laRegione
La forte identità del marchio e gli stilemi ripresi dalla sorella maggiore non hanno compromesso l’equilibrio del design, assai accattivante
Auto e moto
08.02.18 - 09:530

Jaguar E-Pace

Il fascino Jaguar dona vita ad un Suv compatto e dal consistente piacere di guida, soprattutto con la motorizzazione più potente e l’accattivante allestimento R-Dynamic.

Non è la più spaziosa né la più ricercata del segmento; ma trasuda del più tipico sapore “Jag” nonostante le dimensioni compatte, potenzialmente un grande limite per linee e forme di questa natura, dimostrandosi in questo pienamente compiuta. La E-Pace entra dunque tra i Suv compatti “premium” col piede giusto; essendo riusciti, Ian Callum ed il suo team di designer, ad incorporare l’essenza così classica del prestigioso marchio britannico in un corpo vettura così compatto. Giusto 4,40 metri di lunghezza, nei quali si concentrano però con notevole armonia muso imponente, fiancate dinamiche e coda sfuggente, senza sbalzo e a goccia, inconfondibile firma delle Jaguar più sportive e fortunate. Tutte “note” che dal vivo risaltano ancor più, rendendo assai desiderabile il compatto Suv Jaguar. Seconda nella sua storia dopo la capostipite F-Pace ed altrettanto importante proprio per il design, tra le caratteristiche più ricercate specie al crescere delle aspettative.
Il listino parte da cifre allettanti, sia pur con potenze modeste, trazione anteriore e cambio manuale; per combinare look avvenente e prestazioni adeguate la cifra lievita tuttavia considerevolmente, quanto meno per gioire dei 300 cavalli con trazione integrale della motorizzazione più potente.
Meccanicamente, la vettura sfrutta in buona misura gli organi del gruppo, con particolare riferimento a pianale, motori (tutti quattro cilindri, trasversali) e sospensioni della Range Rover Evoque, sia pure ampiamente modificati in chiave dinamica. Il carattere dell’auto, debitamente equipaggiata, si discosta dunque dalla “cugina” per offrire un temperamento stradale più incisivo ed orientato al dinamismo. Complici le grandi ruote da 20” montate sull’auto in prova, completate dalle sospensioni con ammortizzatori regolabili, la E-Pace mette in campo una tenuta di strada di ottima qualità con inserimenti rapidi ed altrettanta precisione di traiettoria, semplice da seguire grazie ad uno sterzo non sensibilissimo ma preciso e piuttosto rapido: si guida in punta di dita.
La trazione integrale fa la sua parte includendo la ripartizione attiva sulle singole ruote per incrementare ulteriormente la rapidità di azione in curva e ridurre la sensazione di sottosterzo, in effetti minimo; di contro, gli elementi ammortizzanti risultano rumorosi sulle asperità isolate (va un po’ meglio con sospensioni su Comfort), togliendo un po’ alla sensazione di qualità. Il motore, di suo, è raffinato nell’erogazione, molto elastico (400 Nm da 1500 giri) e potente, ma manca un po’ di carattere e di sonorità più decisa; lo scatto 0-100 km/h richiede 6,4 secondi ed è più che vivace, ma non “bruciante” anche per via del peso elevato: 1’894 kg. Lascia spazio a qualche critica pure il cambio, ZF automatico a nove rapporti: come già rilevato su altri modelli che lo adottano, è solo lontano parente del noto otto rapporti, rivelandosi un po’ pigro nella logica di cambiata in modalità standard ed al contrario sin troppo reattivo nello scalare o nel mantenere la marcia corta in quella dinamica, spingendo alla selezione manuale per coordinare al meglio la guida sportiva con i vari rapporti a disposizione. In tal senso consigliamo le palette al volante disponibili sulla versione R-Dynamic.
Internamente, la “firma” Jaguar è molto simile a quella degli altri modelli, puntando a sobrietà e razionalità: continua a mancare un certo guizzo di design più in sintonia con l’effervescente carrozzeria; in compenso i comandi sono chiari, senza distrazioni.
La strumentazione è interamente digitale (schermo da 12,3”), mentre al centro della plancia figurano schermo infotainment/navigazione da 10,2” ed i pratici pomelli della climatizzazione. Finiture e materiali sono curati, e spiccano soprattutto con interni bicolore. Lo spazio è di buon livello, nonostante la conformazione della carrozzeria, con postura di guida coinvolgente e buona libertà di movimento anche dietro. Ben sfruttabile il vano di carico, con cubatura standard di 577 litri già inclusiva del pozzetto aggiuntivo da 93 litri sotto al pianale.

Scheda Tecnica

Motori 4 cilindri in linea, benzina (turbo) e turbodiesel
Potenza da 150 a 300 cv
Trazione anteriore o integrale
Cambio automatico a nove rapporti
Consumi da 4,9 l/100 km (omologato)
Prezzo da 39’500 Chf
Ideale per… chi desidera “respirare” l’atmosfera Jaguar in una crossover più compatta ed abbordabile, ma sempre adatta alla famiglia
Potrebbe interessarti anche
Tags
jaguar
e-pace
rapporti
trazione
guida
cambio
suv
sospensioni
TOP NEWS Auto e moto
© Regiopress, All rights reserved