laRegione
22.06.21 - 08:00

Eclipse Cross PHEV, Mitsubishi 4x4 ricaricabile

La propulsione ibrida con due unità elettriche premia consumi e flessibilità

di AS
eclipse-cross-phev-mitsubishi-4x4-ricaricabile
Ulteriormente affinato, lo stile dinamico della Eclipse Cross suggerisce forme ispirate al design coupé. La PHEV adotta la trazione integrale elettrica

Ancor più affilata, con un tocco di razionalità supplementare che non guasta, corredata di una meccanica ibrida plug-in ereditata dall’esperienza Outlander: la Eclipse Cross si aggiorna stilisticamente e guadagna la motorizzazione del momento. Esteticamente, le forme ispirate al design coupé trovano ulteriori fondamenta attraverso l’evoluzione del frontale, della zona posteriore e di ulteriori particolari della carrozzeria, tra cui zona inferiore dei paraurti (più estesi in verticale) e minigonne ora in tinta; davanti, la mascherina lascia in evidenza i sottili ed affilati proiettori diurni superiori, mentre i gruppi ottici principali trovano posto più in basso. In coda, il portellone ridisegnato permette una visibilità superiore in fase di manovra.

Sotto il cofano pulsa il conosciuto 2.4 litri benzina aspirato a ciclo Atkinson, qui in variante da 98 cv: potenza un po’ sufficiente, ma corroborata da due unità elettriche. La prima arriva ad erogare 82 cv ed agisce anch’essa sulle ruote anteriori, in combinazione al motore termico, mentre la seconda da 95 cv assicura la trazione sull’asse posteriore. Realizzando in questo modo la trazione integrale a controllo elettronico, S-AWC per la marca giapponese, corredata di due specifiche modalità di marcia per fondi a scarsa aderenza (fango e neve) in aggiunta ai programmi standard, Tarmac (più dinamico e performante) ed Eco. La batteria al litio è alloggiata sotto al pianale, contribuendo ad abbassare il baricentro; ha una capacità di 13,8 kWh e consente un’autonomia di circa 35-40 km in modalità di propulsione elettrica, in condizioni reali di utilizzo su percorso misto. La ricarica su presa domestica “impegna” la rete per circa sette ore con potenza di 8A, mentre sfruttando le colonnine pubbliche ad elevata potenza si scende ad appena venticinque minuti per la rigenerazione fino all’80% della capacità.

Così come la Outlander, anche la Eclipse Cross PHEV è concepita per sfruttare al massimo le risorse energetiche di bordo. Anche per questo, offrendo diverse soluzioni di funzionamento, oltre a quella normale standard, in funzione di specifiche necessità: dalla marcia puramente EV (elettrica pura) al programma di conservazione della batteria per poterla sfruttare quando serve, includendo la soluzione di ricarica sfruttando la generazione di energia elettrica da parte dello stesso motore a benzina in modo da poter ripianare in marcia la capacità della batteria. Avviamento, partenze e basse andature (fino a 135 km/h) vedono il sistema privilegiare in larga misura l’impiego delle sole unità elettriche; a bordo è inoltre presente una presa di tipo domestico, da 230V/1500W, per poter azionare apparecchi elettrici comuni in assenza di corrente di rete. L’attenzione ai consumi è premiata da percorrenze interessanti anche ad accumulatore scarico, in special modo su ciclo extraurbano ed ancor più urbano - in questo caso con media di circa 5 l/100 km -; mentre al prevalere dell’autostrada si sale facilmente ai 10 l/100 km.

Sul piano dinamico la Eclipse Cross PHEV mette sostanzialmente tutti d’accordo per relax ed equilibrio, attraverso movimenti contenuti del corpo vettura che permettono di raccordare facilmente i cambi di direzione tra le curve; il raggio di sterzata ridotto mette a proprio agio negli spazi urbani stretti. Le prestazioni sono sufficienti nello scatto da fermo, ma nel traffico lo spunto è ampiamente sufficiente per affrontare le svariate situazioni di marcia, salite comprese; la prevalenza della propulsione elettrica - con la relativa, maggior silenziosità - aggiunge di suo un effetto relax che allontana la voglia di dinamismo. Al buon comfort conferiscono il proprio apporto anche gli ausili attivi alla guida, ma in marcia EV (elettrica) non è attivabile il regolatore di andatura adattivo. A bordo, il recente aggiornamento ha introdotto il sistema di navigazione e infotainment potenziato, con schermo più grande (da 7” a 8”) ora comandabile unicamente al tatto. Spazio e sistemazione a bordo sono ampi ed ariosi, anche se in seconda fila non sono previste le bocchette di aerazione; il divano è in ogni caso scorrevole e permette di ampliare il volume di base (359 litri) destinato al carico.

Scheda Tecnica

ModelloMitsubishi Eclipse Cross
VersionePHEV Diamond
MotoreSistema ibrido con motore 2.4 benzina e 2 unità elettriche
Potenza, coppia187 cv, - Nm
TrazioneIntegrale
CambioAutomatico monomarcia
Massa a vuoto1’985 kg
0-100 km/h10,9 secondi
Velocità massima162 km/h
Consumo medio2,0 l/100 km + 24,2 kWh/100 km (omologato)
Prezzo49'950 Chf

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Auto e moto
Auto e moto
1 sett
Novità salone di Milano
Vi sveliamo sinteticamente le principali per il 2023
Auto e moto
3 sett
Porsche Macan, in cima alle preferenze
Apprezzabile per equilibrio e diversificazione nel livello di sportività, si conferma il modello di Stoccarda più diffuso tra la clientela svizzera
Auto e moto
3 sett
Volvo XC60 T8 eAWD, viaggiare sul velluto
Potente, versatile e raffinato per accoglienza e qualità di guida: il Suv svedese ibrido plug-in conferma il livello di classe della propria offerta
Auto e moto
3 sett
Mercedes-AMG SL 63, ritorno al futuro
La nuova roadster si riappropria della sportività d’origine, combinata a un corredo tecnico d’eccezione. Per una guida assai diretta e mordente
Auto e moto
3 sett
Più agile e reattiva: Porsche Macan T
L’edizione Touring invita alla sportività ‘leggera’ con il compatto 4 cilindri turbo e l’assetto sportivo, sfoggiando una guida diretta e sensibile
Auto e moto
1 mese
Hyundai Staria, accoglienza ‘no limits’
Grande monovolume dal look vistoso, spicca per qualità e versatilità dell’accoglienza. Con guida docile e godibile non soltanto in autostrada
test drive
1 mese
Mazda MX-5 S-G 184, anima pura senza tempo
Sempre classica per carattere e ispirazione, moderna nei contenuti e nelle tecnologie, risveglia a ogni istante il piacere di guida più autentico
Auto e moto
1 mese
Opel Grandland, passista con merito
Comoda, abitabile e dotata del corredo completo di tecnologie, conserva brio e vivacità anche spinta dal piccolo tre cilindri turbo a benzina
Auto e moto
2 mesi
Opel Astra 1.2 AT8, cuore compatto ma capace
Prestazioni di livello e godibilità a tutto campo restano ben a portata anche col piccolo turbo benzina combinato alla trasmissione automatica
Auto e moto
2 mesi
Porsche Panamera 4 E-Hybrid Sport Turismo
Ibrida plug-in di ingresso con carrozzeria ‘shooting-brake’, spicca per comfort e dinamismo vellutato. Con guida altamente versatile e raffinata
© Regiopress, All rights reserved