laRegione
van-morrison-dare-senso-a-cio-che-pesa
Live in San Gallo, Switzerland, 1999 (Keystone)
02.04.21 - 12:00
Aggiornamento: 17:22
di Erminio Ferrari

Van Morrison, dare senso a ciò che pesa

Dall'archivio di un appassionato di musica, 'Just Like A Woman‘ e 'Satisfied’, il nordirlandese al meglio

Se per leggera si intende musica come questa, allora anche Italo Calvino sarebbe stato d’accordo. Un modo lieve di dare senso a ciò che pesa, nella scrittura e altrove. Van Morrison, quando ancora aveva gusto a cantare (la registrazione è del 1999) ci riusciva; e i musicisti con lui ci davano dentro, leggeri e celesti. (e.f.)

Ogni venerdì, 24 ore prima del podcast, recuperiamo 'pillole' dell'Erminio Ferrari appassionato di musica contenute in 'Generi di conforto', rubrica apparsa su laRegione Ticino tra il 2007 e il 2009 e dalla quale il podcast prende il nome.

Come, dove, quando

Loreley Freilichtbühne, St. Goarshausen, Germania. Era il 9 luglio 1999, poco dopo il suo passaggio a San Gallo. La performance di Sir George Ivan "Van" Morrison (Belfast, 31 agosto 1945) è tratta da uno dei molti capitoli di Rockpalast, storica emissione della tv tedesca. Cantautore e polistrumentista nordirlandese, Van Morrison si è mosso e si muove tra la musica nera e il jazz, tra la sperimentazione e la tradizione della sua terra d'origine. Gli album ‘Astral Weeks’ e ‘Moondance’ sono stati inseriti dal Rolling Stone tra i 500 migliori album di sempre.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
erminio ferrari generi di conforto podcast van morrison
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS (Aspettando) Generi di conforto
(Aspettando) Generi di conforto
1 anno
Keith Jarrett, la musica risuona di sé e noi di lei
Dall'archivio di un appassionato di musica: Keith Jarrett, ‘Solo concert’
(Aspettando) Generi di conforto
1 anno
Lo strazio di un amore arreso all'ombra
Dall'archivio di un appassionato di musica: Jessye Norman, ‘Il lamento di Didone’
(Aspettando) Generi di conforto
1 anno
Quel secondo movimento che volge la pena in coscienza
Dall'archivio di un appassionato di musica: Carlos Kleiber, Beethoven sinfonia N.7, Op.92
(Aspettando) Generi di conforto
1 anno
Leon Gieco e l'insegnamento del canto
Dall'archivio di un appassionato di musica, 'Solo le pido a diòs': correva l'anno 1978...
(Aspettando) Generi di conforto
1 anno
Il blues, quando l’esistenza è la colonna sonora di se stessa
Dall'archivio di un appassionato di musica, Robert Pete Williams in 'Scrap Iron Blues'
(Aspettando) Generi di conforto
1 anno
Il 'valzerino' di Coltrane, trasfigurazione del jazz
Dall'archivio di un appassionato di musica, dal 1965 in Belgio, ‘My favourite things’ per tutti i discepoli
(Aspettando) Generi di conforto
1 anno
Il seme africano fecondò un canto e quel canto divenne il blues
Dall'archivio di un appassionato di musica: Cassandra Wilson in ‘Redemption Song’ di Bob Marley
(Aspettando) Generi di conforto
1 anno
Grazie Bach, e grazie Mstislav Rostropovich
Dall'archivio di un appassionato di musica: ‘Prelude from Bach Cello Suite No.1 BWV 1007’
(Aspettando) Generi di conforto
1 anno
Come un ubriaco in un coro di mezzanotte
Dall'archivio di un appassionato di musica, Leonard Cohen in ‘Bird On The Wire', canto di rinascita
(Aspettando) Generi di conforto
1 anno
Le otto battute di un genio ben temperato
Dall'archivio di un appassionato di musica: Oscar Peterson in 'C Jam Blues', la storia del jazz seduta al pianoforte
© Regiopress, All rights reserved