laRegione
Turgovia
1
Langenthal
3
fine
(0-1 : 1-1 : 0-1)
Turgovia
LNB
1 - 3
fine
0-1
1-1
0-1
Langenthal
0-1
1-1
0-1
 
 
14'
0-1 KUMMER
 
 
25'
0-2 KELLY
1-2 MEROLA
29'
 
 
 
 
44'
1-3 DAL PIAN
KUMMER 0-1 14'
KELLY 0-2 25'
29' 1-2 MEROLA
DAL PIAN 1-3 44'
Ultimo aggiornamento: 18.11.2018 21:19
Il primo modello marchiato Cupra sarà la Ateca, che approderà sui nostri mercati verso fine anno
Auto e moto
19.03.18 - 16:140

Cupra

Da versione che identificava le SEAT più sportive, CUPRA si trasforma in marchio a sé stante: firmerà modelli dal forte appeal dinamico, con prestazioni al vertice e ampio spazio alla perso­na­lizzazione. Debutto con la Ateca 4Drive da 300 cv.

La direzione SEAT, capitanata dall’italiano Luca De Meo, promuove il marchio Cupra che abitualmente accompagna le versioni più sportive della Casa a uno “status” superiore: diventa un marchio autonomo che “firmerà” direttamente determinati modelli. Quali? La tradizione di sportività è tracciata da tempo, ma verrà combinata ad altri elementi che completano il mondo di inte-resse degli appassionati d’auto; quindi personalizzazione, materiali pregiati e innovativi e futura, ricca linea di merchandising dedicato.
Questa strategia muove dall’onda del successo SEAT nelle ultime stagioni, con una crescita nelle vendite di circa il 46% negli ultimi cinque anni nonché del 30% soltanto nel 2017. L’obbiettivo è di rafforzare il carattere della divisione all’interno del Gruppo Volkswagen, nonché diversificare e potenziare la gamma di modelli ricercando una profittabilità maggiore con le novità siglate Cupra. Il progetto intende infatti raddoppiare le vendite col nuovo marchio attraverso una gamma tre volte più ampia dell’attuale, spingendo in special modo sulla conquista di nuova clientela con ampio spazio ai più giovani.
Forse anche per questo, l’inedito logo Cupra gioca sui toni dichiaratamente tribali, ottenuti intrecciando le due “C” in un motivo triangolare verticale; cromaticamente, spiccano invece i dettagli in color rame brunito a sottolineare la “firma” Cupra. Almeno per il primo periodo, l’attività di Cupra si concentrerà sulla modifica di modelli Seat esistenti, realizzandone versioni più performanti, dinamiche e contraddistinte da personalizzazioni di maggior pregio. La distribuzione di Cupra avverrà attraverso la rete consueta di concessionarie Seat, ma sono previsti 265 punti vendita specifici in tutta Europa – in pratica, uno ogni cinque dealer “standard” – con sezione dedica-ta ed ampia area espositiva.
Sul piano concreto, l’anteprima mondiale presentata in occasione del lancio della marca è costituita dalla Cupra Ateca e non poteva essere forse altrimenti, sommando la spinta delle Suv con la riuscita di questo modello compatto (4,36 metri di lunghezza, vano di carico da 510 litri). La versione ad alte prestazioni monterà il 2.0 TSI turbo a benzina capace di 300 cavalli con coppia di 400 Nm, che permetterà alla vettura di traguardare i 100 km/h da fermo in appena 5,4 secondi, i 200 km/h da fermo in 20 secondi nonché di raggiungere una punta massima di 245 orari. Il cam-bio è automatico DSG a sette rapporti, la trazione integrale 4Drive con ripartizione attiva della coppia sulle ruote. Da 19” i cerchi. Sarà in vendita verso fine anno con un prezzo indicativo di circa 52’000 Chf (45mila euro). Nel 2019 potrebbe essere la volta delle “piccole” Ibiza e Arona, tuttavia non ancora deliberate, mentre non sono escluse versioni specifiche a metano, ibride ed elettriche (dal 2020 in avanti).

Scheda Tecnica

Motore 4 cilindri in linea, turbo-benzina,
2 litri
Potenza 300 cv
Trazione integrale 4Drive
Cambio doppia frizione a 7 rapporti
Consumi n.d.
Prezzo 52’000 Chf (indicativo)
Ideale per chi è attratto al contempo
dalla praticità di un Suv e dalle prestazioni di una sportiva
Tags
seat
marchio
modelli
4drive
versioni
prestazioni
TOP NEWS Auto e moto
© Regiopress, All rights reserved