laRegione
Ajax
3
Standard Liege
0
fine
(2-0)
Spartak Trnava
1
Crvena Zvezda
2
fine
(1-1 : 0-0 : 0-1)
Ajax
CHAMPIONS UEFA
3 - 0
fine
2-0
Standard Liege
2-0
1-0 HUNTELAAR KLAAS-JAN
30'
 
 
2-0 DE LIGT MATTHIJS
34'
 
 
3-0 NERES DAVID
46'
 
 
 
 
76'
MPOKU PAUL-JOSE
30' 1-0 HUNTELAAR KLAAS-JAN
34' 2-0 DE LIGT MATTHIJS
46' 3-0 NERES DAVID
MPOKU PAUL-JOSE 76'
First leg (2-2), agg.
(5-2).
Venue: Johan Cruyff Arena.
Turf: Natural.
Capacity: 54,033.
Referee : Ivan Kruzliak (SVK).
Assistant referees : Tomas Somolani (SVK) & Branislav Hancko (SVK).
Fourth official : Filip Glova (SVK).
MATCH SUMMARY : Ajax yet to lose in 3 games v Standard: W1 D2.
Standard unbeaten in 5 European games: W1 D4.
Winners v Slavia Praha/Dynamo Kyiv in play offs.
Losers go into Europa League GROUP stage.
Ultimo aggiornamento: 14.08.2018 23:18
Spartak Trnava
CHAMPIONS UEFA
1 - 2
fine
1-1
0-0
0-1
Crvena Zvezda
1-1
0-0
0-1
1-0 BAKOS MAREK
6'
 
 
 
 
7'
1-1 BEN NABOUHANE EL FARDOU
GODAL BORIS
19'
 
 
 
 
28'
BEN NABOUHANE EL FARDOU
BAKOS MAREK
35'
 
 
 
 
38'
STOJKOVIC FILIP
 
 
60'
STOJILJKOVIC NIKOLA
TOTH MARTIN
66'
 
 
 
 
72'
DEGENEK MILOS
 
 
86'
PAVKOV MILAN
SLOBODA ANTON
90'
 
 
GRENDEL ERIK
95'
 
 
 
 
98'
RADONJIC NEMANJA
 
 
98'
1-2 RADONJIC NEMANJA
HLADIK IVAN
117'
 
 
6' 1-0 BAKOS MAREK
BEN NABOUHANE EL FARDOU 1-1 7'
19' GODAL BORIS
BEN NABOUHANE EL FARDOU 28'
35' BAKOS MAREK
STOJKOVIC FILIP 38'
STOJILJKOVIC NIKOLA 60'
66' TOTH MARTIN
DEGENEK MILOS 72'
PAVKOV MILAN 86'
90' SLOBODA ANTON
95' GRENDEL ERIK
RADONJIC NEMANJA 98'
RADONJIC NEMANJA 1-2 98'
117' HLADIK IVAN
First leg (1-1).
Venue: Stadium Antona Malatinskeho.
Turf: Natural.
Capacity: 19,200.
Referee : Serdar Gozubuyuk (NED).
Assistant referees : Davie Goossens (NED) & Bas van Dongen (NED).
Fourth official : Jeroen Manschot (NED).
MATCH SUMMARY : Trnava yet to feature in a UEFA GROUP stage.
Crvena Zvezda have conceded once in last 6 UEFA away games.
Winners play Salzburg/Shkendija in play offs.
Losers meet Olimpija Ljubljana/HJK in UEL play offs.
Ultimo aggiornamento: 14.08.2018 23:18
Fortemente ispirata ai recenti prototipi del marchio, la Eclipse Cross unisce più tipologie di vettura in una sola
Auto e moto
14.02.18 - 13:350

Mitsubishi Eclipse Cross

Da sempre conosciuta e apprezzata per i suoi veicoli a trazione integrale, Mitsubishi aveva proprio bisogno di una bella ventata d’aria fresca. Ed eccola qua: la Eclipse Cross è un perfetto e attraente crossover che abbiamo già avuto la possibilità d

Durante la conferenza stampa indetta a margine della presentazione alla stampa internazionale della Mitsubishi Eclipse Cross, il portavoce della filiale europea Daniel Nacass ha esordito così: “Il nostro obiettivo, con la Eclipse Cross, non è certo quello di piacere a chiunque!”. Pur essendo consci che i gusti sono puramente soggettivi, va in ogni caso detto che la sua affermazione è assolutamente vera: la Eclipse Cross divide gli animi – o non rispecchia i tuoi gusti o la adori!
Per darle forma i designer nel frontale si sono ispirati al linguaggio stilistico della casa dei tre diamanti reinterpretandolo però con maggiore audacia; mentre la sezione posteriore, caratterizzata da un lunotto sdoppiato e inclinato a mo’ di coupé, è totalmente inedita. Anche l’abitacolo è ricco di novità. Tra le principali citiamo lo schermo del nuovo sistema di infotainment ubicato proprio al vertice della plancia, le cui funzioni sono gestibili con il comando situato a fianco del pomello del cambio oppure toccando direttamente lo schermo. Il suo unico limite? Quello di non avere un programma di navigazione integrata affidandosi invece alle applicazioni di navigazione dello smartphone, il quale viene proiettato integralmente sull’elegante schermo dalla forma ispirata ai tablet. In realtà ci sarebbe anche il classico infotainment di Mitsubishi comprensivo di navigazione che abbiamo già visto su altri modelli, ma questo non si integra così armoniosamente nel design della plancia come il suo derivato più giovane. In entrambi casi non sarà difficile trovarsi in breve tempo a proprio agio a bordo della Eclipse Cross. L’abitacolo è solido e ben rifinito, oltre che sorprendente per la linea di cintura particolarmente bassa. Quest’ultimo aspetto, in realtà un po’ inusuale sulle automobili moderne, è invece garante di un’ottima visuale ed amplifica la sensazione di stare seduti molto in alto. Sebbene sia una trentina di centimetri più corta (4,4 metri la lunghezza totale), la Eclipse Cross è stata progettata sul pianale della Outlander. Con questa condivide la lunghezza del passo di 2,67 metri, fatto che la rende particolarmente spaziosa per i passeggeri posteriori. La capienza del bagagliaio è di 448 litri.
Nonostante l’aspetto esteriore audace la Eclipse Cross ha dimostrato, durante la prima prova su strada, di non avere grandi velleità sportive. Pur con una massa contenuta nell’ordine delle 1,4 tonnellate e un rollio poco marcato, tra una curva e l’altra sembra apprezzare più la tranquillità che la vivacità, avvicinandosi al limite con un prevedibile sottosterzo e guadagnando parecchi punti alle andature autostradali in cui le sospensioni assorbono bene le asperità dell’asfalto.
Totalmente il motore, un 4 cilindri turbo da 1,5 litri che debutta proprio sull’ultima nata in casa Mitsubishi. Tre le tipologie di cambio disponibili: manuale o automatico con la trazione anteriore, a variazione continua (CVT) con la trazione integrale.
Noi abbiamo provato proprio quest’ultima combinazione e non possiamo far altro che consigliarvela: le accelerazioni avvengono con fluidità e la voce del motore penetra nell’abitacolo solo quando si richiama la piena potenza, fatto che avverrà raramente dato che nonostante la cilindrata ridotta questo nuovo propulsore eroga 250 Newtonmetri di coppia già da 1’800 giri al minuto. In caso di necessità, come per un sorpasso, il cambio a variazione continua attiva dei rapporti preimpostati sopperendo all’effetto di trascinamento del rapporto sovente criticato su questa tipologia di trasmissione.
Nel corso del 2018 dovrebbe infine essere disponibile pure una motorizzazione a gasolio. Sebbene si tratti sempre del noto 2,2 litri, gli ingegneri del marchio assicurano che è stato profondamente rivisto in numerosi dettagli, tanto da erogare oltre 400 Newtonmetri di coppia ed essere abbinato ad un cambio automatico ad 8 rapporti di nuova concezione.
Al momento di andare in stampa, però, non v’erano ulteriori dettagli al riguardo. Ritornando al presente, la Eclipse Cross è in vendita da subito presso i concessionari Mitsubishi con prezzi che partono da 23’999 franchi.

Scheda Tecnica

Motore 4 cilindri benzina (turbo)
Potenza 163 cavalli
Trazione anteriore o integrale
Cambio manuale, automatico
o a variazione continua
Consumi da 7 l/100 km (omologato)
Prezzo da 23’999 franchi
Ideale per far voltare gli sguardi dei passanti
La compri se… l’hai vista e ne sei rimasto colpito
Tags
mitsubishi
cross
eclipse cross
eclipse
cambio
trazione
motore
variazione
schermo
abitacolo
TOP NEWS Auto e moto
© Regiopress, All rights reserved