laRegione
01.04.21 - 06:00
Aggiornamento: 12.05.21 - 09:57

Toyota Yaris 1.5 Hybrid, docile e godibile

Sempre compatta, guadagna in stile, accoglienza, economia e qualità di guida

di AS
toyota-yaris-1-5-hybrid-docile-e-godibile
Forme arrotondate ed espressive distinguono la Yaris nuova generazione. Che conserva ingombri contenuti, con lunghezza inferiore ai 4 metri.

Tra le evoluzioni più in vista che accompagnano la nuova generazione della Yaris occupa certamente una posizione di primo piano l’introduzione del nuovo pianale GA-B, soluzione che ha permesso al team di progettazione di riconsiderare spazi ed ergonomia del modello pur conservandone l’originale compattezza originaria. Con un ingombro in lunghezza sempre ampiamente contenuto entro i quattro metri (3,94 m), la vettura presenta infatti un passo maggiorato di ben 50 mm, che libera maggior spazio nella definizione dell’abitabilità interna. E non finisce qui, perché è la stessa postura di guida a cambiare piuttosto considerevolmente: il conducente risulta seduto più in basso (- 60 mm) e dispone di un volante leggermente più vicino, soluzioni combinate che abbassano il baricentro del veicolo permettendo un maggior coinvolgimento nella guida grazie alla superiore integrazione all’interno del mezzo.

Una delle qualità che rendono da subito immediato l’effetto di accoglienza a bordo della Yaris, comoda ed in grado di far sentire subito a proprio agio. Qualche centimetro in meno rispetto alla concorrenza non si fa praticamente avvertire grazie alla notevole ottimizzazione dello spazio, sufficiente a permettere un impiego senza limitazioni in quattro adulti: dietro la libertà di movimento risulta “giusta”, al tempo stesso sufficiente anche sulla distanza per non avvertire mai la sensazione di costrizione. Anteriormente, la rinnovata posizione di guida si fa apprezzare per la maggior naturalezza della sistemazione: i vari comandi appaiono maggiormente a portata ed è più agevole sistemare le regolazioni secondo il proprio gusto. L’arredo sfrutta materiali soprattutto robusti, ma è piacevole nell’insieme e sufficientemente ben curato. Non mancano tocchi di stile e praticità: la plancia ha un disegno piacevole, con generoso schermo centrale a sfioramento in posizione rialzata (con diagonale da 8” e integrazione completa con i principali sistemi operativi degli smartphone); sono inoltre presenti numerosi spazi portaoggetti, così come la climatizzazione in due zone separate e la stessa ricarica induttiva alla base della consolle centrale. La strumentazione è compatta ma chiaramente leggibile; è inoltre previsto il proiettori di informazioni sul parabrezza (head-up display). Più che sfruttabile anche il vano di carico, certamente non enorme (si hanno a disposizione 286 litri di cubatura) ma dotato di pratico frazionamento orizzontale tramite il piano di appoggio registrabile su due altezze distinte.

La Yaris Hybrid nuova generazione conserva la sua indole di viaggiatrice a tutto campo, ma le evoluzioni di telaio ed ergonomia di bordo ne influenzano attivamente il carattere alla guida: l’auto trasmette maggior docilità e sveltezza nei cambi di direzione senza per questo spingersi nella sportività, risultando più coinvolgente e piacevole da condurre; al tempo stesso con maggior relax e semplicità. L’apporto del rinnovato comparto propulsivo gioca la sua parte non certo marginale. Il nuovo tre cilindri di 1.5 litri è rotondo e si piuttosto silenzioso, mentre la parte elettrificata può contare non soltanto su un’unità elettrica di maggior potenza (79 cv), ma anche su una nuova batteria al litio con gestione elettronica che amplifica il funzionamento della vettura in modalità solo elettrica: in questo modo la spinta in accelerazione e ripresa è più diretta ed al tempo stesso silenziosa. Punto focale della versione ibrida, l’economia di esercizio può contare secondo la Casa su un significativo incremento rispetto alla generazione passata, ed in effetti anche nel corso del nostro test abbiamo potuto rilevare medie d’uso reali di notevole valore: generalmente attorno ai 5 l/100 km includendo diverse percorrenze autostradali, mentre in presenza di un utilizzo urbano maggiore si scende agevolmente verso quota 4 l/100 km. Insieme ad ogni altro componente meccanico, anche la trasmissione è stata rinnovata, ridotta negli ingombri e nel peso; come in precedenza rimane monomarcia, conservando in caso di accelerazioni decise e prolungate il tipico effetto di trascinamento a regime costante ed elevato, meno godibile di altre soluzioni a più rapporti.

Scheda Tecnica

ModelloToyota Yaris
Versione1.5l Hybrid VVT-iE Premiere Edition
MotoreSistema ibrido con 1.5 benzina, motore elettrico
Potenza, coppia116 cv, 141 Nm
TrazioneAnteriore
CambioAutomatico a variazione continua
Massa a vuoto1090 kg
0-100 km/h9,7 secondi
Velocità massima175 km/h
Consumo medio4,3 l/100 km (omologato)
Prezzo29'300 CHF

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Auto e moto
Auto e moto
5 gior
Ford Ranger StormTrak, tuttofare di sostanza
L’allestimento speciale aggiunge un’iniezione di look e versatilità al solido pick-up di partenza. Capace di prestazioni convincenti a tutto campo
Auto e moto
2 sett
Citroën ë-Berlingo, la praticità si elettrifica
Compatta fuori e praticissima dentro, è silenziosa e molto comoda, mentre l’autonomia…
Auto e moto
2 sett
Ford Grand Tourneo Connect, spazio a volontà
Il nuovo multispazio a passo lungo accoglie fino a sette passeggeri con ampie possibilità di configurazione. La guida è sincera, briosa e piacevole
Auto e moto
2 sett
Skoda Karoq, solida compagna di viaggio
Aggiornata senza rivoluzioni, conferma le doti di equilibrio, versatilità e comfort, insieme a contenuti di sostanza. Incluso l’ottimo 2.0 TDI.
Auto e moto
3 sett
Honda Civic e:HEV, convincente e amabile
Tutta nuova, presenta forme più slanciate e una meccanica ibrida a elettrificazione prevalente: è solida nelle prestazioni e godibile al volante
Auto e moto
1 mese
Kia Sportage PHEV, brillante e godibile
La batteria ricaricabile aggiunge ‘peso’ alla meccanica ibrida, dal comportamento omogeneo, reattivo e rilassante. Di qualità comfort e accoglienza
Auto e moto
1 mese
C 63 S E Performance, AMG ‘cattiva’ ma vellutata
L’ibrido di punta derivato dalla massima formula assicura prestazioni fuori dell’ordinario, insieme a trattabilità e versatilità in pari misura.
Auto e moto
1 mese
BMW 840d Gran Coupé: per viaggiare e per guidare
La grande berlina sportiva sfoggia un restyling moderato, che ne ravviva le notevoli qualità stradali: conserva un comfort raffinato
Auto e moto
1 mese
La nuova Honda Hornet cambia radicalmente
A distanza di quasi dieci anni in casa Honda ritorna la CB750 Hornet, ora monta un bicilindrico in linea. L’abbiamo provata per voi
Auto e moto
2 mesi
Novità salone di Milano
Vi sveliamo sinteticamente le principali per il 2023
© Regiopress, All rights reserved