole versatilità
test drive
2 sett
Ford Focus ST, mordente e divertente
Versione di punta a trazione anteriore, garantisce grinta e piacere nella guida più spinta, senza rinunciare al comfort
Auto e moto
1 mese
Bmw i4 eDrive40, ama curve e viaggi
La ricercata berlina-coupé elettrica offre eccellenti doti dinamiche che permettono una guida sensibile e godibile. Generosa l’autonomia
Auto e moto
1 mese
Seat Ibiza 1.5 TSI FR, agile e vivace
Ritoccata negli interni e nella dotazione tecnologica, si fa apprezzare per la guida rotonda e piuttosto sensibile. Con 1.5 turbo capace ed elastico
Auto e moto
1 mese
Yamaha R1, dalla strada al circuito con naturalezza
La R1 è una supersportiva fra le più godibili su strada e allo stesso tempo garantisce prestazioni da riferimento in pista
TEST DRIVE
1 mese
BMW iX xDrive50, viaggiatrice di sostanza
Potente, reattiva e dinamica da condurre, offre tuttavia il meglio di sé per comfort ed accoglienza. Con l’aggiunta di un’autonomia rilevante
TEST DRIVE
1 mese
Opel Grandland Hybrid4, solida a tutto tondo
Aggiornata con efficacia nello stile e nei contenuti, conferma le qualità della meccanica ibrida ricaricabile. Con guida confortevole e reattiva
TEST DRIVE
2 mesi
‘Over the top’: Porsche Taycan Turbo S ST
Potentissima, dinamica e coinvolgente come poche, valorizza il design più familiare dando origine a una ‘shooting-brake‘ elettrica d’eccezione
TEST DRIVE
2 mesi
Toyota Aygo X, crossover tascabile
L’ex compatta da città si è trasformata in ‘mini’ Suv stradale, con contenuti tecnologici di rilievo. La guida è agile, i consumi sempre ridotti
© Regiopress, All rights reserved