laRegione
14.12.21 - 15:10

Il ritorno di EICMA, salone delle due ruote di Milano

Presentate le novità per il 2022. Vi sveliamo le principali di casa Honda, Yamaha, Kawasaki, Suzuki, Triumph, MV Augusta e Gruppo Piaggio

di Mario
il-ritorno-di-eicma-salone-delle-due-ruote-di-milano
Honda NTR 1100
+2

L’edizione 2020 non si è svolta per le conseguenze della pandemia, privando tutti gli appassionati dell’emozione di toccare e salire in sella alle ultime novità delle case. Prosegue l’aumento delle vendite di moto e scooter in Europa, o per meglio dire, nei cinque maggiori mercati che valgono da soli oltre l’80% delle immatricolazioni totali. La rassegna di quest’anno, la numero 78, ha segnato qualche assenza, come Ducati, BMW, KTM e Harley-Davidson, in alcuni casi si punta sempre di più sulle presentazioni virtuali, ma agli appassionati piace però toccare con mano le novità, quindi quale posto migliore dell’evento annuale del salone di Milano. Un plauso ai costruttori presenti che hanno dimostrato solidarietà e gratitudine a tutta l’organizzazione dell’EICMA e anche agli appassionati delle due ruote, in un momento complicato per gestire eventi di questa portata. Le vere novità per il prossimo anno non sono tante, ma vi sveliamo sinteticamente le più importanti.

In casa Honda la Touring NT1100 è la principale novità per il 2022, moto che abbiamo testato a inizio novembre, ha un motore bicilindrico da 102 cavalli e cambio DCT optional. L’altra novità è lo scooter ADV 350 progettato secondo il concept di “New Urban Adventure”, trae l’ispirazione estetica dall’X-ADV. Le CB500X, CBR500R e CB500F sono state rivisitate nella forcella e nei freni, mentre l’AfricaTwin è stata aggiornata con nuove colorazioni. La Fireblade celebra i 30 anni con la mitica livrea del primo modello del 1992. Nella conferenza stampa è stato anticipato il ritorno in futuro di un modello mitico della casa come la Hornet.

Yamaha a inizio ottobre ha presentato la sua vera novità, la R7 che deriva dalla piattaforma della MT07, modello che abbiamo testato a inizio ottobre nel circuito Almeria, un’interessante moto destinata soprattutto ai giovani appassionati. Aggiornamenti a motore, ciclistica e livrea anche per hypernaked MT-10. Nuove colorazioni commemorative, per diversi modelli, anche per la casa di Iwata con le grafiche bianco-rosse “World GP 60th Anniversary”.

Lo stand Kawasaki ha presentato la rinnovata Versys 650 con aggiornamenti a componentistica, finiture e nuove colorazioni. Degni di nota gli interessanti modelli sportivi Rétro Z900RS SE e Z650RS con le belle grafiche vintage.

In casa Suzuki si rivitalizza il segmento delle Grand Tourer con la GSX-S1000GT, una sport tourer che prende il posto della precedente GSX-S 1000F aggiungendo una nuova linea, elettronica aggiornata e, ovviamente, il motore K5 in versione Euro 5. Per il 2002 le V-Strom 650 e V-Strom 650XT si aggiornano nelle colorazioni. La Katana è stata leggermente rivista, facendo tesoro delle esperienze fatte sul resto della famiglia GSX-S (che costituisce la base tecnica della Katana, appunto).

Triumph ha portato nel suo stand edizioni speciali come la Street Twin EC1, Thruxton RS Ton Up. La Speed Triple 1200 RR è un’originale e performante sportiva stradale dallo stile café racer ma arricchita da un completo pacchetto tecnologico. Sviluppata sulla piattaforma a 3 cilindri e lanciata dalla roadster Trident 660, la dual stradale Tiger Sport 660.

MV Augusta ha svelato la nuova F3 800, che guadagna la sigla RR, e la Brutale 1000 RS più accogliente per il pilota. Presentata anche la versione speciale in edizione limitata Brutale 1000 Nurburgring, 150 esemplari per la Brutale più estrema.

Il Gruppo Piaggio ha tolto i veli alla sua Aprilia Adventure Tuareg 660, Moto Guzzi ha introdotto la V 100 Mandello con motore raffreddato a liquido, mentre Piaggio ha presentato lo scooter elettrico Piaggio 1, in due versioni. Dieci vittorie su tredici gare disputate, 16 podi e sei pole position, sono i risultati ottenuti dall’Aprilia RS 660 nel campionato MotoAmerica. Per celebrare questo primato Aprilia ha presentato a EICMA una speciale edizione numerata di 1’500 esemplari della sua RS 660, la moto si distingue per la bella livrea a stelle e strisce.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Auto e moto
Auto e moto
4 gior
Novità salone di Milano
Vi sveliamo sinteticamente le principali per il 2023
Auto e moto
2 sett
Porsche Macan, in cima alle preferenze
Apprezzabile per equilibrio e diversificazione nel livello di sportività, si conferma il modello di Stoccarda più diffuso tra la clientela svizzera
Auto e moto
2 sett
Volvo XC60 T8 eAWD, viaggiare sul velluto
Potente, versatile e raffinato per accoglienza e qualità di guida: il Suv svedese ibrido plug-in conferma il livello di classe della propria offerta
Auto e moto
2 sett
Mercedes-AMG SL 63, ritorno al futuro
La nuova roadster si riappropria della sportività d’origine, combinata a un corredo tecnico d’eccezione. Per una guida assai diretta e mordente
Auto e moto
2 sett
Più agile e reattiva: Porsche Macan T
L’edizione Touring invita alla sportività ‘leggera’ con il compatto 4 cilindri turbo e l’assetto sportivo, sfoggiando una guida diretta e sensibile
Auto e moto
1 mese
Hyundai Staria, accoglienza ‘no limits’
Grande monovolume dal look vistoso, spicca per qualità e versatilità dell’accoglienza. Con guida docile e godibile non soltanto in autostrada
test drive
1 mese
Mazda MX-5 S-G 184, anima pura senza tempo
Sempre classica per carattere e ispirazione, moderna nei contenuti e nelle tecnologie, risveglia a ogni istante il piacere di guida più autentico
Auto e moto
1 mese
Opel Grandland, passista con merito
Comoda, abitabile e dotata del corredo completo di tecnologie, conserva brio e vivacità anche spinta dal piccolo tre cilindri turbo a benzina
Auto e moto
1 mese
Opel Astra 1.2 AT8, cuore compatto ma capace
Prestazioni di livello e godibilità a tutto campo restano ben a portata anche col piccolo turbo benzina combinato alla trasmissione automatica
Auto e moto
1 mese
Porsche Panamera 4 E-Hybrid Sport Turismo
Ibrida plug-in di ingresso con carrozzeria ‘shooting-brake’, spicca per comfort e dinamismo vellutato. Con guida altamente versatile e raffinata
© Regiopress, All rights reserved