laRegione
bmw-840d-gran-coupe-lusso-sportivo
Sinuosa ed affilata: la Gran Coupé combina l’essenza di berlina con il dinamismo sportivo. La linea di cintura è valorizzata da fianchi e superfici vetrate posteriori più marcate.
Auto e moto
18.07.20 - 10:000

BMW 840d Gran Coupé, lusso sportivo

L’ammiraglia con carrozzeria sportiva incanta sotto ogni aspetto: guida “ispirata” compresa

di AS

Più atletismo che forme classiche? Non è un caso. Anche il mondo delle automobili a tre volumi si evolve, avendo da tempo intrapreso l’evoluzione verso due “sottofamiglie” di prodotto: restano le ammiraglie vere e proprie, nicchia di mercato destinata prevalentemente all’impiego con autista, ma guadagna crescenti consensi l’ormai ampio parterre di proposte top di gamma dedicate alla guida in prima persona. Dunque dinamiche ed appaganti alla vista come ai comandi. Fa certamente parte di questa generazione la Serie 8 Gran Coupé, 5,08 metri di sontuosa carrozzeria addolciti da linee sinuose e quando mai dinamiche, capaci di attirare sguardi ed attenzione come poche; senza dimenticare i dettagli “preziosi” quanto obbligatori come le portiere prive delle consuete cornici dei cristalli, proprio come sulle sportive a due aperture.

La versione in prova adotta la meccanica più adatta a celebrare questo nuovo corso dell’auto di rappresentanza, attraverso un raffinato turbodiesel ad elevate prestazioni che offre sostanzialmente solo vantaggi rispetto alle equivalenti unità a benzina: partendo dalla superiore autonomia anche viaggiando veloci – fermarsi per i rifornimenti è rilassante, ma diventa anche noioso se più frequente di quanto ci si aspetti –, ma aggiungendo alla lista dei “plus” le stesse caratteristiche di erogazione, che compensano con altre qualità la potenza più bassa delle tre varianti in gamma. La coppia in primo piano, 680 Nm (fa meglio, e di poco, solo la 850i di punta col V8 4.4 biturbo) erogata al suo picco già da 1750 giri, capace di sospingere con insospettabile leggerezza e sveltezza le due tonnellate circa dell’auto, facendosi bastare per la maggior parte delle occasioni una modesta pressione sull’acceleratore. E poi la rotondità di funzionamento, unica grazie al frazionamento a sei cilindri in linea che, ai più sensibili nei confronti della meccanica, regala sempre sensazioni superiori: il tre litri riesce ad allungare con vigore ed “entusiasmo” anche fino ai 5000 giri, accompagnando la notevole progressione di accelerazione – siamo attorno ai 5 secondi per toccare i 100 km/h e la spinta non cede gran che avanzando verso andature superiori da Autobahn – con una sonorità di tutto rispetto. Con consumi, infine, che mettono tutti d’accordo, come mostra la stessa media d’uso che abbiamo registrato nel nostro test, attorno a 8 l/100 km su percorsi misti.

Eccellente, come sempre, il cambio automatico a otto rapporti, che in presenza di coppie vigorose offre il meglio di sé per rapidità ed omogeneità di funzionamento, mentre la trazione integrale xDrive di serie assicura di consueto una motricità puntuale, lasciando però spazio anche ad accenni di sovrasterzo nelle uscite di curva più vivaci e convinte. Complici sterzata integrale, controlli elettronici di trazione e assetto regolabile, l’ammiraglia coupé BMW offre grandi soddisfazioni anche sul piano dinamico, naturalmente tenendo conto delle dimensioni ragguardevoli: non è certo lo strumento in assoluto più indicato per il misto stretto, ma tra le curve è in ogni caso davvero rapida e reattiva, “piatta” e soprattutto precisa di sterzo e telaio. La guida con pochi tocchi sul volante è sempre pregevole e trova, qui, un riferimento di notevole livello.

Come nell’accoglienza interna, del resto. Il prestigio e le ambizioni da vertice di gamma sono rispettati dall’ambiente sontuoso per spazio, finiture e soluzioni di arredo, che seguono le consuete linee di stile della marca in un insieme appagante per modernità, stile e ricercatezza. Con un comfort di marcia superiore, grazie all’assorbimento impeccabile nella modalità di funzionamento confortevole dell’assetto, alle poltrone anteriori meticolosamente regolabili e ad un isolamento acustico di notevole efficienza. Anche dietro si viaggia regalmente, con l’unico piccolo limite di dover prestare un po’ più di attenzione nell’accesso al divano dato dalla curvatura più bassa del tetto. Per viaggi estensivi il vano di carico offre un’accoglienza non esuberante ma adeguata (440 litri, ampliabili), non essendo tuttavia rivestito nella zona superiore: una “svista” di natura economica che normalmente non si nota, ma di cui eventualmente tenuto conto caricando a filo valigie di un certo pregio.

Scheda Tecnica

Modello BMW Serie 8 Gran Coupé
Versione 840d xDrive
Motore 6 cilindri turbodiesel, 3.0 litri
Potenza, coppia 320 cv, 680 Nm
Trazione Integrale
Cambio Automatico a otto rapporti
Massa a vuoto 1’925 kg
0-100 km/h 5,1 secondi
Velocità massima          250 km/h
Consumo medio 6,3-5,9 l/100 km (omologato)
Prezzo 124'400 CHF

 

TOP NEWS Auto e moto
TEST DRIVE
1 sett
Suzuki Swift Sport, con l’ibrido ci guadagna
La micro-elettrificazione a 48V aggiunge elasticità e relax alla vocazione dinamica di base
TEST DRIVE
1 sett
XCeed 1.6 CRDi MHEV, Kia ‘tutto in uno’
Crossover, turbodiesel e ibrida leggera, gioca le carte dell’accoglienza e dell’efficienza
comunicato
2 sett
Audi A6 Avant TFSI e, in arrivo la ibrida plug-in
Motore elettrico aggiuntivo e batteria ricaricabile permettono 367 cv e 51 km ad emissioni zero
novità
3 sett
Monte Carlo, fascino sportivo per la Skoda Kamiq
L’allestimento di punta aggiunge tono ed esclusività al compatto crossover a trazione anteriore
L'INTERVISTA
3 sett
Oliver Blume (Porsche): nel futuro con passione
Il CEO di Porsche illustra sviluppi e strategia del prestigioso marchio sportivo
NOVITÀ
1 mese
Nuova VW Arteon, ora anche Shooting Brake
Col restyling debutta anche l’accattivante variante wagon sportiva. 320 cavalli per la R di punta.
TEST DRIVE
1 mese
Ford Kuga 2.5 PHEV, astemia grazie alla ricarica
Incisivo nel look, il Suv nuova generazione ibrido plug-in spicca per comfort ed autonomia
Auto e moto
1 mese
DBS Superleggera, Sua Maestà Gran Turismo
La stupenda coupé di punta cattura gli sguardi e morde l’asfalto. Per viaggi e sportività esclusivi
TEST DRIVE
1 mese
Porsche 718 Spyder, sensazioni a fior di pelle
Essenziale nella “veste” ma speciale nella meccanica, offre magia e purezza della sportività totale
COMUNICATO
1 mese
Mercedes-AMG E 63 4Matic+, restyling d’autore
Berlina e station wagon evolvono a livello di design, di dinamica sportiva di marcia e nel comfort
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile